L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Party of Five: trovati i protagonisti del reboot

Party of Five: trovati i protagonisti del reboot

Di Filippo Magnifico

Nuovi dettagli sul reboot di Party of Five, la serie televisiva statunitense di genere teen drama, arrivata da noi con il titolo Cinque in famiglia. Come sappiamo, Freeform, la rete via cavo del gruppo Disney/ABC, ha approvato la realizzazione di un primo episodio pilota, coinvolgendo i creatori dello show Chris Keyser e Amy Lippman.

Al centro di questa nuova versione ci saranno cinque fratelli messicani, costretti ad unirsi dopo che i loro genitori sono stati rimpatriati in Messico. Un reboot, quindi, aggiornato al recente clima politico americano, che non vedrà il ritorno del cast originale, composto da grandi nomi del mondo del cinema e della televisione come Matthew Fox, Neve Campbell e Jennifer Love Hewitt.

Chi saranno, quindi, i nuovi protagonisti? Possiamo apprenderlo grazie a TVLine:

Brandon Larracuente (13 Reasons Why) sarà Emilio Buendia, il fratello maggiore, aspirante musicista che non ama prendere responsabilità

Emily Tosta (Mayans M.C.) sarà Lucia Buendia, una giovane che sogna di poter frequentare il college, scossa dalla deportazione dei genitori.

Niko Guardado (The Goldbergs) sarà Beto Buendia, il fratello responsabile, sempre pronto ad aiutare la sua famiglia.

Elle Paris Legaspi sarà Valentina Buendia, una giovane più matura della sua età, che nutre però timore nei confronti del futuro.

Rodrigo Garcia (Last Days in the Desert) sarà il regista del pilot, scritto da Chris Keyser e Amy Lippman in collaborazione con Michal Zebede (sceneggiatrice e story editor della serie targata ABC Castle). La serie originale, composta da sei stagioni, è stata trasmessa tra il 1994 e il 2000.

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 6 novembre 2018.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Tom & Jerry: la nuova serie animata a luglio su HBO Max 12 Giugno 2021 - 18:00

Dopo il nuovo film diretto da Tim Story, Tom & Jerry sono pronti per tornare sul piccolo schermo con una nuova serie animata.

Clarice: la serie sequel de Il silenzio degli innocenti rischia la cancellazione 12 Giugno 2021 - 17:00

A causa di uno stallo nelle negoziazioni tra ViacomCBS e MGM, la seconda stagione, già ordinata, potrebbe non essere realizzata

Calcio: Amazon ottiene i diritti della serie A francese 12 Giugno 2021 - 16:00

La piattaforma streaming del colosso di Jeff Bezos trasmetterà l'80% delle partite della Ligue 1; Canal+ protesta contro la decisione

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.