L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Boys – Il primo poster ricrea la copertina del fumetto

The Boys – Il primo poster ricrea la copertina del fumetto

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Tomer Capon sarà il Francese in The Boys

Amazon ha pubblicato il primo poster ufficiale di The Boys, serie basata sull’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, che uscirà su Prime Video nel 2019.

L’immagine replica la copertina del primo albo, e ritrae – partendo dall’alto, in senso orario – il Francese (Tomer Capon), Latte Materno (Laz Alonso), la Femmina della Specie (Karen Fukuhara), Piccolo Hughie (Jack Quaid) e Billy Butcher (Karl Urban).

Potrete vederla qui di seguito:

Per il resto, conosciamo già gli attori che interpreteranno i Sette, parodia della Justice League composta quasi interamente da personaggi laidi e deprecabili: Antony Starr (Patriota), Chace Crawford (Abisso), Dominique McElligott (Queen Maeve), Jessie T. Usher (A-Train), Nathan Mitchell (Black Noir) ed Erin Moriarty (Starlight, l’ultima arrivata, unica “innocente” della squadra). Elisabeth Shue sarà invece Madelyn Stillwell, vice presidente di Hero Management per conto della Vought.

Qui di seguito potrete leggere la prima sinossi dello show:

Dal fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson. In un mondo dove i supereroi abbracciano il lato più oscuro della loro enorme fama e celebrità, The Boys ruota attorno a un gruppo di vigilantes noti informalmente come “i boys”, che s’impegnano ad abbattere i supereroi corrotti con grinta da colletti blu e una disposizione a combattere sporco.

Ed ecco la sinossi dell’editore italiano, Panini Comics:

In un mondo dove i supereroi non sono (solo) paladini della legge, ma corrotti e abbietti tanto quanto i criminali che combattono, qualcuno deve controllare che non esagerino. E qualcuno lo fa. Sono i Boys, un gruppo di individui estremamente pericolosi che “vigilano sui vigilantes” per conto della CIA. Alcuni devono essere ammoniti, alcuni messi in riga. Per altri invece la soluzione deve essere permanente, e magari molto dolorosa. Ed è qui che entrano in gioco i Boys. Dalla penna caustica di una delle superstar del fumetto anglosassone, Garth Ennis (Punisher, Preacher, Ghost Rider) e dalla matita di Darick Robertson, un approccio completamente differente al fumetto supereroistico all’insegna dell’iperviolenza, dell’ironia e delle citazioni filmiche.

LEGGI ANCHE:

Anche Elisabeth Shue nel cast di The Boys

Karl Urban sarà Billy Butcher in The Boys

Karen Fukuhara sarà la Femmina della Specie in The Boys

Jack Quaid interpreterà Piccolo Hughie in The Boys

Las Alonso interpreterà Latte Materno in The Boys

Trovati gli attori che interpreteranno I Sette, parodia della Justice League

Erin Moriarty sarà Starlight in The Boys

Amazon ordina la prima stagione di The Boys

Seth Rogen e Evan Goldberg parlano di The Boys

Eric Kripke, il creatore di Supernatural, sarà lo showrunner di The Boys, mentre Seth Rogen, Evan Goldberg e Neal Moritz (gli stessi di Preacher) saranno i produttori esecutivi; Rogen e Goldberg si occuperanno inoltre della regia. La produzione sarà invece curata da Sony Pictures TV Studios, Original Films e Amazon.

Il lancio è previsto nel 2019.

Fonte: ComicBookMovie

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 6 novembre 2018.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Sam Raimi pronto per dirigere un altro film horror! 19 Ottobre 2019 - 11:00

Dopo Drag Me to Hell, Sam Raimi è pronto per tornare dietro la macchina da presa. Il regista dirigerà un nuovo horror che unirà le atmosfere di Castaway a quelle di Misery.

Maleficent, Joker, Jesus Rolls e El Camino (Il Podcast Senza Nome #1) 19 Ottobre 2019 - 10:50

Inauguriamo oggi una nuova rubrica dei podcast di ScreenWeek. Francesco “Frank” Lotta, Tabata Caldironi e Filippo della nostra redazione parlano dei film in sala e dei principali contenuti presenti sulle piattaforme streaming.

Kyoto Animation – Annunciata la funzione commemorativa per i primi di novembre 19 Ottobre 2019 - 10:48

A tre mesi dalla strage causata dall'incendio doloso dello Studio 1 della Kyoto Animation, ecco il punto della situazione. A novembre si terrà una funzione commemorativa in Giappone mentre in Italia proseguono le raccolte fondi

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.