L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Hill House – Nell’eventuale stagione 2 non ci sarà [SPOILER]

Hill House – Nell’eventuale stagione 2 non ci sarà [SPOILER]

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione di The Haunting of Hill House

The Haunting of Hill House è una narrazione chiusa, e non ha certo bisogno di una seconda stagione, ma il suo successo potrebbe indurre Netflix a ordinare la produzione di nuovi episodi: nel caso accadesse, però, il regista e sceneggiatore Mike Flanagan ha già le idee chiare su ciò che non vedremo.

Come sapete, al centro della prima stagione ci sono le vicende della famiglia Crane, che nel toccante finale trovano una conclusione definitiva. TV Line ha chiesto a Flanagan se i Crane torneranno nell’eventuale seconda stagione, e il regista ha fornito una risposta netta:

Non credo. Penso che abbiamo annodato quei fili esattamente come dovevano essere. Non vedo la necessità di rivisitare quei personaggi, nemmeno con dei camei.

Flanagan ama molto i suoi protagonisti, e desidera lasciarli in pace:

Voglio ricordarli come li abbiamo lasciati, e lasciarli alle loro vite.

Non è ancora detto che Netflix decida di ordinare una seconda stagione, ma di sicuro il regista potrà lavorarci solo dopo aver terminato la produzione di Doctor Sleep, dall’omonimo romanzo di Stephen King (sequel di Shining). The Haunting of Hill House potrebbe quindi diventare una serie antologica, e raccontare ogni volta una storia diversa con personaggi diversi, ma sempre con l’infestata magione al centro della trama.

Vi terremo aggiornati.

GUARDA ANCHE: Una featurette svela la realizzazione dell’incredibile sesto episodio di The Haunting of Hill House

La trama della serie è in gran parte originale, e racconta la storia di cinque fratelli che hanno vissuto nell’eponima Hill House quando erano piccoli, salvo poi doverne riaffrontare le inquietanti presenze da adulti. Steve (Michiel Huisman), Shirley (Elizabeth Reaser), Theo (Kate Siegel), Luke (Oliver Jackson-Cohen) e Nell Crane (Victoria Pedretti) tornano con la memoria ai traumi della loro infanzia, e la narrazione oscilla fra passato e presente per costruire il dramma. La piattaforma on-line ha pubblicato una featurette dove il regista e gli attori – affiancati dalle rispettive versioni fanciulle – parlano dello show e dell’importanza di dare spessore ai personaggi, in modo che il pubblico “abbia paura per loro”. Nel cast figurano anche Carla Gugino e Timothy Hutton.

Ecco la sinossi ufficiale:

The Haunting of Hill House è una moderna interpretazione dell’omonimo romanzo di Shirley Jackson. La serie racconta la storia di un gruppo di fratelli che ha trascorso l’infanzia all’interno di quella che sarebbe diventata la più famosa casa infestata del Paese. I protagonisti, ora adulti, si ritrovano forzatamente insieme in un momento tragico e sono costretti ad affrontare i fantasmi del proprio passato – alcuni sono ancora nascosti nei meandri della loro mente, mentre altri potrebbero essere fisicamente appostati nelle tenebre di Hill House.

Creata, diretta e prodotta dal genio dell’horror Mike Flanagan (Hush, Oculus, Gerald’s Game), The Haunting of Hill House è un complesso dramma familiare avvolto all’interno di una terrificante storia horror. Trevor Macy è produttore esecutivo insieme a Flanagan. Meredith Averill è sceneggiatrice e produttrice esecutiva. Justin Falvey e Darryl Frank sono anch’essi produttori esecutivi.

Michiel Huisman, Carla Gugino, Timothy Hutton, Elizabeth Reaser, Oliver Jackson-Cohen, Henry Thomas, Kate Siegel e Victoria Pedretti sono parte del cast, accanto a Lulu Wilson, McKenna Grace, Paxton Singleton, Violet McGraw e Julian Hilliard.

The Haunting of Hill House è prodotta da Amblin TV e Paramount Television per Netflix.

The Haunting of Hill House è composta da 10 episodi e prodotta dalla Amblin TV di Steven Spielberg, con Paramount TV. Oltre a dirigere lo show, Mike Flanagan (Oculus, Ouija – L’origine del male, Il gioco di Gerald) è anche sceneggiatore e produttore esecutivo. Il libro è pubblicato in Italia da Adelphi, ed è stato già adattato due volte sul grande schermo: da Robert Wise ne Gli invasati (1963), e da Jan De Bont in Haunting – Presenze (1999).

Fonte: TV Line

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Day Shift: Jamie Foxx sarà un cacciatore di vampiri nel film Netflix 20 Ottobre 2020 - 21:30

Il film segnerà il debutto alla regia dello stunt coordinator J.J. Perry e sarà prodotto dal regista di John Wick

Borat 2: Sacha Baron Cohen contro gli anti-abortisti nella nuova clip 20 Ottobre 2020 - 20:45

Borat prende di mira le cliniche anti-aborto in una scena del sequel che arriverà il 23 ottobre

The Flight Attendant: il trailer della serie HBO Max con Kaley Cuoco 20 Ottobre 2020 - 19:46

La star di The Big Bang Theory torna nella serie thriller tratta dal romanzo di Chris Bohjalian

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).