Condividi su

21 novembre 2018 • 21:06 • Scritto da Marlen Vazzoler

Gundam – Annunciati 5 progetti per il 40° anniversario, da Hathaway’s Flash a Reconguista in G

Nel 2019 la franchise di Gundam compie 40 anni, cinque nuovi progetti annunciati tra cinema e televisione, a Yokohama nel 2020 verrà svelata la statua del Gundam in grado di muoversi e nuova visual dello stage play del Mobile Suit Gundam 00. Tomino sarà presente al Japan Expo 2019
0

Via stream lo studio Sunrise ha annunciato oggi la produzione di cinque progetti dedicati a Gundam in occasione del 40° anniversario della franchise: una trilogia cinematografica basata sui romanzi Kidō Senshi Gundam: Senkō no Hathaway (Mobile Suit Gundam: Hathaway’s Flash) di Yoshiyuki Tomino; un film riassuntivo della serie animata Gundam: Reconguista in G nel 2019; in primavera una serie animata di Mobile Suit Gundam: The Origin; un nuovo progetto di Gundam Build  e un nuovo titolo di SD Gundam, di SD Gundam World Sangoku Sōketsuden sempre nel 2019.

La parola chiave dell’anniversario è ‘beyond‘ come possiamo vedere anche in questi poster che omaggiano altrettante serie di Gundam:

Sugizo degli X Japan e Luna Sea ha composto una canzone per l’anniversario che è stata suonata durante la presentazione di oggi.

I sei film di The Mobile Suit Gundam: The Origin verranno usati per la creazione di una serie animata di 13 episodi che andrà in onda sulla NHK da aprile. Sugizo produrrà la theme song iniziale e finale e il suo gruppo, Luna Sea suonerà tutte le opening theme song.
Le canzoni, sia nuove che cover di noti brani di Gundam songs verranno realizzate in collaborazione con altri artisti.

Dopo Gundam Build Fighters (2013-2014), Gundam Build Fighters Try (2014-2016) e la recente Gundam Build Divers (2018) è in sviluppo una nuova serie di Gundam Build. Non si sa quando e dove verrà distribuita.

Per la serie SD Gundam è in lavorazione SD Gundam World Sangoku Soketsuden che uscirà in tutto il mondo nel 2019.

Il film The Gundam: Reconguista in G userà il girato dei 26 episodi della serie animata Gundam: Reconguista in G con delle nuove sequenze. In congiunzione con l’uscita del film nel 2019, Tomino sarà ospite del Japan Expo a Parigi.

La serie Gundam: Reconguista in G ha celebrato il 35° anniversario della franchise, ed ha visto il ritorno di Yoshiyuki Tomino come chief director di una nuova serie di Gundam sin da Turn A Gundam.
Dopo la premiere al cinema dei primi tre episodi nel agosto del 2014, la serie andò in Giappone nell’ottobre del 2014. Nel maggio del 2015 al Wall-G Theater del Gundam Front Tokyo a Diver City Tokyo è stato proiettato il corto di nove minuti The Gundam Reconguista in G: From the Past to the Future.

Ad aprile la Sunrise aveva parlato di una trilogia cinematografica in arrivo nel 2019, ora sappiamo che si tratta del UC NexT 0100 Project ovvero il secondo progetto che affronterà la linea narrativa UC dopo il film animato Mobile Suit Gundam Narrative (Kidō Senshi Gundam NT).

Sunrise ha spiegato che non possono ancora annunciare il cast di Hathaway’s Flash ma promette di fornire presto nuovi dettagli. Il trailer si potrà vedere nei cinema assieme a Mobile Suit Gundam Narrative che uscirà il 30 novembre.

Il creatore della prima serie di Gundam, Yoshiyuki Tomino ha scritto i tre volumi di Kidō Senshi Gundam: Senkō no Hathaway (Mobile Suit Gundam: Hathaway’s Flash/Mobile Suit Gundam: Flash’s Hathaway) dal 1989 al 1990, che raccontano le conseguenze degli eventi di Char’s Counterattack.
Ambientata nell’anno UC0105 è incentrata attorno ad Hathaway Noa, apparso in Mobile Suit Gundam: Char’s Counterattack (1988) nell’anno UC 0093 come figlio dell’influente capitano di vascello della Federazione Bright Noa.

Infine è stato annunciato che il progetto Gundam Global Challenge mira a realizzare per il 2020 una statua di Gundam a grandezza naturale in grado di muoversi.

Sotto il nuovo titolo Gundam Factory Yokohama, il progetto in collaborazione con la città di Yokohama sta lavorando con nuovi supervisori tecnici e designer.

La statua verrà svelata al Yamashita Pier di Yokohama nell’estate 2020, dove ci rimarrà per un anno. Inizialmente la deadline era prevista per il 2019.

Rimanendo in tema Gundam, ieri è stata pubblicata online la nuova visual dello stage play di Mobile Suit Gundam 00 che si terrà al Nippon Seinenkan Hall di Tokyo dal 15 al 18 febbraio e poi al Morinomiya Piloti Hall a Osaka dal 23 al 24 febbraio. I cinema di tutto il Giappone mostreranno dal vivo la performance del 24 febbraio.

Fumiya Matsuzaki dirige lo spettacolo ed è l’autore della sceneggiatura.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *