L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Watchmen – Jeremy Irons interpreterà un vecchio Ozymandias nelle serie targata HBO

Watchmen – Jeremy Irons interpreterà un vecchio Ozymandias nelle serie targata HBO

Di Filippo Magnifico

Come sappiamo, Jeremy Irons avrà un ruolo importante in Watchmen, la serie targata HBO creata da Damon Lindelof e ispirata al romanzo a fumetti di Alan Moore e Dave Gibson.

Il suo personaggio è avvolto da un alone di mistero ma /Film sembra essere riuscito ad ottenere nuovi, interessanti dettagli, che confermano i rumor che si erano diffusi un po’ di tempo fa: l’attore interpreterà un vecchio Adrian Veidt alias Ozymandias.
Una cosa che stona con alcune pagine di giornale avvistate sul set, che davano Veidt per morto. Potrebbe trattarsi di una montatura oppure Ozymandias comparirà solo in alcuni flashback.

Ma le sorprese non sono finite, /Film ha annunciato anche il casting di Jean Smart. Stando a quanto riportato dal sito, l’attrice interpreterà un’agente dell’FBI, meglio conosciuta come Agente Blake.
Vi ricorda qualcosa? Edward Blake, cioè Il Comico.
I due personaggi sono collegati? Jean Smart potrebbe interpretare un’anziana Spettro di Seta, che per qualche motivo non meglio precisato al momento ha deciso di conservare il cognome paterno.

Per il momento si tratta solo di supposizioni ma sono decisamente interessanti.

Come annunciato in precedenza, questa nuova avventura non sarà legata al film di Zack Snyder, ma si svolgerà in un mondo tutto suo, a diversi anni di distanza dagli eventi del fumetto. Sarà una storia originale, ambientata in una realtà in cui i supereroi sono trattati come fuorilegge. Il debutto è previsto per il 2019.

Il cast di Watchmen include Regina King (American Crime, The Leftovers), Don Johnson (Cold in July, Django Unchained), Tim Blake Nelson (L’incredibile Hulk, Lincoln), Louis Gossett Jr. (Ufficiale e gentiluomo, The Reason), Adelaide Clemens (Silent Hill: Revelations, Il grande Gatsby), Andrew Howard (The Oath, The Brave), Jeremy Irons, Tom Mison, Frances Fisher, Jacob Ming-Trent, Yahya Abdul Mateen II e Sara Vickers. La regia dell’episodio pilota è curata da Nicole Kassell, nota per aver diretto The Woodsman e Il mio angolo di paradiso, oltre a varie serie tv come The Killing, The Following, Better Call Saul, Rectify, American Crime, Vinyl, The Americans, Westworld e The Leftovers. Ha lavorato anche a Castle Rock.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Raya e l’Ultimo Drago dal 18 maggio in Blu-Ray e DVD 11 Maggio 2021 - 20:15

Raya e l’Ultimo Drago, l’imperdibile film Walt Disney Animation Studios che trae ispirazione dalle culture e dai popoli dell’Asia sudorientale, arriva finalmente in Blu-Ray e DVD!

Knives Out 2: anche Edward Norton nel cast del film Netflix 11 Maggio 2021 - 19:55

Dopo Dave Bautista, un altro nome di serie A entra nel sequel del giallo di Rian Johnson accanto a Daniel Craig

Launchpad: guarda la nuova featurette “Embrace Yourself” 11 Maggio 2021 - 19:30

A partire dal 28 maggio sarà disponibile su Disney+ Launchpad, una collezione di cortometraggi live-action targati Disney e realizzati da una nuova generazione di storyteller. Ecco una nuova featurette.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.