Condividi su

21 dicembre 2018 • 14:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

La collina dei conigli – Netflix svela il nuovo trailer del film d’animazione

La collina dei conigli, miniserie basata sul romanzo di Richard Adams, uscirà il 23 dicembre su Netflix: ecco il nuovo trailer.
0

GUARDA ANCHE: Il primo trailer de La collina dei conigli

Netflix ha pubblicato il nuovo trailer de La collina dei conigli miniserie in quattro episodi tratta dall’omonimo romanzo di Richard Adams (in originale Watership Down), co-prodotta dalla BBC. L’uscita è attesa per il 23 dicembre sulla piattaforma on-line.

Si tratta di una storia avventurosa e in gran parte allegorica, che comincia quando Fiver – noto in italiano come Quintilio – viene colto da una terribile visione: la conigliera di Sandleford sarà presto distrutta, ma il giovane profeta non riesce a convincere il coniglio capo a organizzare la fuga, quindi decide di mettersi in viaggio con suo fratello Moscardo e altri compagni per raggiungere la collina di Watership, ovvero la “terra promessa” delle sue visioni. Come sanno bene i lettori del libro, Adams attribuisce ai conigli una cultura vasta e complessa, ricca di proverbi, poesie e miti epici, con una lingua propria (il lapino).

Ecco il trailer:

LEGGI ANCHE:

Le prime immagini de La collina dei conigli

BBC e Netflix annunciano La collina dei conigli

La collina dei conigli, realizzata con l’animazione in CGI, è impreziosita da un prestigioso cast vocale che include Nicholas Hoult (Quintilio), James McAvoy (Moscardo), John Boyega (Parruccone), Gemma Arterton (Clover), Ben Kingsley (Generale Vulneraria), Miles Jupp (Mirtillo), Freddie Fox (Capitan Holly), Olivia Colman (Strawberry) e Anne-Marie Duff (Hyzenthlay). La sceneggiatura è di Tom Bidwell (My Mad Fat Diary), mentre la CGI è stata affidata a Pete Dodd, animatore noto per film in stop motion come La sposa cadavere, Fantastic Mr. Fox e Frankenweenie, ma che ha già lavorato con il digitale ne Le avventure del topino Despereaux.

Vi ricordo che il romanzo fu trasposto nell’omonimo film d’animazione di Martin Rosen (1978), con risultati fascinosi e inquietanti (per intenderci, non è il tipico cartoon per bambini: le atmosfere cupe e la drammaticità di alcune scene possono risultare disturbanti).

Fonte: Netflix

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra App per Mobile.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *