L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Berlinale 2019 – La lista di Panorama, prima foto di Light Of My Life di Casey Affleck

Berlinale 2019 – La lista di Panorama, prima foto di Light Of My Life di Casey Affleck

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Berlinale 2019 – Vice fuori competizione, il programma delle sezioni Competition e Berlinale Special

Ieri la Berlinale ha annunciato il programma completo della sezione Panorama che presenterà un programma controverso, politico e provocativo. Tra le pellicole presenti nella sezione troviamo Light of My Life diretto, sceneggiato e interpretato da Casey Affleck.

Si tratta di una storia post-apocalittica in cui Affleck interpreta un padre determinato a proteggere la figlia a qualsiasi costo.

Il programma completo di Panorma:
37 Seconds, Regista: Hikari (Giappone) — premiere mondiale
Acid, Regista: Alexander Gorchilin (Russia)
A Dog Barking at the Moon, Regista: Xiang Zi (Cina / Spagna) — premiere mondiale
A Dog Called Money, Regista: Seamus Murphy (Irlanda / U.K.) — premiere mondiale
All My Loving, Regista: Edward Berger (Germania) — premiere mondiale
Beauty and Decay, Regista: Annekatrin Hendel (Germania ) — premiere mondiale
Brief Story From the Green Planet, Regista: Santiago Loza (Argentina / Germania / Brasile / Spagna) — premiere mondiale
Buoyancy, Regista: Rodd Rathjen (Australia) — premiere mondiale
Dafne, Regista: Federico Bondi (Italia) — premiere mondiale
Divine Love, Regista: Gabriel Mascaro (Brasile / Uruguay / Cile / Danimarca / Norvegia / Svezia)
Chained, Regista: Yaron Shani (Israele / Germania) — premiere mondiale
Flatland, Regista: Jenna Bass (South Africa / Lussemburgo / Germania) — premiere mondiale
Flesh Out, Regista: Michela Occhipinti (Italia) — premiere mondiale
Greta, Regista: Armando Praca (Brasile) — premiere mondiale
Hellhole, Regista: Bas Devos (Belgium / Paesi Bassi) — premiere mondiale
Holy Beasts, Regista: Laura Amelia Guzmaan (Israele) — premiere mondiale
Idol, Regista: Lee Su-jin (South Korea) — premiere mondiale
Jessica Forever, Regista: Caroline Poggi e Jonathan Vinel (Francia)
Lemebel, Regista: Joanna Reposi Garibaldi (Chile / Colombia) — premiere mondiale
Light of My Life, Regista: Casey Affleck (USA) — premiere mondiale
Mid90s, Regista: Jonah Hill (USA)
Midnight Traveler, Regista: Hassan Fazili e Emelie Mahdavian (USA / U.K. / Qatar / Canada)
Family Members, Regista: Mateo Bendesky (Argentina) — premiere mondiale
Monos, Regista: Alejandro Landes (Colombia / Argentina / Paesi Bassi / Danimarca / Svezia / Germania / Uruguay / USA)
Normal, Regista: Adele Tulli (Italia / Svezia) — premiere mondiale
O Beautiful Night, Regista: Xaver Bohm (Germania) — premiere mondiale
On the Starting Line, Regista: Aldemar Matias.(Francia/Cuba/Brasile) — premiere mondiale
Searching Eva, Regista: Pia Hellenthal (Germania) — premiere mondiale
Selfie, Regista: Agostino Ferrente (Francia / Italia) — premiere mondiale
Serendipity, Regista: Prune Nourry (USA) — premiere mondiale
Shooting the Mafia, Regista: Kim Longinotto (Irlanda / USA)
Skin, Regista: Guy Nattiv (USA)
Staff Only, Regista: Neus Ballus (Spagna / Francia) — premiere mondiale
Stitches, Regista: Miroslav Terzic (Serbia / Slovenia / Croazia / Bosnia e Erzegovina) — premiere mondiale
System K, Regista: Renaud Barret (Francia) — premiere mondiale
The Breath, Regista: Uli M Schueppel (Germania) — premiere mondiale
The Day After I’m Gone, Regista: Nimrod Eldar (Israele) — premiere mondiale
The Miracle of the Sargasso Sea, Regista: Syllas Tzoumerkas (Grecia / Germania / Paesi Bassi / Svezia) — premiere mondiale
The Shadow Play, Regista: Lou Ye (Cina)
The Souvenir, Regista: Joanna Hogg (U.K.)
Talking About Trees, Regista: Suhaib Gasmelbari (Francia / Sudan / Germania / Chad / Qatar) — premiere mondiale
Tremors, Regista: Jayro Bustamante (Guatemala / Francia / Lussemburgo) — premiere mondiale
Waiting for the Carnival, Regista: Marcelo Gomes (Brasile) — premiere mondiale
Western Arabs, Regista: Omar Shargawi (Danimarca / Paesi Bassi) — premiere mondiale
What She Said: The Art of Pauline Kael, Regista: Rob Garver (USA)

Il film di apertura è The Kindness of Strangers, del danese Lone Scherfig, la proiezione si terrà il 7 febbraio. Questa sarà l’ultima edizione curata da Dieter Kosslick, che per quasi 2 decenni ha diretto il festival.

Fonti Berlinale, THR

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki prigioniero della Time Variance Authority nella nuova foto 15 Maggio 2021 - 11:00

EW svela una foto di Loki in cui il Dio degli Inganni è prigioniero della Time Variance Authority. Inoltre, Michael Waldron parla della sua idea per la serie.

Per la Giornata Internazionale delle Famiglie, un bellissimo video targato Disney 15 Maggio 2021 - 10:05

Oggi è la Giornata Internazionale delle Famiglie e con questo video Disney vogliamo ricordarvi che la famiglia è dove regna l’amore.

La telefonata su… L’isola perduta 15 Maggio 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de L’isola perduta (The Island of Dr. Moreau), pellicola del 1996 diretta da John Frankenheimer, e interpretato da Marlon Brando, David Thewlis e Val Kilmer.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.