L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gotham Awards – First Reformed guida le nomination seguito da La Favorita

Gotham Awards – First Reformed guida le nomination seguito da La Favorita

Di Marlen Vazzoler

L’Award season, la stagione dei premi, è iniziata con l’annuncio delle candidature della 28ma edizione dei Gotham Awards.

In testa troviamo First Reformed di Paul Schrader è stato candidato come miglior film, sceneggiatura e attore (Ethan Hawke), seguito da La favorita di Yorgos Lanthimos, vincitore del Leone d’oro a Venezia, con la nomination per il miglior film, sceneggiatura.

Uno speciale Gotham Jury Award è stato assegnato dalla giuria al trio composto da Olivia Colman, Emma Stone e Rachel Weisz per la loro interpretazione nel film.

Un altro film che ha ottenuto particolare attenzione è Eighth Grade, lanciato al Sundance Film Festival, che ha ottenuto una candidatura per il miglior regista emergente (Bo Burnham) ed attore emergente (Elsie Fisher). Sempre con due candidature troviamo: Hereditary, If Beale Street Could Talk, Leave No Trace, Madeline’s Madeline, Private Life, Sorry to Bother You e Support the Girls.

La lista completa delle nomination:
Miglior Film
The Favourite (Fox Searchlight Pictures)
First Reformed (A24)
If Beale Street Could Talk (Annapurna Pictures)
Madeline’s Madeline (Oscilloscope Laboratories)
The Rider (Sony Pictures Classics)

Miglior documentario
Bisbee ‘17 (4th Row Films)
Hale County This Morning, This Evening (The Cinema Guild)
Minding the Gap (Hulu & Magnolia Pictures)
Shirkers (Netflix)
Won’t You Be My Neighbor? (Focus Features)

Miglior attore
Adam Driver in BlacKkKlansman (Focus Features)
Ben Foster in Leave No Trace (Bleecker Street)
Richard E. Grant in Can You Ever Forgive Me? (Fox Searchlight Pictures)
Ethan Hawke in First Reformed (A24)
Lakeith Stanfield in Sorry to Bother You (Annapurna Pictures)

Miglior attrice
Glenn Close in The Wife (Sony Pictures Classics)
Toni Collette in Hereditary (A24)
Kathryn Hahn in Private Life (Netflix)
Regina Hall in Support the Girls (Magnolia Pictures)
Michelle Pfeiffer in Where is Kyra? (Paladin and Great Point Media)

Miglior attore emergente
Yalitza Aparicio in Roma (Netflix)
Elsie Fisher in Eighth Grade (A24)
Helena Howard in Madeline’s Madeline (Oscilloscope Laboratories)
KiKi Layne in If Beale Street Could Talk (Annapurna Pictures)
Thomasin Harcourt McKenzie in Leave No Trace (Bleecker Street)

Bingham Ray Breakthrough Director Award
Ari Aster for Hereditary (A24)
Bo Burnham for Eighth Grade (A24)
Jennifer Fox for The Tale (HBO)
Crystal Moselle for Skate Kitchen (Magnolia Pictures)
Boots Riley for Sorry to Bother You (Annapurna Pictures)

Miglior sceneggiatura
The Favourite, Deborah Davis and Tony McNamara (Fox Searchlight Pictures)
First Reformed, Paul Schrader (A24)
Private Life, Tamara Jenkins (Netflix)
Support the Girls, Andrew Bujalski (Magnolia Pictures)
Thoroughbreds, Cory Finley (Focus Features)

Breakthrough Series – Long Form
Alias Grace, (Netflix)
The End of the F***ing World, (Netflix)
Killing Eve (BBC America)
Pose (FX Networks)
Sharp Objects, (HBO)

I vincitori verranno annunciati il 26 novembre al Cipriani Wall Street a New York. Nel corsa della cerimonia verranno festeggiati Willem Dafoe (Actor Tribute), Rachel Weisz (Actress Tribute), Paul Greengrass (Directors Tribute) e Jon Kamen (Industry Tribute).

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 6 novembre 2018.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il mondo intero ci guarda: nuovo spot e poster per The Falcon and the Winter Soldier 15 Aprile 2021 - 13:00

Sam e Bucky affrontano John Walker nel nuovo spot di The Falcon and the Winter Soldier, mentre un poster grafico riunisce i protagonisti.

The Season of Passage: Mike Flanagan dirigerà l’horror ambientato su Marte 15 Aprile 2021 - 12:30

Il regista di Doctor Sleep collaborerà ancora una volta con Christopher Pike dopo la serie Netflix The Midnight Club

Venezia 78: A Roberto Benigni il Leone d’Oro alla carriera 15 Aprile 2021 - 12:25

Il primo recipiente del Leone d’Oro alla carriera della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è Roberto Benigni

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.