Condividi su

19 novembre 2018 • 10:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Scrubs – Zach Braff pubblica la foto della reunion e spera nella stagione 10

Il creatore Bill Lawrence, Zach Braff e gli altri attori di Scrubs posano per una foto, e Braff riaccende subito i rumor circa un'eventuale stagione 10.
0

LEGGI ANCHE: Che fine hanno fatto i protagonisti di Scrubs?

Scrubs è tuttora ben presente nella memoria di molti appassionati, e non potrebbe essere altrimenti: si tratta di una delle sit-com più iconiche e innovative degli anni Duemila, un vero e proprio cult televisivo che gli spettatori continuano a citare, nonostante siano trascorsi più di otto anni dalla sua chiusura (l’ultimo episodio andò in onda il 17 marzo 2010 sulla ABC).

Ebbene, i fan saranno contenti di rivedere quasi tutti gli attori principali della serie riuniti in una foto, pubblicata da Zach Braff (J.D.) su Twitter: oltre a quest’ultimo, lo scatto ritrae Donald Faison (Turk), John C. McGinley (Dr. Perry Cox), Sarah Chalke (Elliot Reid), Neil Flynn (Inserviente), Judy Reyes (Carla Espinosa), Ken Jenkins (Dr. Bob Kelso) e il creatore dello show, Bill Lawrence. La foto è accompagnata da un commento stringato ma eloquente, ovvero: “Stagione 10?”.

Non sappiamo se questa reunion sia stata puramente informale, o se il cast e l’autore abbiano effettivamente discusso dell’eventuale ritorno di Scrubs. Di sicuro, Braff culla da tempo la speranza di un revival, tant’è che aveva persino proposto alla ABC l’idea per un film da 2 ore con i personaggi originali. I tempi potrebbero essere maturi anche per una vera e propria stagione, soprattutto se consideriamo il successo del revival di Roseanne sempre sulla ABC; inoltre, al momento, sia gli attori sia Lawrence non hanno impegni regolari in altre produzioni. Alex, Inc., la serie con Braff, è stata recentemente cancellata dalla stessa ABC, mentre l’ultimo show creato da Lawrence risale al 2016 (Rush Hour, chiuso dopo una sola stagione).

Nonostante la sua longevità, Scrubs non si è mai giovato di ascolti grandiosi, ma il plauso della critica e la fama “di culto” gli sono bastati per entrare nell’immaginario collettivo. Vedremo se il network americano o qualche altro committente (magari una piattaforma streaming) decideranno di offrirgli un’altra possibilità. Vi terremo aggiornati.

Fonte: ScreenRant

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *