ScreenWEEKend speciale Kids: cosa vedere al cinema con i nostri bimbi

ScreenWEEKend speciale Kids: cosa vedere al cinema con i nostri bimbi

Di Marlen Vazzoler

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica ScreenWEEKend speciale Kids: cosa vedere al cinema con i nostri bimbi pubblicata il giovedì.
L’ottavo lungometraggio animato della Illumination, da oggi nelle sale, è un nuovo adattamento del libro di Theodor Geisel (alias Dr. Seuss): Il Grinch, la storia di un cinico brontolone che decide di rubare il Natale, ma finisce invece col commuoversi e ravvedersi grazie al generoso spirito natalizio di una ragazzina.

Rated PG: per la visione del film è suggerito l’accompagnamento dei genitori, alcuni contenuti potrebbero non essere adatti per i bambini. Presenza di umorismo rude. Consigliato dai 6 anni
Il Grinch vive sul Monte Crumpit in compagnia del suo fedele cane, Max.

Isolato in una grotta piena di invenzioni e complicati attrezzi che utilizza per le sue necessità quotidiane, il Grinch entra in contatto con i suoi vicini solo quando deve avventurarsi nel paese di Chissarà per fare la spesa.

Ma ogni anno a Natale i Chissaranno disturbano la sua solitudine con le loro celebrazioni sempre più grandi, più luminose e fastose.

Quindi, quando i Chissaranno – compreso il sempre allegro vicino di casa Bricklebaum – dichiarano che quest’anno festeggeranno il Natale in maniera tre volte più grande, il Grinch si rende conto che per lui c’è solo un modo per ritrovare pace e tranquillità: deve rubare il Natale.

Per fare ciò, decide di travestirsi da Babbo Natale la notte della vigilia, arrivando addirittura a intrappolare una renna apatica di nome Fred per farle tirare la slitta.

Nel frattempo, giù a Chissarà, Cindy Lou Chi – una ragazzina esuberante e animata dallo spirito natalizio, insieme alla sua banda di amici, sta studiando un modo per catturare Babbo Natale mentre questi fa il suo giro per consegnare i regali la notte della vigilia, per chiedergli di aiutare sua madre, Donna Chi, single ed oberata di lavoro.

Mentre si avvicina il Natale, tuttavia, il piano altruistico di Cindy-Lou minaccia di scontrarsi con quello più nefando del Grinch.

Il Grinch, Max e Fred vi aspettano al cinema!
Temi chiave del film

  • Il potere del perdono
  • Essere fiduciosi, compassionevoli e generosi, non solo a Natale, ma ogni giorno dell’anno
  • Essere altruisti
  • Rigettare il lato commerciale del Natale
  • Come un singolo momento possa avere un grande impatto

Curiosità sul film

  • Il il Grinch è apparso per la prima volta in “The Hoobub and The Grinch”, una poesia illustrata di 32 righe pubblicata per la prima volta sulla rivista Redbook nel maggio del 1955. In quella poesia, il Grinch è un truffatore che persuade lo Hoobub, che felicemente sonnecchia al sole, a scambiare il sole con un pezzo di nastro verde.
  • Il Grinch è stato il primo libro di Dr.Seuss con un presunto cattivo come protagonista, ed è subito stato un successo.
  • L’idea originale era che Tyler avrebbe scritto solo una nuova versione di “You’re a Mean One”, per il film, ma poi si è lasciato trasportare e ha scritto una canzone completamente nuova, ” I Am The Grinch” che scorre sui titoli di coda del film

QUI trovate lo speciale dedicato ai personaggi del film e QUI la programmazione nei cinema italiani.
Se siete super appassionati di nuove tecnologie e non potete fare a meno di portare il grande cinema sempre con voi, vi ricordiamo che ScreenWEEK ha realizzato delle speciali applicazioni, completamente gratuite, per dispositivi mobili con sistema operativo Android e iOs, quest’ultima in una versione completamente rinnovata nella grafica, con news sempre aggiornate direttamente dal blog live, con tutti i film in sala e di prossima uscita e con la possibilità di condividere le tue preferenze e i tuoi commenti su tutti i social network principali.
ScreenWEEK.it rappresenta lo strumento ideale per il vero appassionato di cinema!
Per scaricare gratuitamente le applicazioni, dovrete semplicemente scegliere tra le tre immagini sottostanti quella corrispondente al vostro smartphone/tablet con Sistema Operativo Android o al vostro iPhone/iPhod Touch/iPad, con Sistema Operativo iOs, e scaricarla gratuitamente cliccandoci sopra. Per iPad c’è anche una speciale versione HD!

Ma le novità non sono finite perchè ScreenWEEK è anche su Google Currents

la nuova App di Google per Android, iPhone, iPad e per i tablet in generale che permette di “sfogliare” le proprie pubblicazioni preferite su questi device con un’accattivante interfaccia tipo Magazine. Per utilizzarlo devi:

        1. dal tuo telefonino/tablet cliccare su questo link: http://goo.gl/yIOO5
        2. installare Google Currents seguendo il link “Scarica Google Currents…”
        3. tornare sul browser e seguire il link “Leggi in Google Currents
        4. si aprirà la App da cui, fatto il login con un Google account, potrai iscriverti a Screenweek!

LEGGI ANCHE

The Watchers: il teaser trailer del film diretto da Ishana Night Shyamalan 27 Febbraio 2024 - 18:21

The Watchers – Loro ti guardano è l'esordio al lungometraggio di Ishana Night Shyamalan, figlia di M. Night Shyamalan.

Secondo Denis Villeneuve la televisione ha corrotto il mondo del cinema 27 Febbraio 2024 - 17:30

Il cinema è stato corrotto dalla televisione? Secondo Denis Villeneuve non ci sono dubbi...

La sala professori, recensione del film di İlker Çatak 27 Febbraio 2024 - 13:48

Costruendo una tensione altissima, La sala professori di İlker Çatak mette in scena la scuola come una sineddoche del mondo esterno.

Cola Wars: un film racconterà la guerra tra Coca-Cola e Pepsi 27 Febbraio 2024 - 12:30

La Sony si è aggiudicata la produzione di Cola Wars, pellicola incentrata sulla guerra tra Coca-Cola e Pepsi che ha caratterizzato gli anni ’80.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI