Condividi su

04 settembre 2018 • 12:00 • Scritto da Filippo Magnifico

Star Trek 4: Karl Urban fiducioso sul ritorno di Chris Pine e Chris Hemsworth

Karl Urban ha recentemente parlato di Star Trek 4, dimostrandosi molto fiducioso sul ritorno di Chris Hemsworth e Chris Pine.
0

Come sappiamo, il futuro di Star Trek è al momento avvolto da un alone di mistero. l’inizio delle riprese di Star Trek 4, il primo film della saga diretto da una donna, S.J. Clarkson (Jessica Jones, Orange Is The New Black), è previsto per gli inizi del 2019 ma la produzione potrebbe dire addio a due attori di punta: Chris Hemsworth (George Kirk) e Chris Pine (James T. Kirk).

A quanto pare le due star potrebbero non prendere parte alla pellicola. Il motivo? I loro cachet, ritenuti troppo bassi. Da questo punto di vista la Paramount sembra irremovibile e non ha intenzione di aumentare i costi di produzione, soprattutto dopo il risultato sotto le aspettative del precedente capitolo.

Karl Urban, che nelle ultime pellicole ha interpretato il dottor Leonard “Bones” McCoy, ha recentemente parlato dello stato di questo progetto, dimostrandosi molto fiducioso sul ritorno dei suoi colleghi:

L’ultima pellicola è andata abbastanza bene, ma visto il budget investito il profitto non è stato particolarmente alto. Nel frattempo Chris Hemsworth e Chris Prine sono comparsi in film di grande successo e le loro quotazioni sono cresciute parecchio. Ma sono convinto che riusciranno a trovare un accordo con la Paramount. Conosco Chris Pine. L’ho sentito recentemente, tutti vogliono fare questo film e se anche la Paramount sarò convinta lo faremo. Incrociamo le dita.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: Trekmovie

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *