L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
A chi non piace il Marvel Cinematic Universe?

A chi non piace il Marvel Cinematic Universe?

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: L’ELENCO DELLE NOMINATION AGLI OSCAR, CON 7 CANDIDATURE PER BLACK PANTHER

I film e le serie tv del Marvel Cinematic Universe hanno appassionato milioni e milioni di fan: i cinecomic targati Marvel figurano sempre più in alto nelle classifiche dei box office mondiali, affacciandosi anche alle più importanti nomination agli Oscar (emblematico il caso di Black Panther, che forte di ben 7 nomination concorre anche nella prestigiosa categoria Miglior Film) e mietendo successi a volte quasi incredibili.

Non tutti però vanno pazzi per il MCU: per alcuni troppo complesso, per altri troppo semplicistico, per altri ancora semplicemente “troppo”, sono in molti a lamentare carenze, a sottolineare eccessi o a manifestare addirittura un sincero odio verso le produzioni dei Marvel Studios. Attraverso una approfondita ricerca attraverso il web, da reddit a rotten tomatoes e a vari siti ad essi assimilabili, abbiamo raccolto – rimanendo assolutamente neutrali – le principali lamentele espresse da quelle persone a cui il MCU non piace o non piace più come un tempo: quante di queste condividete anche voi, e quante invece sono secondo voi infondate?

I PERSONAGGI SONO TROPPO DIVERSI DALLE LORO CONTROPARTI A FUMETTI

Iniziamo con un classico: molti detrattori del MCU lamentano troppa diversità fra i personaggi originali e le loro controparti cinematografiche o televisive. Soprattutto eroi come Drax, Scarlet Witch, Ant-Man o la Quake e l’Iron Fist televisivi, ma anche villain come Ultron o Loki, sono profondamente diversi dai personaggi che i fan dei comics hanno imparato ad amare, e c’è chi – al contrario di chi le ha invece apprezzate – non ha gradito le differenze.

I VILLAIN NON SONO BEN SVILUPPATI

Molti dei villain del MCU mancano secondo alcuni di credibilità: escludendo dalla polemica forse Thanos e Loki, quasi tutti i cattivi Marvel agirebbero per motivazioni mai ben spiegate o non pienamente comprensibili, rimanendo dei meri strumenti della sceneggiatura.

I BUONI VINCONO SEMPRE!

Una lamentela che è forse stata messa a tacere dopo le molteplici morti in Avengers: Infinity War, ma che potrebbe tornare clamorosamente alla ribalta dopo Avengers: Endgame, se come in molti prevedono tutti gli eroi uccisi dall’operato di Thanos torneranno in vita in seguito a dinamiche spazio-temporali, magiche o simili. E che ci porta diretti verso la prossima:

LA MORTE NEL MCU NON HA SIGNIFICATO

Secondo alcuni, quasi nessuna delle morti viste su grande o piccolo schermo avrebbe un reale significato, visto che la maggior parte degli eroi (o dei villain) tende a breve a “resuscitare”: abbiamo visto tornare, dopo averli creduti morti, Captain America, Bucky, Loki, Wasp, Nick Fury, l’Agente Coulson, Elektra ed altri ancora, protagonisti di scene ad alto contenuto emozionale che poi hanno perso di significato più avanti nella narrazione. E gli haters del MCU aspettano al varco la probabile resurrezione di massa sopra menzionata…

TEMI E PERSONAGGI SONO STATI “DISNEYZZATI”

Un’onda di feroce polemica viva ancora oggi, fra chi non ha digerito il passaggio dei Marvel Studios nella scuderia Disney: le lamentele affermano che il tono dark o moralmente ambiguo di determinati personaggi, come ad esempio la Vedova Nera o Nick Fury, sia andato perduto. O ancora, altri giurano che temi e toni dei film sotto il giogo di Disney sarebbero diventati “troppo PG-13“, adatti cioè ad un pubblico anagrafico più ampio di quello iniziale ed in quanto tale meno appetibili.

I CONFLITTI SONO TROPPO SEMPLICISTICI E I COLPI DI SCENA TROPPO PREVEDIBILI

Bene e male sarebbero nei film del MCU troppo netti: bianco o nero, ci sarebbe sostanzialmente solo chi vuole distruggere il mondo e chi vuole salvarlo. Secondo tali detrattori, i colpi di scena, portati semplicisticamente alla vittoria del bene, appaiono noiosi e fin troppo prevedibili.

LA COMICITA’ HA PRESO IL SOPRAVVENTO

Parte dei fan non ha gradito l’onda di comicità che, in particolare dopo il successo di pellicole come Guardiani della Galassia e Deadpool, ha investito l’intera gamma dei cinecomic, arrivando a toccare anche le produzioni più dark della DC Comics.

LA CONTINUITY E’ TROPPO COMPLESSA, SOPRATTUTTO PER I NUOVI ARRIVATI

I film del Marvel Studios sono tutti uniti fra loro in una ben strutturata trama orizzontale che è esplosa dopo 10 anni dall’inizio del MCU in Avengers: Infinity War e che procederà in Avengers: Endgame; alcuni hanno lamentato una eccessiva complessità di essa, che a volte avrebbe finito per snaturare i temi principali del film stand-alone di turno in virtù delle storyline a lungo termine che si volevano portare sullo schermo. Ciò verrebbe sentito ancor più da chi si è affacciato più tardi al MCU, che si sentirebbe in determinati casi come arrivato in sala a film già iniziato non riuscendo a comprendere ciò che si trova davanti.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Chadwick Boseman: a Disneyland un murale per onorare l’attore 25 Settembre 2020 - 10:48

La Disney ha reso ancora una volta omaggio a Chadwick Boseman, presentando ieri un murale a lui dedicato e realizzato da Nikkolas Smith.

Tutti i film horror in tv dal 25 settembre all’1 ottobre 25 Settembre 2020 - 9:56

ScreenWEEK è qui per proporvi una settimana all’insegna del brivido! Ecco la programmazione completa dei film horror in arrivo sul piccolo schermo nei prossimi sette giorni.

Henry Cavill non parteciperà ai reshoot di Justice League 25 Settembre 2020 - 9:45

Intervistato da Collider, Henry Cavill dice che non girerà scene aggiuntive per Justice League: The Director's Cut. L'attore è attualmente impegnato sul set di The Witcher a Londra.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.