L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Wonder Woman 2 – Diana avrà un nuovo costume

Wonder Woman 2 – Diana avrà un nuovo costume

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Anche Pedro Pascal nel cast di Wonder Woman 2

Si avvicinano le riprese di Wonder Woman 2 (titolo provvisorio), che sarà ambientato negli anni Ottanta e si svolgerà prevalentemente negli Stati Uniti. Al Licensing Expo di Las Vegas è stato presentato il primo concept art del film, che ritrae Diana (Gal Gadot) alle prese con la sua nuova antagonista, Cheetah (Kristen Wiig). L’immagine non è stata diffusa ufficialmente, ma Daniel Eliesen ne ha fornito una sommaria descrizione, rivelando che l’Amazzone indosserà un nuovo costume.

Eliesen parla di battle gear, ovvero “equipaggiamento da battaglia”, quindi possiamo immaginare che sia un’armatura, o comunque un’uniforme corazzata. Nessun dettaglio specifico su Cheetah, ma probabilmente il suo aspetto sarà simile ai fumetti DC. A tal proposito, è verosimile che il film utilizzi l’incarnazione più recente del personaggio, Barbara Ann Minerva, sorta di versione corrotta e antecedente di Wonder Woman: posseduta dalla Dea della Caccia, Cheetah è un ibrido tra una donna e un ghepardo, dotata di velocità, riflessi, forza e sensi sovrumani, oltre che di artigli capaci di tagliare praticamente ogni materiale.

Per il resto non ci sono molte informazioni sulla trama, se non che sarà ambientata negli anni Ottanta, durante gli ultimi scampoli della Guerra Fredda. Le riprese si svolgeranno da giugno negli Stati Uniti, ambientazione principale del film. Il titolo di lavorazione sarà Magic Hour, e nel cast ci sarà anche Pedro Pascal.

wonder-woman-lazo-poster-copertina

LEGGI ANCHE:

Le riprese di Wonder Woman 2 si svolgeranno negli Stati Uniti da giugno

Kristen Wiig sarà Cheetah in Wonder Woman 2

Com’è noto, la regia di Wonder Woman 2 sarà curata nuovamente da Patty Jenkins, mentre l’uscita è attesa per il 1 novembre 2019. Vi ricordo che il primo Wonder Woman ha guadagnato 821 milioni di dollari in tutto il mondo.

Nel cast figuravano Gal Gadot nel ruolo di Diana Prince e Chris Pine (Star Trek) nei panni del capitano Steve Trevor, oltre a Robin Wright (House of Cards), Connie Nielsen (Il Gladiatore), Danny Huston (X-Men Origins: Wolverine), Ewen Bremner (Exodus: Dei e Re), Saïd Taghmaoui (American Hustle), Elena Anaya (La pelle che abito) e Lucy Davis (Shaun of the Dead). David Thewlis interpretava l’antagonista, Ares.

Fonte: ScreenRant

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Romulus: confermata la seconda stagione, sarà la serie più sostenibile di Sky Italia 21 Aprile 2021 - 16:34

Le riprese partiranno a maggio in Lazio, confermati registi, tra cui Matteo Rovere, e sceneggiatori

47 Ronin – Aimee Garcia e AJ Mendez scriveranno il seguito 21 Aprile 2021 - 15:22

Aimee Garcia e AJ Mendez scriveranno il seguito di 47 Ronin, una storia moderna e multiculturale con delle potenti protagonisti femminili

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.