Condividi su

08 giugno 2018 • 18:59 • Scritto da Filippo Magnifico

Matthew Vaughn annuncia il reboot di Kick-Ass e il Kingsman Universe

Matthew Vaughn sembra avere dei piani particolarmente ambiziosi per il futuro di Kingsman e Kick-Ass, che comprendono reboot, sequel, spin-off e serie tv.
0

Matthew Vaughn sembra avere dei piani particolarmente ambiziosi per il futuro di Kingsman e Kick-Ass, i franchise tratti dalle opere di Mark Millar.

Attraverso la sua compagnia di produzione, i Marv Studios, il regista porterà sul grande schermo il reboot di Kick-Ass. Un progetto ancora in fase embrionale, che a quanto pare comprenderà anche il film su Hit-Girl di cui si parla da un po’ di tempo, che sarà incentrato su una Mindy Macready più grande. Questo, quindi, potrebbe presupporre il coinvolgimento di Chloe Grace Moretz, che ha interpretato il personaggio nei primi due capitoli della saga.

Matthew Vaughn non ha rivelato molto ma ha confermato che i principali indizi sul reboot si possono trovare in quello che sta facendo Mark Millar con i fumetti. Sembra quasi certo, quindi, che in questa nuova versione cinematografica incontreremo Patience Lee, la madre single afroamericana che ha recentemente adottato l’identità del vigilante mascherato.

Per quanto riguarda il “Kingsman Universe“, con il prossimo capitolo che concluderà la trilogia è stato anche annunciato uno spin-off: Kingsman: The Great Game, che porterà sul grande schermo la storia dell’organizzazione nei primi anni ’90. Non è tutto, i Marv Studios hanno anche intenzione di realizzare una serie tv della durata di otto ore e un altro film incentrato sugli Statesman, che seguirà gli agenti interpretati da Channing Tatum, Jeff Bridges e Halle Berry visti in Kingsman: Il Cerchio d’Oro. Per il momento è tutto, come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: Empire

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *