L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Gifted – Polaris in travaglio nella prima foto della stagione 2

The Gifted – Polaris in travaglio nella prima foto della stagione 2

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Data e character poster per la seconda stagione di The Gifted

Sappiamo già che la seconda stagione di The Gifted debutterà sulla Fox il prossimo 25 settembre (negli Stati Uniti), ma intanto Entertainment Weekly ha pubblicato la prima foto tratta dai nuovi episodi, che cominceranno dopo un salto temporale di sei mesi: lo scatto ritrae Polaris (Emma Dumont) in pieno travaglio.

La seconda stagione racconterà la “guerra civile” tra i membri dell’Underground e quelli dell’Hellfire Club, antico gruppo di mutanti che cerca di influenzare le sorti del mondo. La stessa Polaris, Andy (Percy Hynes White) e le sorelle Frost (Skyler Samuels) sono entrati nelle Cerchie Interne del Club, governate da un nuovo personaggio chiamato Reeva Payge (Grace Byers), mutante capace di emettere scariche soniche. Reeva vuole assolutamente che Polaris sopravviva, poiché le Cerchie Interne “hanno dei grandi piani, e Polaris è fondamentale per essi”, come dice l’ideatore Matt Nix. Questo, però, non significa che le due donne andranno d’accordo: “Quando metti due alfa nello stesso luogo, c’è tensione” commenta Emma Dumont. “Reeva fa sembrare Polaris come se fosse debole”.

L’attrice è convinta che questo parto farà la storia della Marvel: “Non abbiamo mai visto una gravidanza mutante e un parto mutante in un prodotto [live action] della Marvel. È un momento importantissimo. Mi sento molto onorata di far parte della storia Marvel in questo modo. È molto fico!”. Polaris, comunque, non avrà vita facile. Oltre alla diffidenza nei confronti di Reeva, bisognerà considerare la rivalità con le sorelle Frost, a cui non è legata da un rapporto di amicizia. L’unico di cui potrà fidarsi sarà Andy, dati i loro trascorsi comuni: “Polaris in realtà si è affezionata molto a Andy. Sanno di potersi fidare soltanto l’uno dell’altra in questa situazione… Polaris assume chiaramente un ruolo di mentore per Andy”.

Potrete vedere la foto qui di seguito:

Ecco la sinossi ufficiale della serie:

The Gifted racconta la storia di due genitori ordinari che scoprono che i loro figli possiedono dei poteri mutanti. Costretta a fuggire da un governo ostile, la famiglia si unisce a una rete sotterranea di mutanti, e deve combattere per sopravvivere.

Il cast include Stephen Moyer (Reed Strucker), Amy Acker (Caitlin Strucker), Natalie Alyn Lind (Lauren Strucker), Percy Hynes White (Andy Strucker), Blair Redford (Thunderbird, leader della rete sotterranea dei mutanti), Jamie Chung (Blink), Emma Dumont (Polaris), Sean Teale (Eclipse), Elena Satine (Dreamer) e Coby Bell (Jace Turner). Garret Dillahunt interpreta il ruolo ricorrente di Roderick Campbell, antagonista della serie. L’episodio pilota è stato scritto da Matt Nix, già ideatore di Burn Notice.

the-gifted-logo-copertina

GUARDA ANCHE:

Grace Byers entra nel cast di The Gifted

Un promo ci ricorda che The Gifted tornerà per la seconda stagione

La recensione della première di The Gifted

La produzione è curata da Bryan Singer (X-Men, X-Men 2, X-Men: Giorni di un futuro passato, X-Men: Apocalisse), Lauren Shuler Donner (X-Men: Giorni di un futuro passato, X-Men: Apocalisse), Simon Kinberg (X-Men: Giorni di un futuro passato, X-Men: Apocalisse), Jeph Loeb (Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., Marvel’s Daredevil) e Jim Chory (Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., Marvel’s Daredevil). Singer ha diretto l’episodio pilota.

Fonte: Heroic Hollywood

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

EXCL – Joachim Rønning sul futuro di Pirati dei Caraibi 18 Ottobre 2019 - 21:00

La nostra Sonia ha intervistato Joachim Rønning, regista di Maleficent - Signora del male e dell'ultimo capitolo delle avventure dei Pirati dei Caraibi. Una domanda sul futuro della saga con il pirata Johnny Depp era praticamente obbligatoria…

Le 10 serie più viste su Netflix, secondo Netflix 18 Ottobre 2019 - 21:00

Dati analitici (finalmente) alla mano, ecco quali sono le 10 serie più viste su Netflix!

La Casa: Sam Raimi ha già scelto il regista del nuovo capitolo della saga 18 Ottobre 2019 - 20:00

La saga horror Evil Dead, lanciata da Sam Raimi negli anni ’80, tornerà sul grande schermo con un nuovo film, che a quanto pare ha già un regista...

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.