L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Al via oggi la 75ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Al via oggi la 75ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Il programma ufficiale di Venezia 75

Parte oggi la 75ma edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che si concluderà sabato 8 settembre dopo undici giorni di grandi autori, star mondiali e anteprime prestigiose. La giuria del Concorso Ufficiale è guidata da Guillermo Del Toro, vincitore l’anno scorso con La forma dell’acqua, e dovrà valutare un ricco programma composto da ventun film: ad aprire le danze troviamo Il primo uomo di Damien Chazelle, con Ryan Gosling nel ruolo di Neil Armstrong, a due anni esatti dal successo di La La Land (film d’apertura nel 2016).

L’enorme prestigio del Concorso trova ulteriore conferma nei registi selezionati: da Olivier Assayas ad Alfonso Cuarón, da Jacques Audiard ai fratelli Coen, da Luca Guadagnino a Yorgos Lanthimos, senza ovviamente dimenticare Mike Leigh, Carlos Reygadas, Julian Schnabel e Shin’ya Tsukamoto, giusto per citarne alcuni. La presenza di un’unica donna – l’australiana Jennifer Kent, reduce dall’ottimo Babadook – ha suscitato molte polemiche, e recentemente The Hollywood Reporter ha accusato il festival di “riflettere la cultura italiana della mascolinità tossica”, e di non lasciare abbastanza spazio alle registe donne; il direttore Alberto Barbera, però, ha insistito sul fatto che la colpa sia da attribuirsi all’industria del cinema in toto, dalle scuole ai distributori, e che quindi esista un problema alla fonte, di accesso alla carica (in sostanza: per una donna è più complicato affermarsi come regista, di conseguenza ci sono meno film diretti da donne, e quindi la percentuale di opere meritevoli è inferiore). Al di là di questo dibattito, toccherà al Concorso dimostrare la bontà delle scelte di Barbera: consultate il programma completo per maggiori informazioni.

Da segnalare, inoltre, che Venezia resta fedele alla sua politica di apertura nei confronti del piccolo schermo, al contrario di Cannes: Netflix è presente in Concorso con The Ballad of Buster Scruggs dei Coen, Roma di Cuarón e 22 July di Paul Greengrass, mentre nella sezione Orizzonti viene presentato Sulla mia pelle di Alessio Cremonini (film d’apertura), e Fuori Concorso ci sono They’ll Love Me When I’m Dead di Morgan Neville e l’attesissimo The Other Side of the Wind di Orson Welles, rimasto incompiuto per più di quarant’anni; questi film usciranno tutti sulla piattaforma on-line nei prossimi mesi. HBO e Rai portano invece la proiezione speciale dei primi due episodi de L’amica geniale, serie di Saverio Costanzo basata sul romanzo di Elena Ferrante.

Tra le opere Fuori Concorso, impossibile non segnalare È nata una stella di Bradley Cooper, che interpreta il protagonista insieme a Lady Gaga: la celebre popstar è una delle presenze più attese al Lido, e aumenterà l’attenzione dei media internazionali sulla Mostra. A chiudere questa edizione ci penserà invece Driven di Nick Hamm, con Lee Pace nel ruolo dell’ingegnere motorista e designer John DeLorean.

LEGGI ANCHE:

Driven sarà il film di chiusura a Venezia 75

Svelata la Giuria del Concorso Ufficiale a Venezia 75

First Man di Damien Chazelle sarà il film d’apertura a Venezia 75

È nata una stella sarà Fuori Concorso alla 75ma Mostra del Cinema di Venezia

Anche Vanessa Redgrave riceverà il Leone d’Oro alla Carriera alla 75ma Mostra del Cinema di Venezia

Der Golem di Paul Wegener per la preapertura della 75ma Mostra del Cinema di Venezia

Ecco i film restaurati che concorreranno per Venezia Classici

Michele Riondino sarà il maestro di cerimonie alla 75ma Mostra del Cinema di Venezia

David Cronenberg riceverà il Leone d’Oro alla carriera durante la 75ma Mostra del Cinema di Venezia

Guillermo Del Toro sarà Presidente di Giuria alla 75ma Mostra del Cinema di Venezia

Vi ricordo infine che David Cronenberg e Vanessa Redgrave riceveranno il Leone d’Oro alla carriera, mentre Michele Riondino condurrà le cerimonie di apertura e di chiusura.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Un weekend da $8,7M per Spiral, $735mila per Army Of The Dead 16 Maggio 2021 - 21:00

Spiral: L'eredità di Saw ha aperto al primo posto al Box Office USA, seguito da Wrath of Man e da Those Who Wish Me Dead con Angelina Jolie

Animali Fantastici 3: Ci sarà una battaglia tra Newt Scamander e Gellert Grindelwald 16 Maggio 2021 - 20:00

Un'epica battaglia tra Newt Scamander e Gellert Grindelwald verrà combattuta in Animali Fantastici 3, le cui riprese sono state concluse

Il Cattivo Poeta: prima clip per il film su Gabriele d’Annunzio con Sergio Castellitto 16 Maggio 2021 - 19:00

Prima clip per Il Cattivo Poeta, il film di Gianluca Jodice con Sergio Castellitto nel ruolo di Gabriele d’Annunzio.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.