L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Troubled Kisses: Gli attori che hanno rifiutato un bacio sul set

Troubled Kisses: Gli attori che hanno rifiutato un bacio sul set

Di Andrea Suatoni

Il mestiere dell’attore porta spesso a scelte difficili sul set: una scena particolarmente spinta o anche solo un bacio portano a volte a problemi che costringono le produzioni a percorrere strade diverse da quelle prefissate all’inizio. Fra antipatie nate sul set, pudore cristiano e motivazioni più… Particolari, ecco una carrellata di star che hanno rifiutato di baciare alcuni dei propri colleghi durante le riprese!

NEAL MCDONOUGH – SCOUNDRELS

Neal McDonough, che ricordiamo per il suoi ruoli di Dum Dum Dugan nel Marvel Cinematic Universe e di Damien Darhk nell’Arrowverse, ha sempre sostenuto nelle sue esternazioni di non voler girare scene intime sul set, soprattutto dopo essere diventato padre. Tale condotta, voluta principalmente alla sua fervenza religiosa, lo ha portato a perdere un ruolo da protagonista nella serie Scoundrels, dove avrebbe dovuto girare una scena di effusioni con Virginia Madsen, e ad essere sostituito a pochissimo tempo dall’inizio delle riprese da David James Elliott.

DENZEL WASHINGTON – IL RAPPORTO PELICAN

Sul set del film Il Rapporto Pelican, Denzel Washington si è rifiutato di girare una scena nella quale avrebbe dovuto baciare Julia Roberts. Pare che l’attore non abbia voluto baciare una donna bianca, anche se la motivazione andava oltre le ragioni razziali: la scelta sottointendeva un rifiuto verso un ideale di bellezza femminile che nell’industria cinematografica sembrava premiare al tempo solamente una ben determinata tipologia di donna.

LINDSAY LOHAN – SCARY MOVIE 5

Sul set del quinto capitolo della saga horror Scary Movie, l’attrice si è rifiutata di baciare il collega Charlie Sheen. Erano ben 3 i baci voluti dallo script, ma a causa del rifiuto dell’attrice, le cui cause non sono mai state del tutto chiarite, si è giunti ad una modifica della sceneggiatura e all’uso di una controfigura.

WILL SMITH – 6 GRADI DI SEPARAZIONE

Nel film 6 Gradi di Separazione, c’è una scena in cui i personaggi interpretati da Will Smith e dal collega Anthony Michael Hall si scambiano un bacio: il primo però si è rifiutato di baciare il secondo, costringendo il regista del film Fred Schepisi ad una ripresa diversa dall’originale per mascherare l’uso di una controfigura nella scena in questione. Anni dopo, lo stesso Smith ripensando alla sua decisione la reputò fuori luogo ed immatura.

JANET JACKSON – POETIC JUSTICE

Nonostante l’innegabile chimica fra i due protagonisti del film Poetic Justice, Janet Jackson e Tupac Shakur, prima di arrivare ad un primo bacio sul set sono intervenuti alcuni problemi: la Jackson si è infatti rifiutata di baciare il collega senza una sua chiara certificazione medica di test HIV negativo. Nonostante il rapper abbia definito la richiesta profondamente offensiva, per il bene delle riprese ha infine dovuto sottostare alla volontà di Janet.

JULIA ROBERTS – INVIATI MOLTO SPECIALI

E’ noto invece che la sinergia fra Julia Roberts e Nick Nolte sul set di Inviati Molto Speciali fosse ridotta al minimo: pare che più andassero avanti le riprese, più i due attori abbiano cercato di girare le scene che li ritraevano insieme in modo separato, usando delle controfigure “stand-in” per non dover essere costretti a condividere gli stessi spazi.
Da professionista, la Roberts non rifiutò espressamente di baciare Nolte, ma fece di tutto per far capire alla produzione che avrebbe fortemente preferito non essere obbligata a farlo; a nulla però valsero le sue signorili proteste, ed il bacio, di cui ancora oggi a distanza di moltissimi anni Julia si lamenta, avvenne.

ALYSON HANNIGAN – E ALLA FINE ARRIVA MAMMA

L’interprete di Lily in E Alla Fine arriva Mamma, Alyson Hannigan, si è rifiutata nei primi tempi delle riprese dello show di baciare il collega Jason Segel, interprete del “suo” fidanzato Marshall. Il motivo era l’intenso odore e sapore di sigarette sulle labbra del collega: Segel in seguito alle pressioni della produzione ha quindi deciso di smettere di fumare, eliminando alla base il problema.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!
Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cenerentola: il film Sony con Camila Cabello andrà su Prime Video 6 Maggio 2021 - 21:30

Amazon Studios sta per stringere un accordo con Sony e distribuirà il film su Prime in tutto il mondo, tranne che in Cina

Gangs of London: annunciati i registi della stagione 2 6 Maggio 2021 - 21:00

La serie Sky creata da Gareth Evans (The Raid) tornerà con nuovi episodi, e ora sappiamo chi li dirigerà

M.O.D.O.K. – I protagonisti della serie Marvel ritratti sui nuovi poster 6 Maggio 2021 - 20:30

I protagonisti della serie Marvel’s M.O.D.O.K. sono ritratti su questi nuovi poster.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.