Condividi su

03 novembre 2018 • 10:00 • Scritto da Filippo Magnifico

Box Office Italia: Lo schiaccianoci e i quattro regni stabile al primo posto

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni continua a dimostrarsi il favorito del pubblico, seguito da Il mistero della casa del tempo e FIRST MAN - Il Primo Uomo.
0

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni continua a dimostrarsi il favorito del pubblico. Il live action de Lo Schiaccianoci targato Disney ha incassato ieri 738.496 euro, raggiungendo un totale di 2.525.519 euro. Secondo posto per Il mistero della casa del tempo, con 274.014 euro e un totale di 1.158.708 euro. Completa il podio Il Primo Uomo, l’ultima fatica del premio Oscar Damien Chazelle, con 249.106 euro e un totale di 857.810 euro. Seguono Ti presento Sofia, che incassa 207.524 euro raggiungendo un totale di 812.973 euro, e Halloween, il nuovo capitolo della famosa saga horror diretto da David Gordon Green e scritto da Danny McBride, con 179.017 euro e un totale di 2.656.814 euro.

Potete scoprire la classifica completa su Cineguru con l’analisi della giornata di ieri.

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 6 novembre 2018.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *