L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gli Oscar hanno sul serio bisogno di un conduttore?

Gli Oscar hanno sul serio bisogno di un conduttore?

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Kevin Hart rinuncia agli Oscar a causa di alcuni tweet omofobi

Gli Oscar 2019 verranno ricordati (anche) come gli Oscar del cambiamento. L’Academy ha già annunciato una serie di novità, che comprendono il cosiddetto “Oscar Popolare” (a quanto pare rimandato anche se potrebbero esserci ripensamenti) e la durata della serata di premiazione (tre ore, incluse le pubblicità).

Ora si aggiunge la questione del conduttore. Come sappiamo, Kevin Hart ha dovuto rinunciare dopo che nel web sono riemersi alcuni suoi vecchi tweet particolarmente omofobi, che hanno incontrato la giusta opposizione dei media e della comunità LGBT.

Non è ancora stato annunciato un sostituto e a quanto pare potrebbe non esserci. Stando a quanto riportato da Variety, l’Academy potrebbe scegliere una serie di star per presentare i premi, affidando a loro il consueto monologo che quindi diventerebbe corale. Ricordiamo che una cosa simile era già successa nel 1988, durante la 61esima edizione degli Academy Awards.

Al momento si tratta solo di voci, non c’è niente di ufficiale. Come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Le candidature agli Oscar 2019 verranno annunciate il 22 gennaio 2019 mentre la cerimonia si terrà il 24 febbraio al Dolby Theatre al Hollywood & Highland Center a Hollywood.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box-Office USA: Il Re Leone raccoglie 23 milioni di dollari con le anteprime di giovedì 19 Luglio 2019 - 20:22

Il Re Leone ha incassato ben 23 milioni di dollari con le anteprima di giovedì sera

Stillwater: Matt Damon per il regista di Spotlight 19 Luglio 2019 - 20:00

Matt Damon sarà un operaio americano in viaggio in Francia per scagionare la figlia da un'accusa di omicidio

Mattia Torre è morto, addio allo sceneggiatore di Boris 19 Luglio 2019 - 19:49

È morto a 47 anni, dopo una lunga malattia, Mattia Torre, scrittore, autore tv e di fiction, ma anche sceneggiatore e regista.

Giochi stellari – The Last Starfighter (FantaDoc) 18 Luglio 2019 - 16:23

Congratulazioni, Starfighter! Sei stato reclutato dalla Lega Stellare per leggere questo articolo sulla storia del film, nato... come seguito spirituale de La spada nella roccia? Eh?!

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Party of Five (Cinque in famiglia) 17 Luglio 2019 - 16:19

Le mille sfighe di Party of Five, la serie nata come surrogato di Beverly Hills 90210 e trasformatasi nel "miglior show che non avete visto".

7 cose che forse non sapevate su Gigi la Trottola 16 Luglio 2019 - 15:58

Le esilaranti avventure del campionissimo sotto il metro nato perché hanno imposto al suo autore di inventarsi una storia comica sul basket. I crossover con Star Wars, l'Uomo Tigre e tutto il resto, e la storia di... Ciccio Terremoto?