L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Jessica Jones – Netflix rinnova la serie per la stagione 3

Jessica Jones – Netflix rinnova la serie per la stagione 3

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Trish Walker canta I Want Your Cray Cray nel videoclip completo

La notizia non è certo sorprendente, ma i fan saranno contenti di saperlo: Netflix ha rinnovato Jessica Jones per la terza stagione, a poco più di un mese dall’uscita della seconda. La piattaforma on-line non rivela mai i suoi dati, ma è chiaro che la serie continua ad avere successo, ed è anche la più apprezzata dalla critica tra quelle prodotte da Marvel Television per il colosso dello streaming.

È ancora troppo presto per immaginare la trama dei nuovi episodi o i possibili antagonisti, ma sicuramente vedremo l’evoluzione di Trish Walker (Rachael Taylor) verso la sua identità supereroistica, Hellcat, come suggerito dal finale della seconda stagione. Sarà interessante scoprire la reazione di Jessica (Krysten Ritter) a questo cambiamento, soprattutto dopo la rottura della loro amicizia.

Intanto, la protagonista ha celebrato il rinnovo con questa immagine:

CLICCATE QUI PER VEDERE LA SECONDA STAGIONE DI JESSICA JONES

Reduce dalla conclusione tragica di una breve carriera da supereroina, Jessica Jones si ricostruisce una vita, reinventandosi investigatrice privata a New York.

LEGGI ANCHE: La recensione dei primi cinque episodi della seconda stagione di Jessica Jones

La showrunner è ancora Melissa Rosenberg, con Krysten Ritter come protagonista. Tornano inoltre i comprimari della serie, ovvero Malcolm Ducasse (Eka Darville), Trish Walker (Rachael Taylor) e Jeryn Hogarth (Carrie-Anne Moss) – conquisteranno maggiore spazio. Tutti gli episodi sono stati diretti da registe donne. La candidata all’Oscar Janet McTeer (già vincitrice di un Tony Award e un Golden Globe) interpreta Alisa, mentre Leah Gibson è Inez Green. J.R. Ramirez presta il volto a Oscar, un devoto padre single che si trasferisce nel condominio di Jessica come nuovo sovrintendente: mentre il suo figlioletto s’invaghisce della detective e dei suoi poteri, Oscar preferisce (inizialmente) tenere le distanze, preoccupato dei problemi che le persone come lei si portano dietro.

Fonte: The Hollywood Reporter

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Superman: Michael B. Jordan e HBO Max insieme per un progetto incentrato su Val-Zod 23 Luglio 2021 - 22:41

Michael B. Jordan e la sua società di produzione Outlier Society hanno unito le forze con HBO Max per sviluppare un progetto incentrato su Val-Zod, l’Uomo d’Acciaio di Terra-2.

Star Trek: Prodigy – Il trailer della nuova serie animata 23 Luglio 2021 - 20:39

In occasione del Comic-Con@Home, Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso traier di Star Trek: Prodigy.

La ruota del tempo – The Wheel of Time a novembre su Amazon Prime Video, ecco il poster 23 Luglio 2021 - 20:30

Amazon ha annunciato che La Ruota del Tempo – The Wheel of Time, la serie tratta dai romanzi di Robert Jordan, farà il suo debutto su Prime Video il prossimo novembre. Ecco il poster.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.