L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Addio a Bernardo Bertolucci, uno dei più grandi registi italiani

Addio a Bernardo Bertolucci, uno dei più grandi registi italiani

Di Lorenzo Pedrazzi

Bernardo Bertolucci, uno dei più grandi registi del cinema italiano e internazionale, si è spento oggi a Roma. Aveva 77 anni.

Nato a Parma il 16 marzo 1941, Bernardo Bertolucci entra nel mondo del cinema come assistente di Pier Paolo Pasolini e debutta con La commare secca (1962), ancora legato alla poetica del maestro, che infatti è lo sceneggiatore. A partire da Prima della rivoluzione (1964), però, Bertolucci comincia a sperimentare la sua poetica personale, dove l’individualità dei protagonisti si scontra con i cambiamenti del mondo circostante, provocando un disorientamento sia politico che sociale. Dopo Partner (1968), Strategia del ragno e Il conformista (1970), raggiunge un grande successo internazionale grazie a Ultimo tango a Parigi (1972), con Marlon Brando e Maria Schneider: la pellicola – presto sequestrata in Italia – fa scandalo, Bertolucci viene condannato per offesa al comune senso del pudore, e il dissequestro avviene solo nel 1987. Intanto, però, il regista parmense ottiene un altro successo con l’epico Novecento (1976), e fra gli anni Ottanta e i Novanta gira diversi colossal hollywoodiani: L’ultimo imperatore (1987) gli frutta ben nove premi Oscar, tra cui Miglior Film e Miglior Regia, unico regista italiano a conquistare il premio dopo Frank Capra. Nel 1990 esce invece Il tè nel deserto, mentre Piccolo Buddha è del 1993. In seguito, torna ad atmosfere più intimiste con Io ballo da sola (1996), L’assedio (1998), The Dreamers – I sognatori (2003), e infine Io e te (2012).

Nel 2007 riceve il Leone d’Oro alla carriera alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (di cui presiede la Giuria nel 1983 e 2013), e nel 2011 riceve la Palma d’Oro onoraria al Festival di Cannes.

Fonte: Corriere.it

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow – Nuovi poster per il cinecomic con Scarlet Johansson 12 Giugno 2021 - 21:00

Sono disponibili quattro suggestivi poster di Black Widow targati RealD 3D, Dolby Cinema, Screen X e IMAX. Inoltre, Cate Shortland parla dei riferimenti per il film.

It’a A Sin – Recensione della imperdibile serie LGBTQIA+ inglese divenuta già un cult 12 Giugno 2021 - 20:00

It's a Sin stupisce continuamente e rende di nuovo attuale una pagina di storia troppo raramente ricordata: ecco la nostra recensione della imperdibile (non solo per gli appartenenti al mondo LGBT+) serie inglese!

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.