Condividi su

06 maggio 2018 • 10:00 • Scritto da Filippo Magnifico

Box Office: Infinity War supera i 14 milioni di euro in Italia e il miliardo di dollari nel mondo

In soli undici giorni, Avengers: Infinity War è riuscito a superare il miliardo di dollari in tutto il mondo, battendo il precedente primato di Star WarS: Il Risveglio della Forza.
0

Avengers: Infinity War continua a infrangere record. In soli undici giorni, il cinecomic Marvel è riuscito a superare il miliardo di dollari in tutto il mondo, battendo il precedente primato di Star WarS: Il Risveglio della Forza, che aveva raggiunto il traguardo in dodici giorni. Stime che, va sottolineato, non prendono in considerazione l’inflazione, ma rimane in ogni caso innegabile il grandissimo successo riscosso dal film.

Soffermiamoci ora sul box office nostrano, che vede in prima posizione, ovviamente, Avengers: Infinity War, con 977.089 euro e un totale di 14.639.462 euro. Un risultato importante, che permette al film di superare il precedente primato di Cinquanta sfumature di rosso (14.376.083 euro). Secondo posto per Arrivano i Prof, con 318.106 euro e un totale di 851.736 euro. Scende in terza posizione LORO 1, il film di Paolo Sorrentino che porta sul grande schermo la figura pubblica e privata di Silvio Berlusconi, con 277.891 euro e un totale di 2.923.242.

Quarto posto per Game Night – Indovina chi muore stasera?, la commedia con Rachel McAdams e Jason Bateman, con 170.795 euro e un totale di 445.655 euro. In quinta posizione troviamo Escobar – Il fascino del male, il film scritto e diretto da Fernando Leon de Aranoa con protagonisti Javier Bardem e Penélope Cruz, con 160.917 euro e un totale di 2.795.233 euro.

Potete scoprire la classifica completa su Cineguru con l’analisi della giornata di ieri.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *