Condividi su

17 giugno 2018 • 18:00 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Preacher – Due featurette presentano la terza stagione

Sono disponibili due featurette di Preacher dove Sam Catlin e il cast ci presentano la terza stagione della serie, attesa per il 24 giugno su AMC.
0

GUARDA ANCHE: Un teaser e una clip per la terza stagione di Preacher

La terza stagione di Preacher debutterà su AMC il prossimo 24 giugno, e la rete via cavo si sta impegnando molto per promuovere i nuovi episodi. A tal proposito, sono disponibili due featurette che ci proiettano nella nuova stagione: il co-ideatore Sam Catlin dice che “Preacher è ancora più Preacher che mai quest’anno”, mentre il cast parla dell’introduzione dei nuovi personaggi.

Come sappiamo, Jesse Custer (Dominic Cooper) proseguirà la sua ricerca di Dio, e sarà costretto a rivisitare un posto che ha tentato di evitare per tutta la sua vita: la sua città natale. Il predicatore, con Tulip (Ruth Negga) e Cassidy (Joseph Gilgun), tornerà infatti ad Angelville, piantagione della Lousiana dov’è cresciuto, trovando vecchi rancori e obblighi mortali. Con l’aiuto dei suoi amici – e alcuni nemici – Jesse dovrà fuggire dal suo passato… perché il futuro del mondo dipende da quello.

Potrete vedere i filmati qui di seguito:

GUARDA ANCHE:

Il teaser della terza stagione di Preacher

Il teaser della terza stagione di Preacher

Le prime immagini della terza stagione di Preacher

Il cast di Preacher comprende Dominic Cooper (Jesse Custer), Ruth Negga (Tulip O’Hara), Joseph Gilgun (Cassidy), Lucy Griffiths (Emily Woodrow), Ian Colletti (Arseface), Elizabeth Perkins (Vyla Quinncannon), W. Earl Brown (sceriffo Hugo Root) e Jackie Earle Haley (Odin Quincannon). Nella seconda stagione si sono aggiunti Noah Taylor (Game of Thrones), Pip Torrens (Star Wars: Il risveglio della Forza, The Crown), Julie Ann Emery (Fargo, Better Call Saul), Malcolm Barrett (War on Everyone, Dear White People), Ronald Guttman (Homeland, Mozart in the Jungle) e Justin Prentice (13 Reasons Why, Malibu Country). .

Il pilot della serie, tratta dal celebre fumetto di Garth Ennis e Steve Dillon, è curato da Seth Rogen, Evan Goldberg e Sam Catlin per AMC.

Il fumetto è stato pubblicato dalla Vertigo fra il 1995 e il 2000, e ha per protagonista Jesse Custer, predicatore di una cittadina del Texas che viene posseduto da un’entità di nome Genesis, nata dall’accoppiamento innaturale tra un angelo e un demone. Essendo composto in egual misura da pura bontà e altrettanto pura malvagità, Genesis conferisce a Jesse uno status di onnipotenza che rivaleggia con quello di Dio stesso: il predicatore intraprende quindi un viaggio attraverso gli Stati Uniti per ritrovare il Padreterno, che aveva abbandonato il Paradiso in seguito alla nascita di Genesis, ma dovrà affrontare una schiera di nemici bizzarri, implacabili ed estremamente violenti. Al di là delle tematiche controverse, Preacher si caratterizza per l’umorismo dark, i contenuti sessuali espliciti e le molte scene gore, che dovrebbero trovare in un canale come AMC la loro destinazione ideale. Non sorprende, però, che in precedenza ci siano stati vari tentativi fallimentari di trasporlo: ci provò Kevin Smith con Harvey Weinstein, ma il progetto cinematografico si rivelò troppo costoso; poi fu il turno di Mark Steven Johnson con la HBO, ma il network giudicò l’adattamento troppo cupo, violento e controverso; infine ci provò anche Sam Mendes, che rinunciò perché ritenne che il fumetto avesse bisogno di una trasposizione seriale, e non cinematografica, per rendere giustizia al lavoro di Ennis e Dillon.

Rogen e Goldberg sono gli sceneggiatori di Suxbad, The Green Hornet, Vicini del terzo tipo e Facciamola finita (che hanno anche diretto), mentre Catlin è uno degli autori di Breaking Bad.

Fonte: Rotten Tomatoes TV

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *