Adam Driver e il lato oscuro delle feste anni ’80 nel video del Saturday Night Live

Adam Driver e il lato oscuro delle feste anni ’80 nel video del Saturday Night Live

Di Lorenzo Pedrazzi

La 44ma stagione del Saturday Night Live è stata inaugurata sabato scorso da Adam Driver, attualmente nelle sale con The Man Who Killed Don Quixote e Blackkklansman. Il talentuoso attore americano è stato il conduttore della serata, nonché ospite speciale di alcuni sketch, uno dei quali si è fatto notare per la sua inventiva e i suoi legami con la cronaca degli ultimi tempi.

Intitolato semplicemente ’80’s Party, lo sketch mette in scena – per l’appunto – una tipica festa universitaria degli anni Ottanta, come siamo stati abituati a vederla nei film del Brat Pack: Adam Driver arriva al party con gli abiti di John Bender in Breakfast Club, sicuro di vivere una notte indimenticabile tra alcol, droghe e sesso spiccio… ma la vita ha in serbo delle brutte sorprese per lui e gli altri festaioli. Con un effetto spiazzante, alcune inquadrature si bloccano in bianco e nero, rivelando ciò che li attende in futuro: talvolta sono conseguenze drammatiche, talvolta in netto contrasto con le loro ambizioni.

Potrete vederlo qui di seguito:

L’esito è piuttosto divertente, soprattutto per come utilizza l’umorismo deadpan, basato sul cinismo e sull’assenza di emozioni. Inoltre, lo sketch inanella numerosi riferimenti indiretti all’attualità, come le accuse nei confronti di Brett Kavanaugh, la polemica attorno a Joy Reid di MSNBC, gli scandali relativi a Fox News e molto altro. In generale, è anche una satira di ciò che un tempo era considerato accettabile e appropriato, mentre oggi (fortunatamente) viene considerato sotto una luce più sensibile e attenta.

Fonte: Saturday Night Live

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 6 novembre 2018.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

LEGGI ANCHE

Irene Cara è morta a 63 anni, aveva cantato Fame e Flashdance 27 Novembre 2022 - 9:16

L'attrice cantante Irene Cara è morta ieri a 63 anni nella sua casa in Florida, la causa della morte è ancora sconosciuta

Disney: Bob Chapek verrà sostituito da Bob Iger con effetto immediato 21 Novembre 2022 - 8:54

Bob Iger tornerà alla Walt Disney Company come amministratore delegato con effetto immediato al posto di Bob Chapek

Kevin Spacey incriminato per altri sette casi di violenze sessuali nel Regno Unito 16 Novembre 2022 - 19:30

L'attore è stato incriminato per diverse aggressioni sessuali su un uomo tra il 2001 e il 2004

Denise Richards e il marito aggrediti a colpi di arma da fuoco nel traffico 16 Novembre 2022 - 12:30

Denise Richards e il marito Aaron Phypers si stavano dirigendo verso uno studio, quando un uomo ha sparato nella loro direzione

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI