American Gods è in pausa, Starz e Fremantle insoddisfatte dello showrunner

American Gods è in pausa, Starz e Fremantle insoddisfatte dello showrunner

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Tre nuovi attori entrano nel cast della seconda stagione di American Gods

Non c’è pace per American Gods: la serie aveva già subìto notevoli ritardi in seguito all’abbandono degli showrunner Bryan Fuller e Michael Green, poi rimpiazzati da Jesse Alexander, ma ora la situazione torna a farsi complicata.

Le riprese, cominciate lo scorso aprile, sono state interrotte da Starz e Fremantle, che hanno “messo in panchina” Alexander un mese fa, chiedendogli di smettere di lavorare allo show (compresa la post-produzione). Il neo-showrunner aveva inoltre consegnato diverse stesure del season finale, ma sono state tutte respinte dai dirigenti delle due compagnie. Al momento la produzione è in pausa, ed è in ritardo di sei settimane sul tabellino di marcia. The Hollywood Reporter segnala che il cast non ha ancora ricevuto la sceneggiatura dell’ultimo episodio, e sta lavorando ai reshoot delle puntate precedenti, invece di dedicarsi al finale; di certo, a causa di questi rinvii, la seconda stagione di American Gods non andrà in onda prima del 2019, a due anni di distanza dalla prima.

Un portavoce di Starz ha dichiarato quanto segue:

American Gods ha una mitologia profonda e complessa, nonché uno stile visivo unico che rende questa serie una delle produzioni più ambiziose sul panorama televisivo, e noi confermiamo il nostro impegno a realizzarla per il pubblico. Abbiamo fiducia nel fatto che, quando i fan daranno una prima occhiata alla stagione 2 fra poche settimane al New York Comic-Con, concorderanno che ne sia valsa l’attesa.

Fremantle ha aggiunto:

Supportiamo le dichiarazioni dei nostri partner del network e condividiamo la loro fiducia nel fatto che la stagione 2 supererà le aspettative. Il nostro cast e la nostra troupe nutrono una passione estrema per lo show, e hanno consegnato qualcosa che resta fedele al materiale di partenza e alla visione creativa di Neil Gaiman. Pensiamo che i fan si sentiranno allo stesso modo quando riveleremo le prime immagini al New York Comic-Con tra poche settimane.

Vi terremo aggiornati.

Nella seconda stagione, Mr. World (Crispin Glover) chiederà a Mr. Town (Dean Winters) di rintracciare Shadow (Ricky Whittle) per scoprire cosa sa di Mr. Wednesday (Ian McShane). Tra i nuovi attori ci saranno anche Devery Jacobs (Sam Black Crow) e Kahyun Kim (New Media), che sostituirà Gillian Anderson.

LEGGI ANCHE:

Un video celebra l’inizio delle riprese della seconda stagione di American Gods

Riparte la produzione di American Gods

Jesse Alexander è il nuovo showrunner di American Gods

Dopo gli showrunner, anche Gillian Anderson lascia American Gods

Bryan Fuller e Michael Green lasciano American Gods

Starz ha rinnovato American Gods per la seconda stagione

La recensione della premiere di American Gods

Il cast è composto da Ricky Whittle (Shadow Moon), Ian McShane (Mr. Wednesday) ed Emily Browning (Laura Moon), Pablo Schreiber (Mad Sweeney), Cloris Leachman (Zarya Vechernyaya), Yetide Badaki (Bilquis), Bruce Langley (Technical Boy), Gillian Anderson (Media), Orlando Jones (Mr. Nancy), Demore Barnes (Mr. Ibis alias Thoth), Crispin Glover (Mr. World), Jonathan Tucker (Low-Key Lyesmith) e Corbin Bernsen (Vulcano). Ecco la sinossi ufficiale di American Gods:

La trama immagina una guerra tra le divinità vecchie e nuove: gli dei tradizionali delle radici bibliche e mitologiche di tutto il mondo stanno perdendo credenti in favore di un pantheon di divinità che riflettono l’amore moderno per il denaro, la tecnologia, i media, le celebrità e la droga. Il protagonista, Shadow Moon, è un ex carcerato che diventa la guardia del corpo di Mr. Wednesday, truffatore dietro le cui fattezze si cela una delle divinità più antiche, in missione attraverso il paese per radunare le forze in vista della battaglia contro i nuovi dei.

L’episodio pilota è stato scritto da Bryan Fuller (Dead Like Me, Pushing Daisies, Hannibal) e Michael Green (Heroes, Lanterna Verde, Blade Runner 2049), anche showrunner della prima stagione, mentre Neil Gaiman lavora come produttore esecutivo e ha sceneggiato alcuni episodi. Il regista David Slade (30 giorni di buio, The Twilight Saga: Eclipse, Hannibal) ha diretto varie puntate, compreso il pilot.

Fonte: ComingSoon.net

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

LEGGI ANCHE

BECKHAM: il trailer della docuserie Netflix diretta dal premio Oscar Fisher Stevens 24 Settembre 2023 - 13:00

Fisher Stevens, regista di Punto di non ritorno – Before the Flood e Uomini di parola, ha diretto una docuserie Netflix dedicata a David Beckham.

Echo, la serie Marvel è stata ridotta a cinque episodi? 24 Settembre 2023 - 10:19

Le ultime indiscrezioni sostengono che gli episodi di Echo siano stati ridotti da cinque a sei "per problemi di ritmo".

Sciopero degli sceneggiatori: un accordo è vicino? 23 Settembre 2023 - 17:00

Le trattative tra sceneggiatori e produttori proseguono e si comincia a intravedere una luce alla fine del tunnel.

Loki: un nuovo spot per la Stagione 2 23 Settembre 2023 - 13:00

Manca poco all’arrivo della seconda stagione di Loki. Nell’attesa possiamo dare un’occhiata a questo nuovo spot.

Ahsoka, quinta parte: com’è andata la rimpatriata (spoiler) 13 Settembre 2023 - 11:49

Tempo di rematch, tempo di ricordi, ma soprattutto tempo di crescere per Ahsoka.

Ahsoka, parte 4: quello che stavamo aspettando e l’identità di Marrok 7 Settembre 2023 - 15:16

L'arrivo di chi aspettavamo e l'identità di un certo villain mascherato (spoiler sul quarto episodio).

Oppenheimer: il respiro del fuoco 24 Agosto 2023 - 12:32

Un film totale e un Cristopher Nolan diverso, nel raccontare le contraddizioni e i dilemmi del padre della bomba.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI