Condividi su

29 maggio 2018 • 10:10 • Scritto da Filippo Magnifico

Un personaggio visto in Solo: A Star Wars Story tornerà nel prossimo spin-off su Obi-Wan Kenobi?

Nel prossimo spin-off di Star Wars dedicato a Obi-Wan Kenobi vedremo anche altro personaggio particolarmente amato dai fan della saga?
0

LEGGI ANCHE: Obi-Wan Kenobi: rivelata la trama del prossimo spin-off di Star Wars?

ATTENZIONE: IL SEGUENTE ARTICOLO CONTIENE SPOILER

L’apparizione a sorpresa di Darth Maul in Solo: A Star Wars Story ha scatenato la gioia di gran parte dei fan della saga lanciata da George Lucas negli anni ’70.

Apparentemente morto in Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma, primo capitolo della trilogia prequel diretto nel 1999 da George Lucas, il personaggio interpretato da Ray Park ha fatto successivamente il suo ritorno nelle serie animate ambientate nella “galassia lontana“, quindi la sua apparizione nello spin-off dedicato al giovane Han Solo ha perfettamente senso e ha tutta l’aria di essere l’antipasto per qualcosa di più grande.

Rivedremo Darth Maul nei prossimi spin-off della saga? A quanto pare sì ed è stato lo stesso Ray Park a confermarlo in maniera indiretta. Ospite del Comicpalooza, l’attore ha lasciato intendere che il suo personaggio tornerà nel film dedicato ad Obi-Wan Kenobi, interpretato da Alec Guinness nella Trilogia Originale e da Ewan McGregor nella Trilogia Prequel. La cosa ha perfettamente senso se consideriamo che la storia di Darth Maul è strettamente legata a quella di Ben Kenobi e il loro scontro finale è avvenuto nella serie animata Star Wars Rebels.

Ricordiamo che da tempo si parla di un ritorno di Darth Maul nell’universo cinematografico di Star Wars, nel 2015 alcuni rumor parlavano proprio di una nuova trilogia incentrata su Obi-Wan Kenobi.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *