L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Animali Fantastici : I Crimini di Grindelwald – Tutti i punti oscuri della nuova continuity

Animali Fantastici : I Crimini di Grindelwald – Tutti i punti oscuri della nuova continuity

Di Andrea Suatoni

—–ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER—–

Animali fantastici: I crimini di Grindelwald è tuttora nei cinema: il film sembra essere generalmente piaciuto ai fan, che ne hanno però lamentato alcune imprecisioni riguardo la continuity del Wizarding World, il mondo magico cinematografico creato sulla base dei personaggi di J. K. Rowling.
In effetti la Rowling ha inserito nella sua sceneggiatura del secondo Animali Fantastici, accanto ad alcuni ampliamenti del passato di alcuni personaggi (come la rivelazione delle origini di Nagini), alcuni elementi che non corrispondono ad avvenimenti o spiegazioni date in passato, e che vanno quindi a sostituire ed integrare (creando in effetti alcuni non spiegati – finora – plot holes) ciò che credevamo di sapere fino a poche settimane fa. Non si tratta in realtà di veri e propri errori, ma della sostanziale sostituzione di elementi della vecchia saga con nuove informazioni, che d’ora in poi saranno con tutta probabilità ridefinite come canoniche: ecco quindi come e dove Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald ha cambiato la continuity del Wizarding World!

MINERVA MCGRANITT

Uno degli errori di continuity più lamentato dai fan è l’apparizione di Minerva McGranitt, l’insegnante di Trasfigurazione di Hogwarts ai tempi in cui Harry Potter la frequentava. Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald è ambientato nel 1927, ma la McGranit dovrebbe essere nata solamente nel 1935. Inoltre nel flashback di Leta Lestrange, Minerva compare ancora, di nuovo in veste di professoressa (siamo intorno al 1910), retrodatando di molti anni la sua data di nascita e l’inizio del suo lavoro ad Hogwarts.

PROFESSOR SILENTE

Nella vecchia linea di continuity che conoscevamo, sarebbe dovuto essere Albus Silente l’insegnante di Trasfigurazione al momento degli eventi accaduti nel 1927 (cattedra che con tutta probabilità apparteneva, secondo quanto sopra riportato, alla McGranitt). Ma il Silente di Jude Law ci viene presentato invece come un insegnante di Difesa contro le arti oscure (nel film lo vediamo infatti alle prese con un Molliccio insieme agli studenti di Hogwarts). Inoltre, anche lo stile di vestiario – un’altra delle più veementi critiche dei fan – del giovane Albus non appare in linea con il personaggio.

IL FRATELLO SEGRETO

Un quarto fratello Silente (dopo Albus, Aberforth ed Ariana) si affaccia al panorama del Wizarding World: non se ne era mai parlato prima (o meglio, dopo) e tale informazione sembra cozzare con l’intera storia della famiglia Silente. Ma forse è ancora presto per parlare di errore in questo caso, poiché nei prossimi film la Rowling potrà chiarire la vera identità di Credence Barebone alias Aurelius Silente…

LA PROPRIETARIA DELLA BACCHETTA DI SAMBUCO

Come sappiamo, sono le bacchette a scegliere il loro padrone, e non l’opposto: specialmente nel caso della Bacchetta di Sambuco, uno dei 3 doni della morte, come visto negli ultimi capitoli della saga di Harry Potter. Secondo le regole che conosciamo quindi, dovrebbe essere Tina Goldstein l’attuale proprietaria della bacchetta, che a lei dovrebbe rispondere dopo gli eventi finali di Animail Fantastici e Dove Trovarli nei quali Tina aveva sconfitto e disarmato Grindelwald; vediamo invece il mago oscuro usarla sapientemente durante l’intero film, per nulla accorgendosi della “volontà contraria” della bacchetta (Voldemort invece si era immediatamente accorto dell’illegittimità del suo possesso). Come mai?

L’ORDINE DELLA FENICE

L’Ordine della fenice è stato fondato da Albus Silente nel 1970, ma sembrerebbe che la rete di spie e seguaci del futuro preside di Hogwarts sia già stata stesa su tutto il globo (almeno fino a Parigi, dove conosciamo Nicholas Flamel): nella pratica, un qualche tipo di organizzazione che a lui fa capo è già operativa da prima degli eventi del primo film (sappiamo infatti che è Silente il mandante del viaggio di Newt Scamander nel primo capitolo). Anche l’Ordine della Fenice è stato quindi retconizzato?

LA POZIONE POLISUCCO

Nella nuova saga, l’effetto di alcune pozioni e di alcuni incantesimi sembra essere stato modificato: è il caso ad esempio della pozione polisucco, tramite la quale Newt riesce a spacciarsi per suo fratello Theseus Scamander. Da Harry Potter e la Camera dei Segreti sappiamo che la durata della pozione è standardizzata (un’ora), ma qui ne scopriamo una diversa e mai menzionata prima versione che sembrerebbe poter sciogliersi semplicemente tramite la volontà (oppure, scuotendo la testa?).

OBLIVIATI

Stesso discorso per l’obliviazione, ovvero la cancellazione della memoria: pare che ora gli obliviati dimentichino solamente le esperienze negative, lasciando intatti i ricordi positivi. Volendo tirare al massimo una spiegazione logica, potremmo pensare che l’incantesimo Oblivion abbia un funzionamento differente dall’obliviazione generale effettuata tramite il veleno di Velenottero nell’epilogo di Animali Fantastici e dove trovarli, ma il problema si pone riguardo alla personale ed aleatoria concezione di positivo e negativo, che avrebbero potuto lasciare in più di un newyorkese dei ricordi legati al mondo magico.

MATERIALIZZAZIONE AD HOGWARTS

Materializzazione e smaterializzazione ad Hogwarts sono impossibili: solamente gli elfi domestici ed Albus Silente possono tranquillamente effettuarla (prima della battaglia finale vista in Harry Potter e I Doni Della Morte 2, dove le difese magiche di Hogwarts vennero abbattute). Come si spiega allora la tranquilla Materializzazione di molteplici personaggi ad Hogwarts nel secondo Animali Fantastici?

LA FAMIGLIA LESTRANGE

La famiglia Lestrange viene del tutto cancellata in Animali Fantastici: I Crimini di Gridelwald: ci viene narrata la morte di Corvus in tenerissima età, mentre vediamo su schermo la triste dipartita di Leta. Se la famiglia Lestrange si è quindi estinta, da dove arriva il marito di Bellatrix Lestrange? Ed il giovane Lestrange senza nome visto in un flashback assieme a Tom Riddle, il futuro Voldemort? L’albero genealogico dei Lestrange appare quanto mai confuso, anche se la speranza è che la Rowling chiarisca le cose in futuro: perché in effetti dare a dei personaggi così importanti nell’economia del Wizarding World lo stesso cognome?

LEGGI ANCHE:

La nostra Recensione di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

Tutte le teorie dopo Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

Tutto ciò che bisogna sapere e ricordare per vedere il secondo Animali Fantastici

Claudia Kim è Nagini in Animali fantastici: I crimini di Grindelwald

Le nostre interviste sul Red Carpet di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

La colonna sonora di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald disponibile online

I collegamenti fra Animali Fantastici ed Harry Potter in un video

Ecco la sinossi ufficiale:

Animali fantastici: I crimini di Grindelwald della Warner Bros. Pictures è la seconda delle cinque nuove avventure del Wizarding World™ di J.K. Rowling.

Alla fine del primo film, il potente Mago Oscuro Gellert Grindelwald (Johnny Depp), viene catturato dal MACUSA (Il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), con l’aiuto di Newt Scamander (Eddie Redmayne). Tuttavia, come aveva minacciato di fare, Grindelwald riesce a fuggire dalla detenzione e inizia a radunare i suoi seguaci, la maggior parte dei quali ignari delle sue vere intenzioni: riunire dei maghi purosangue per governare su tutti gli esseri non-magici.

Nel tentativo di contrastare i piani di Grindelwald, Albus Silente (Jude Law) recluta il suo ex studente Newt Scamander, che accetterà di aiutarlo, inconsapevole dei pericoli che si troveranno ad affrontare. Si creeranno divisioni, l’amore e la lealtà verranno messi a dura prova anche tra gli amici più stretti e in famiglia, in un mondo magico sempre più minaccioso e diviso.

Il film presenta un cast corale guidato da Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, con Jude Law e Johnny Depp. Fanno parte del cast anche Zoë Kravitz, Callum Turner, Claudia Kim, William Nadylam, Kevin Guthrie, Carmen Ejogo e Poppy Corby-Tuech.

Animali fantastici: I crimini di Grindelwald è diretto da David Yates, tratto da una sceneggiatura di J.K. Rowling, e prodotto da David Heyman, J.K. Rowling, Steve Kloves e Lionel Wigram.

Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, secondo dei cinque film di cui sarà composta la saga, è nelle sale dal 15 novembre 2018. QUI trovate la pagina Facebook italiana. Per maggiori informazioni potete inoltre consultare la scheda del film sul sito Warner Bros.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Brie Larson protagonista della serie Lessons in Chemistry per Apple TV+ 22 Gennaio 2021 - 20:45

La serie sarà scritta da Susannah Grant di Unbelievable e basata sul romanzo di Bonnie Garmus

WandaVision: Chi è in Realtà Geraldine? 22 Gennaio 2021 - 20:00

Teyonah Parris interpreta in WandaVision il personaggio di Geraldine, diversamente da come annunciato in precedenza: ma chi è davvero?

The King’s Man – Le Origini: l’uscita del film slitta ad agosto 22 Gennaio 2021 - 19:34

Sulla scia di MGM, Universal e Sony, anche i 20th Century Studios annunciano alcune variazioni sul loro calendario. L'uscita di The King’s Man – Le origini, ad esempio, slitta ad agosto.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.