Condividi su

19 luglio 2018 • 14:45 • Scritto da Filippo Magnifico

Better Call Saul: alcuni momenti della Stagione 4 saranno ambientati durante Breaking Bad

Nella quarta stagione di Better Call Saul ci saranno dei fortissimi collegamenti con Breaking Bad. Ecco tutti i dettagli.
0

Oggi la quarta stagione di Better Call Saul verrà presentata al Comic-Con di San Diego. Nell’attesa arriva una news particolarmente interessante, che conferma quando rivelato un po’ di tempo fa: in questa stagione ci saranno dei fortissimi collegamenti con Breaking Bad, nello specifico alcuni momenti della serie saranno proprio ambientati durante Breaking Bad. Come dichiarato dal creatore dello show Vince Gilligan:

C’è una sottotrama che porta direttamente a Breaking Bad e ci porterà in quel mondo, o più precisamente verso la via che conduce al mondo di Walter White. Non vedo l’ora che il pubblico possa vederlo.

Tutti noi, ovviamente, speriamo nel ritorno di Bryan Cranston e Aaron Paul, i protagonisti di Breaking Bad. Non possiamo fare altro che aspettare il debutto della serie per scoprirlo, previsto in America il 6 agosto e in Italia il giorno dopo, su Netflix. Intanto ecco il nuovo trailer:

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS DAL COMIC-CON 2018 e cerca l’hashtag #SDCCSW su Facebook, Twitter e Instagram per rimanere aggiornato!

Questa la sinossi ufficiale, che contiene una triste conferma riguardante il finale della precedente stagione:

ATTENZIONE: SPOILER

Chuck (Michael McKean), il fratello di Saul Goodman / Jimmy McGill (Bob Odenkirk), è morto nell’incendio della sua abitazione.

La morte di Chuck accelera la trasformazione di Jimmy McGill in Saul Goodman. Dopo la morte del fratello, Jimmy si addentra nel mondo del crimine mettendo a rischio il suo futuro professionale e la sua relazione con Kim. La morte di Chuck avrà influenze anche sugli ex colleghi Howard (Patrick Fabian) e la stessa Kim. Mike, invece, assumerà un ruolo sempre più attivo come consulente di sicurezza della Madrigal Electromotive. È un momento molto difficile per chi collabora con Gus Fring, perché il crollo di Hector ha influito su tutto l’universo criminale di Albuquerque, facendo precipitare il cartello nel caos e rovinando i piani di Gus e Nacho. Ma mentre Gus decide di cambiare rotta, Nacho diventa il bersaglio di forze mortali.

Better Call Saul è lo spin-off di Breaking Bad, ed è stato creato da Peter Gould e Vince Gilligan: al centro della storia c’è proprio il personaggio di Saul Goodman (Bob Odenkirk) quando ancora si faceva chiamare con il suo vero nome, Jimmy McGill. Better Call Saul racconta il percorso di Jimmy per diventare Saul, mentre cerca di sbarcare il lunario come avvocato da due soldi. Nel cast anche Rhea Seehorn (Kim Wexler), Jonathan Banks (Mike Ehrmentraut) e Giancarlo Esposito (Gustavo Fring).

ISCRIVITI ALLA NUOVA NEWSLETTER DI SCREENWEEK
Tutte le ultime notizie dal mondo del cinema e della tv direttamente nella tua casella mail, a portata di un solo click!

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, segui la pagina Facebook Noi fan delle Serie TV e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: EW

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *