L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Spider-Man: Un Nuovo Universo – Guida a tutti gli Spidey del film Sony

Spider-Man: Un Nuovo Universo – Guida a tutti gli Spidey del film Sony

Di Andrea Suatoni

Nello spettacolare film animato di Sony dedicato al multiverso di Spider-Man, Spider-Man: Un Nuovo Universo, vediamo esordire molte delle versioni alternative dell’arrampicamuri che popolano altrettante dimensioni alternative del Marvel Universe. All’interno della pellicola è possibile notare almeno 8 Spider-Man (o Spider-Woman): ecco una guida per riuscire a rimanere al passo!

SPIDER-MAN – PETER PARKER

Si tratta dello Spider-Man la cui morte ispirerà il giovane Miles Morales, un’icona pop che oltre ad avere salvato svariate volte il mondo e New York ha anche avuto il tempo di registrare un album di canzoni natalizie (rinvenibile davvero su Youtube, e parrebbe presto anche in un album fisico). Il Peter Parker di questa dimensione, apparentemente del tutto simile a quello che conosciamo grazie ai fumetti classici, morirà per mano di Kingpin, lasciando nelle mani di Miles una importante missione da compiere.

SPIDER-MAN – MILES MORALES

Miles Morales è un ragazzo afro-americano di origini portoricane il cui morso di un ragno radioattivo – come da manuale – lo doterà di poteri ragneschi; diversamente dallo Spider-Man “tradizionale”, che vediamo morire nell’incipit del film, Miles è capace di rendersi invisibile e di emettere delle scariche venefiche, oltre a possedere tutti i poteri “standard” che tutti ormai conosciamo, dal Senso di Ragno alla capacità di aderire alle pareti passando per forza ed agilità sovraumane.
Sembrerebbe essere una versione alternativa del Miles Morales dei fumetti, residente nell’universo N° 1610 (Marvel attribuisce ad ogni universo alternativo un preciso numero identificativo).

SPIDER-MAN – PETER B. PARKER

Da una dimensione alternativa arriva Peter B. Parker, lo Spider-Man di un universo dove la vita per Peter è andata avanti ed i giorni da supereroe sono ormai un ricordo, così come il suo rapporto con la sua moglie, Mary Jane; è inteso come il Peter che conosciamo, semplicemente di alcuni anni più vecchio. E’ uno Spider-man disilluso dalla vita e senza ormai obiettivi, che si troverà, riluttante, a fare da mentore all’inesperto Miles. I produttori del film lo hanno descritto come “Mr Miyagi di Karate Kid, se Mr. Miyagi non avesse saputo nulla“.

SPIDER-WOMAN – GWEN STACY

Da un ulteriore universo alternativo arriva la Spider-Woman di Gwen Stacy: si tratta di un universo dove il ragno radioattivo che avrebbe dovuto mordere Peter Parker ha morso invece Gwen (personaggio storico della serie di fumetti classica, morto in terribili circostanze). Sarcastica e preparatissima, possiede i classici poteri di Spider-Man ed è ispirata alla Spider-Woman dei fumetti che risiede nella realtà n° 65.

SPIDER-MAN NOIR

Dall’universo N° 90214 arriva Spider-Man Noir, il Peter Parker di un universo dove i supereroi hanno iniziato ad affacciarsi al mondo intorno agli anni ’30. Hard Boiled e monocromatico (ad ogni differente Spider-Man nel film corrispondono diverse scelte stilistiche a livello tecnico), possiede dei poteri leggermente diversi da quelli tradizionali, ottenuti dal “solito” morso di un ragno: al Senso di Ragno, l’aderenza ai muri a una agilità e forza superumane si aggiunge la capacità di emettere ragnatele organiche dai propri polsi.
Non è dato sapere se il personaggio presente nel film sia “l’originale” Spider-Man Noir dell’universo 90214 od una sua versione alternativa.

SPIDER-HAM – PETER PORKER

Spider-Ham nasce nell’universo fumettistico N° 8311: si trattava in origine di un ragno, che viveva nella cantina della scienziata pazza May Porker (una versione alternativa della classica zia May): May, contaminata da un asciugacapelli nucleare di sua invenzione, morse il ragno dotandolo di poteri e trasformandolo in un maiale, che assunse quindi l’identità civile di Peter Porker fingendosi suo nipote e combattendo il crimine.
I poteri di Spider-Ham sono simili a quelli dello Spider-Man classico, ma a questi si aggiungono delle… Caratteristiche tipiche dei cartoni animati in stile Looney Toones, come la capacità di far comparire dal nulla enormi martelli o quella di riuscire a far cadere pesantissime incudini sulla testa dei suoi avversari.
Anche i questo caso, non abbiamo sufficienti informazioni per capire se il personaggio presente in Spider-Man: Un Nuovo Universo sia quello originale di Terra-8311 od una sua versione alternativa.

SP//DR – PENNY PARKER

Peni Parker arriva nei fumetti dall’universo N° 14512; si tratta di una ragazzina nippo-americana adottata da May e Ben Parker in seguito alla morte dei suoi genitori. Peni è la co-pilota, insieme ad un ragno radioattivo, di un robot che le funge anche da armatura, dotato di svariate armi tecnologiche, pilotato in precedenza da suo padre.
Su di lei è basata la Penny Parker del film, che risulta però differente all’originale sia in base all’aspetto fisico che al carattere.

SPIDER-MAN 2099 – MIGUEL O’HARA

Lo Spider-Man del 2099 è un personaggio figlio di un insieme di collane basate su quello che al tempo venne introdotto come il futuro ufficiale dell’universo Marvel classico (quello caratterizzato dal N° 616). Con il tempo invece l’universo 2099 acquistò un proprio numero identificativo (il N° 928) e divenne uno dei vari universi alternativi della Marvel.
Miguel O’Hara, dipendente della Alchemax, riceve i propri poteri nel 2099 a causa di un esperimento genetico in cui era coinvolto un ragno; tali poteri includono forza, agilità e velocità superumani, una blanda telepatia, un fattore di guarigione accelerata, zanne velenose, artigli retrattili e la capacità di emettere ragnatele organiche dai propri polsi.

LEGGI ANCHE:

La Spiegazione della Scena Post-Credit di Spider Man: Un Nuovo Universo

Spider-Man: Un nuovo universo con un’origine molto italiana

Spider-Man: Un Nuovo Universo – Il miglior film di Spider-Man mai realizzato? – La Recensione

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

So cosa hai fatto – La serie arriverà su Prime Video il prossimo ottobre 24 Luglio 2021 - 19:00

So cosa hai fatto, serie basata sull'omonimo teen horror del 1997, arriverà su Amazon Prime Video il prossimo ottobre, giusto in tempo per Halloween.

Indiana Jones 5 – Un altro attore ha subito un piccolo infortunio sul set 24 Luglio 2021 - 18:00

Un attore di cui non conosciamo l'identità ha subito un piccolo infortunio sul set di Indiana Jones 5 mentre lui e Harrison Ford giravano un inseguimento.

The Walking Dead: che fine ha fatto il film su Rick Grimes? 24 Luglio 2021 - 17:00

Come sappiamo, l’universo di The Walking Dead è pronto ad espandersi con un film, incentrato su Rick Grimes, il personaggio interpretato da Andrew Lincoln. Ma che fine ha fatto il film?

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.