Condividi su

14 settembre 2018 • 15:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Into the Dark – Festività terrificanti nel trailer della serie Hulu/Blumhouse

È disponibile il primo trailer di Into the Dark, serie antologica di Blumhouse Productions che racconterà 12 storie horror ambientate nel corso di altrettante festività, una per ogni mese.
0

Hulu ha svelato il primo trailer di Into the Dark, serie horror prodotta da Blumhouse Productions (lo stesso studio di Insidious, The Conjuring, La notte del giudizio e Get Out) che debutterà il prossimo 5 ottobre sulla piattaforma on-line.

Il servizio pubblicherà un episodio al mese, poiché ogni puntata di questo show antologico ruota attorno a una diversa festività: si comincerà con Halloween, poi si proseguirà con la Festa del Ringraziamento, Natale, Capodanno, la Festa della Donna e così via. Per coprire ognuno dei 12 mesi, Into the Dark toccherà anche varie celebrazioni esclusivamente americane (oltre al già citato Thanksgiving), come l’Independence Day, il Flag Day e il Veteran Day.

Potrete vedere il filmato qui di seguito:

Tra gli attori coinvolti nella serie figurano Tom Bateman, Rebecca Rittenhouse, David Hull, Aurora Perrineau, Ray Santiago, Dermot Mulroney, Diana Silvers, Tembi Locke, Meredith Salenger, Jimmi Simpson e Sasha Grey, ma ce ne saranno anche molti altri nel corso degli episodi. Le prime due puntate sono state dirette rispettivamente da Paul Davis e Patrick Lussier: la premiere (a tema Halloween) s’intitola The Body, e uscirà – per l’appunto – il 5 ottobre; mentre il secondo episodio (a tema Thanksgiving) s’intitola Flesh and Blood, e arriverà il 2 novembre.

Fonte: IndieWire

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *