L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dragon Ball Super: Broly – Il trailer dal San Diego Comic-Con

Dragon Ball Super: Broly – Il trailer dal San Diego Comic-Con

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Dragon Ball Super: Broly – Aggiornato il cast, Toriyama parla dell’inserimento di Broly

Direttamente dal San Diego Comic-Con, in occasione del panel di Dragon Ball Super: Broly, arriva online il trailer ufficiale del film. La versione doppiata in inglese:

La versione originale:

E quella sottotitolata:

Quali sono i migliori trailer del 2018? Scopritelo grazie alla nostra infografica dinamica Hit Mania Trailer!
Questa settimana è stata letteralmente all’insegna del film Dragon Ball Super: Broly. All’evento Jump Victory Carnival 2018 della Shueisha, tenutosi a Tokyo, sono stati rivelati i character design di Naohiro Shintani:

di Broly, in versione normale e Berserk

Oltre al cambio della palette dei colori dei vestiti del personaggio, che ben si adattano al setting glaciale del film, ricordiamo che Toriyama ha deciso di non far indossare l’armatura dei Saiyan a Broly perché:

“Le armature come quella indossata da Vegeta sono state usate dalle forze di Freeza, quindi [Broly] non ne indossa una”.

Grazie alle scansioni del V-Jump, trapelate online con giorni d’anticipo rispetto all’uscita nelle librerie della rivista in Giappone, sono state fornite nuove informazioni su Broly e su suo padre Paragus.

Nel testo viene ribadito che il personaggio di Broly, introdotto nei lungometraggi animati, non è apparso nel manga e nemmeno in Dragon Ball Super e che il maestro Akira Toriyama sta fornendo la sua versione della storia del leggendario Super Saiyan in questo film.

Paragus accompagna il figlio, con un ambizione in mente. Il dispositivo sulla sua cintura nasconde un segreto importante?

La dichiarazione di Toriyama è identica a quella pubblicata sul sito del film.

Nel corso del panel del San Diego Comic-Con, sono stati mostrati degli interessantissimi nuovi design, e per la prima volta vediamo Vegeta nella forma Super Saiyan God:

Le voci: Masako Nozawa torna a doppiare Goku. Bin Shimada molto probabilmente riprenderà il ruolo di Broly; Katsuhisa Hōki dovrebbe tornare a doppiare il padre di Broly, Paragus. Hōki ha sostituito in questo ruolo il compianto Iemasa Kayumi (morto nel 2014), nel doppiaggio dei videogiochi di Dragon Ball Heroes; Aya Hisakawa nei panni di Bulma, ricordiamo che ha sostituito in Super la compianta Hiromi Tsuru. Nella lista dei doppiatori sono inoltre presenti: Koichi Yamadera (Beerus), Masakazu Morita (Whis), Toshio Furukawa (Piccolo) e Takeshi Kusao (Trunks).

Lo staff principale è composto da: Akira Toriyama ancora una volta l’autore della sceneggiatura e del character designs, alla regia troviamo Tatsuya Nagamine (One Piece Film Z, uno dei registi della serie di Dragon Ball Super nell’arco ‘Universe Survival’), Naohiro Shintani (key animation nell’ONA Dragon Ball: Yo! The Return of Son Goku and Friends!! del Jump Super Anime Tour special) è il direttore delle animazioni, mentre il direttore artistico è Kazuo Ogura (One Piece Film Gold, One Piece Film Z, ha lavorato agli sfondi di Dragon Ball Z: La battaglia degli dei).

Dragon Ball Super: Broly verrà distribuito nei cinema giapponesi dal 14 dicembre e continuerà la storia narrata nella serie animata Dragon Ball Super.

Fonti ウルティマ, YonkouProductions, CinemarkChile

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS DAL COMIC-CON 2018 e cerca l’hashtag #SDCCSW su Facebook, Twitter e Instagram per rimanere aggiornato!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

David Duchovny entra nel cast del reboot di Giovani streghe – The Craft 17 Ottobre 2019 - 9:15

Anche David Duchovny, il mitico Fox Mulder, è entrato nel cast di The Craft il reboot del fim degli anni novanta Giovani Streghe

Bojack Horseman – Il trailer italiano della stagione 6 17 Ottobre 2019 - 8:34

Il trailer della sesta (e ultima) stagione di Bojack Horseman è disponibile anche in versione italiana. La prima parte uscirà il prossimo 25 ottobre.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.