L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Burt Reynolds non vedeva l’ora di lavorare con Quentin Tarantino ed era pronto per nuovi progetti

Burt Reynolds non vedeva l’ora di lavorare con Quentin Tarantino ed era pronto per nuovi progetti

Di Filippo Magnifico

L’improvvisa morte di Burt Reynolds ha colto tutti di sorpresa, soprattutto perché la star di pellicole come Un tranquillo weekend di paura e Quella sporca ultima meta, era pronta per tornare sul grande schermo.

Tra due settimane sarebbe giunto sul set di Once Upon a Time in Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino, dove avrebbe dovuto interpretare George Spahn, proprietario del ranch che aveva ospitao Charles Manson e la sua family negli anni Sessanta.

Era stato lo stesso Tarantino a contattarlo di persona per offrirgli la parte, dopo aver visto la sua interpretazione in The Last Movie Star, il film diretto da Adam Rifkin che aveva riportato Reynolds alla ribalta, grazie al ruolo, particolarmente intenso, di una vecchia star del cinema sul viale del tramonto.

Quell’interpretazione si era concretizzata in una serie di nuove offerte professionali per l’attore. Nuovi progetti cinematografici che Reynolds stava valutando prima della sua improvvisa morte. Come ha ricordato il suo manager Erik Kritzer, il suo pensiero era chiaro e consapevole:

Non so per quanto tempo ancora resterò in giro, ma voglio essere fiero di quello che ho fatto nel momento in cui cammino verso il tramonto.

The Last Movie Star rimane, quindi, il suo testamento professionale. L’ultima, grande, interpretazione di un attore che ha lasciato un solco indelebile nella storia del cinema.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emily Deschanel protagonista di Devil in Ohio, miniserie thriller di Netflix 16 Settembre 2021 - 11:30

Netflix adatta il romanzo di Daria Polatin in una serie thriller con Emily Deschanel: l'attrice interpreta una psichiatra alle prese con una setta.

7 Prisoners: il trailer del thriller brasiliano Netflix presentato a Venezia 16 Settembre 2021 - 10:30

Il film, prodotto da Ramin Bahrani e Fernando Meirelles, è la storia di un ragazzo che si ritrova intrappolato in un traffido di esseri umani

Lauren Ridloff spiega come ha superato le difficoltà di girare Eternals da non udente 16 Settembre 2021 - 9:45

Lauren Ridloff, attrice non udente, racconta che è stata Angelina Jolie a suggerire un sistema per aiutarla a girare alcune scene di Eternals.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".