L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Addio a Miloš Forman, regista di Qualcuno volò sul nido del cuculo e Amadeus

Addio a Miloš Forman, regista di Qualcuno volò sul nido del cuculo e Amadeus

Di Lorenzo Pedrazzi

Il regista Miloš Forman è scomparso all’eta di 86 anni, dopo una breve malattia. A darne notizia è stata l’agenzia di stampa CTK, riferendo le parole della moglie Martina: “È morto in silenzio, circondato dalla sua famiglia e dai suoi cari”.

Miloš Forman, nome d’arte di Jan Tomáš Forman, nasce il 18 febbraio 1932 a Čáslav, nell’attuale Repubblica Ceca. Entrambi i genitori perdono la vita nei campi di concentramento nazisti, così Miloš viene affidato agli zii, e cresce con la passione per Charlie Chaplin, Buster Keaton e John Ford. Studia alla facoltà di Cinematografia di Praga, e comincia a farsi conoscere grazie ad alcune pellicole che ottengono un certo successo, in particolare Gli amori di una bionda (1965), candidato agli Oscar come Miglior Film Straniero.

Emigra negli Stati Uniti dopo la Primavera di Praga, e si afferma ben presto come uno dei registi più acclamati fra gli anni Settanta e gli anni Novanta. Il suo primo film americano è Taking Off, che nel 1971 ottiene il Grand Prix Speciale della Giuria al 24º Festival di Cannes, ma il vero exploit è Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975), che vince cinque premi Oscar, compresi Miglior Film e Miglior Regia. Questo straziante capolavoro di denuncia sociale s’impone subito nell’immaginario collettivo, soprattutto per la lucidità e l’onestà con cui affronta il disagio dei pazienti negli ospedali psichiatrici, sottoposti a trattamenti disumani. Grande successo anche per le opere successive, ovvero il musical pacifista Hair (1979), lo storico Ragtime (1981) e soprattutto Amadeus (1984), incentrato sulla vita di Wolfgang Amadeus Mozart: l’Academy gli tributa otto premi Oscar, tra cui – ancora una volta – Miglior Film e Miglior Regia.

Dopo Valmont (1989), ispirato a Le relazioni pericolose di Choderlos de Laclos, Miloš Forman torna alla regia nel 1996 con Larry Flint – Oltre lo scandalo, Orso d’Oro al Festival di Berlino. Il 1999 è invece l’anno di Man on the Moon, acclamato biopic sul comico Andy Kaufman, mentre nel 2006 esce L’ultimo inquisitore, sul celebre pittore spagnolo Francisco Goya. In seguito, a causa di una degenerazione maculare che affligge la retina del suo occhio destro, Forman è costretto ad abbandonare i suoi progetti dietro la macchina da presa, ma nel 2011 lavora come attore ne Les Bien-Aimés di Christophe Honoré.

Ci lascia uno dei più grandi registi attivi in America negli ultimi quarant’anni, la cui eredità è ormai ben radicata nella Storia del cinema.

Fonte: Repubblica.it

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars: nella serie su Cassian Andor ci saranno anche Obi-Wan Kenobi e Ahsoka Tano? 6 Marzo 2021 - 20:00

Alcuni interessanti rumor sulla serie live-action di Star Wars dedicata a Cassian Andor, le cui riprese sono attualmente in corso, hanno cominciato a circolare nel web.

Il cast di Chucky: ecco chi sfiderà in TV la Bambola Assassina 6 Marzo 2021 - 19:00

La serie sequel de La bambola assassina, creata da Don Mancini, ha scelto i teenager protagonisti

Prank Encounters: tornano gli scherzi da brivido di Gaten Matarazzo, il trailer della Stagione 2 6 Marzo 2021 - 18:00

Netflix ha diffuso il trailer della seconda stagione di Prank Encounters – Scherzi da brivido, la serie candid camera che vede la partecipazione di Gaten Matarazzo, aka il Dustin di Stranger Things.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.