L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Ascolti USA – Manifest, Grey’s Anatomy, Riverdale: i primi successi e i primi flop della stagione

Ascolti USA – Manifest, Grey’s Anatomy, Riverdale: i primi successi e i primi flop della stagione

Di Luigi Toto

La dura legge dei ratings controlla il futuro delle nostre serie TV preferite. Ogni anno nuovi show si affacciano sul panorama televisivo e tentano di fare breccia nel cuore dei telespettatori e di guadagnarsi una nuova stagione. Il discorso vale anche per le serie veterane: la stagione televisiva è un campo di battaglia e ogni settimana c’è una nuova sfida.

La stagione è partita da poco, ma iniziamo già ad avere un quadro generale sull’andamento delle serie TV. Di conseguenza, possiamo già iniziare a farci un’idea sugli show che resteranno con noi e su quelli che ci abbandoneranno. Il sistema televisivo è in continua evoluzione, le decisioni dei network dipendono non solo dai numeri ma anche da politiche aziendali, quindi prenderemo in considerazione anche questi aspetti.

I successi e i flop

Manifest

Tra gli higlight di inizio stagione non possiamo non citare Manifest, il nuovo mystery drama di NBC. Lo show, che mette al centro la vicenda di un aereo di linea che scompare per cinque anni e che poi torna misteriosamente, è partito con più di 10 milioni di telespettatori, uno dei più alti debutti degli ultimi anni. Il secondo episodio si è abbassato a 8.48 milioni di telespettatori con un rating di 1.8 nella fascia 18-49 (quella prediletta dai pubblicitari)., un risultato comunque notevole.

Sempre su NBC segnaliamo l’ottima performance di New Amsterdam (di cui è già stata ordinata una stagione completa), il nuovo medical drama con Ryan Eggold. Il pilot è stato seguito da più di 8 milioni di telespettatori, mentre il secondo episodio si è stabilizzato sui 7. Una stagione che parte con il piede giusto per il Peacock Network, anche This Is Us ha confermato il suo successo: più di 10 milioni di telespettatori per la premiere della terza stagione, con il secondo episodio che ha toccato 8.87 milioni di telespettatori, con un rating di 2.4 (uno dei risultati migliori in questa fascia).

Ottimi risultati per il franchise Chicago. Il mercoledì NBC è una conferma: gli ultimi episodi andati in onda di Chicago Med, Chicago Fire e Chicago P.D. hanno tutti avuto una media che oscilla tra i 7 e gli 8 milioni di telespettatori. Unire le serie in un’unica serata ha generato effetti positivi. Will & Grace torna con 3.94 milioni e 1.0 di rating, in rialzo rispetto agli ultimi episodi della seconda stagione, ma in netto ribasso rispetto ai primi.

Buon debutto per la serie comedy di CBS The Neighborhood, con 8.07 milioni e 1.3 di rating nella fascia 18-49, mentre  il reboot di Magnum P.I. ha debuttato con 6.32 milioni, stabilendosi sulla stessa media per gli episodi successivi.

911

9-1-1 continua a convincere il pubblico, dopo un salto a 9 milioni con la premiere della seconda stagione, lo show procedurale di FOX si è assestato su una media a metà tra i 6 e i 7 milioni, con un rating di 1.5. La seconda stagione di The Gifted ha visto un brusco calo ad un media di poco più di due milioni, non sappiamo, con questi risultati, se lo show avrà una terza stagione. Empire e Star si confermano buoni performer per FOX, con una media di 5 milioni di telespettatori per Empire e di 4 milioni per Star. The Resident, che si è da poco guadagnato una stagione completa, sta andando bene. L’ultimo episodio andato in onda è stato visto da 4.85 milioni di telespettatori, con un rating di 0.9. L’accoppiata con 9-1-1 funziona.

Lontano dagli straordinari risultati della stagione uno, The Good Doctor si conferma comunque un buon performer. L’ultimo episodio andato in onda è stato visto da 7.50 milioni di telespettatori, con un rating di 1.2.

Lethal Weapon, che è nella bufera a causa di attriti dietro le quinte, si ferma a 3.15 milioni, un risultato scarso per il suo time-slot. FBI si è fermato su una buona media, con più di 9 milioni di telespettatori e un rating di 1.2.

Modern Family si è abbassato ad una media di 5 milioni di telespettatori. Continua ad essere una delle comedy più forti di ABC, ma è comunque lontano dai risultati delle passate stagioni. Single Parents, la nuova comedy con Leighton Meester, ha incollato solo 3.66 milioni di telespettatori davanti allo schermo, con 1.0 di rating. A Million Little Things continua a non convincere, l’ultimo episodio andato in onda è sceso a 0.9 di rating.

Grey’s Anatomy continua ad essere una conferma per ABC. Nonostante lo scontro diretto con il Football, lo show continua ad avere un’ottima media. L’episodio tre della stagione è stato visto da 6.53 milioni di telespettatori, con un rating di 1.6 nella fascia 18-49. Buona partenza anche per la seconda stagione di Station 19: la premiere è stata vista da 5.22 milioni di telespettatori con 1.1 di rating. Non convince la nuova stagione di How to Get Away With Murder (almeno in termini di ratings), l’ultimo episodio andato in onda è stato visto da 3.06 milioni con un rating di 0.8.

Riverdale

The Flash si conferma lo show più visto di The CW (per ora) con 2.06 milioni di telespettatori e un rating di 0.8. Black Lightning torna con 1.20 milioni e 0.4 di rating, calando un bel po’ dal sui lead-in. La nuova stagione di Riverdale parte con un risultato mediocre: 1.52 milioni e 0.5 di rating, ma comunque in linea con gli standard del network. Possiamo considerarlo addirittura un buon performer, visto che All American, il nuovo teen drama del network, è partito con appena 710.000 spettatori e un punteggio rating di 0.2.

Fonte: TVByTheNumbers

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema.È possibile votare fino a martedì 6 novembre 2018.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!
Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Uno spot con gli elogi della critica e il video con il cast e gli autori 13 Giugno 2021 - 19:00

Il nuovo spot di Loki include gli elogi della critica, ma c'è anche un video con il cast e gli autori che parlano della serie Marvel.

Jujutsu Kaisen 0 the Movie: Nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, nuova visual 13 Giugno 2021 - 18:52

Jujutsu Kaisen 0 the Movie verrà distribuito da Toho nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, una nuova visual e prime informazioni sul videogioco RPG mobile Jujutsu Kaisen: Phantom Parade

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.