L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Glass: un nuovo trailer ricco di scene inedite

Glass: un nuovo trailer ricco di scene inedite

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Glass: abbiamo visto i primi venti minuti in anteprima!

Un nuovo trailer di Glass, il sequel di Unbreakable e Split diretto da M. Night Shyamalan, ha fatto il suo debutto nel web ed è ricco di scene inedite, che ci permettono di dare un ulteriore sguardo al film:

Ecco la sinossi di Glass:

Dunn (Bruce Willis) sta dando la caccia alla Bestia, controparte sovrumana di Crumb (James McAvoy), scontrandosi con lui in maniera sempre più aspra. Intanto Price (Samuel L. Jackson) emerge dall’ombra, nascondendo dei segreti che si riveleranno pericolosi per entrambi.

Come forse già sapete, Unbreakable e Split [ATTENZIONE: SPOILER] sono ambientati nello stesso universo narrativo: l’ultima inquadratura di Split ritraeva infatti David Dunn (Bruce Willis) in una tavola calda, mentre un servizio televisivo parlava della fuga di Kevin (James McAvoy) alias “l’Orda“, com’è stato soprannominato dalla stampa. Kevin ha 24 personalità alternative, l’ultima delle quali – la Bestia – rappresenta l’evoluzione dell’homo sapiens in una creatura ferina e dotata di forza sovrumana. Anche David, come abbiamo visto in Unbreakable, incarna tale evoluzione: è infatti molto forte, virtualmente invulnerabile e capace di percepire le “colpe” di un individuo con un semplice tocco.

Glass prende il nome da Mr. Glass (ovvero Elijah Price), il personaggio di Samuel L. Jackson in Unbreakable: affetto da osteogenesi imperfetta, Elijah ha sviluppato un’ossessione per i fumetti, e ha provocato numerosi incidenti per dimostrare che da qualche parte, nel mondo, esisteva una persona completamente opposta a lui. L’ha trovata proprio in David, che è “indistruttibile”.

L’uscita di Glass è prevista per gennaio 2019, con produzione curata da Jason Blum. Nel cast torneranno non solo Bruce Willis, Samuel L. Jackson e James McAvoy, ma anche Anya Taylor-Joy, la giovane Casey di Split. Ci saranno anche Sarah Paulson, Spencer Treat Clark (Joseph Dunn, figlio di David) e Charlayne Woodard (la madre di Elijah). Il film arriverà nelle sale italiane il 17 gennaio 2019.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Dopo il finale di Better Call Saul, Cinnabon cerca un nuovo manager in Nebraska 18 Agosto 2022 - 11:45

Dopo il finale di Better Call Saul, la catena Cinnabon ha bisogno di un nuovo manager a Omaha, in Nebraska.

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Finalmente l’alba: Willem Dafoe e Lily James nel nuovo film di Saverio Costanzo 18 Agosto 2022 - 11:04

Il prossimo film di Saverio Costanzo si girerà in Italia a partire da questo mese, e avrà un cast internazionale

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?