L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il Primo Uomo: il nuovo poster celebra l’anniversario dello sbarco sulla Luna

Il Primo Uomo: il nuovo poster celebra l’anniversario dello sbarco sulla Luna

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Venezia 75 – First Man di Damien Chazelle sarà il film d’apertura

Il nuovo poster de Il Primo Uomo celebra il quarantanovesimo anniversario dall’attracco dell’Apollo 11 sul suolo lunare, avvenuto il 20 luglio 1969.

Dopo capolavori incentrati sul mondo della musica come Whiplash e La La Land, il regista Damien Chazelle ha deciso di portare sul grande schermo la storia di Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna, interpretato da Ryan Gosling.

Sulla scia del grande successo di La La Land, vincitore di sei premi Oscar, il regista premio Oscar Damien Chazelle e il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film Il Primo Uomo della Universal Pictures, che narra l’avvincente storia della missione della NASA per portare un uomo sulla luna. Il film si concentra sulla figura di Neil Armstrong e sugli anni tra il 1961 e il 1969. Resoconto viscerale in prima persona, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplorerà i sacrifici e il costo che avrà per Armstrong e per l’intera nazione, una delle missioni più pericolose della storia.

Il copione de Il Primo Uomo è stato scritto da Josh Singer, premio Oscar per Spotlight nonché sceneggiatore de Il quinto potere (biopic su Julian Assange) e di varie serie tv come West Wing, Law & Order: Unità vittime speciali, Lie to Me e Fringe.

Alla base del film c’è il libro biografico First Man: A Life Of Neil A. Armstrong di James Hansen. La produzione de Il Primo Uomo è curata da Wyck Godfrey e Marty Bowen di Temple Hill; Isaac Klausner è il produttore esecutivo, mentre Hansen è stato coinvolto come co-produttore. Sara Scott di Universal supervisiona il progetto per lo studio.

Nel cast figurano anche Claire Foy, Kyle Chandler, Jason Clarke, Patrick Fugit, Christopher Abbott, Ciaran Hinds, Ethan Embry, Shea Whigham, Corey Stoll e Pablo Schreiber.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Francia: Crollo del 60% degli incassi dopo l’entrata delle nuove misure sanitarie 23 Luglio 2021 - 23:50

L'entrata in vigore delle nuove misure sanitarie in Francia ha portato a un crollo del 60% degli incassi cinematografici e alzamento delle prenotazioni per i vaccini

Superman: Michael B. Jordan e HBO Max insieme per un progetto incentrato su Val-Zod 23 Luglio 2021 - 22:41

Michael B. Jordan e la sua società di produzione Outlier Society hanno unito le forze con HBO Max per sviluppare un progetto incentrato su Val-Zod, l’Uomo d’Acciaio di Terra-2.

Star Trek: Prodigy – Il trailer della nuova serie animata 23 Luglio 2021 - 20:39

In occasione del Comic-Con@Home, Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso traier di Star Trek: Prodigy.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.