L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
X-Men: Dark Phoenix – La squadra indossa le nuove uniformi in una foto dal set

X-Men: Dark Phoenix – La squadra indossa le nuove uniformi in una foto dal set

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Moira MacTaggert non tornerà in X-Men: Dark Phoenix

Le incarnazioni cinematografiche degli X-Men hanno sempre avuto un rapporto contrastante con l’iconografia dei fumetti, soprattutto a causa dell’imprinting di Bryan Singer nel primo film: niente maschere e costumi (considerati troppo carnevaleschi), ma un corredo di uniformi piuttosto anonime che cavalcavano la moda post-Matrix dell’epoca, giocata sui toni scuri, i tessuti di pelle o plastica, e le cerniere d’argento. Matthew Vaughan ha riprodotto l’estetica della First Class in X-Men: L’inizio, mentre lo stesso Singer è tornato sui suoi passi nel finale di Apocalisse, introducendo costumi molto più vicini all’iconografia dei fumetti.

Ebbene, le uniformi torneranno in X-Men: Dark Phoenix, ma cambieranno ancora una volta: una foto dal set, infatti, mostra la squadra al completo con i nuovi costumi, chiaramente ispirati ai New X-Men di Grant Morrison e Frank Quietly: una grossa X gialla si incrocia sul petto, mentre il resto della tuta è fra il grigio e il blu scuro. Lo scatto ritrae Jennifer Lawrence (Mystica), Sophie Turner (Jean Grey), Nicholas Hoult (Bestia), Tye Sheridan (Ciclope), Alexandra Shipp (Tempesta), Kodi Smit-McPhee (Nightcrawler) e Evan Peters (Quicksilver).

Potrete vederlo qui di seguito:

X-Men: Dark Phoenix uscirà nelle sale americane il 2 novembre 2018, e si svolgerà negli anni Novanta. Il cast sarà ricchissimo: torneranno infatti James McAvoy (Charles Xavier), Michael Fassbender (Magneto), Jennifer Lawrence (Mystica), Sophie Turner (Jean Grey), Nicholas Hoult (Bestia), Tye Sheridan (Ciclope), Alexandra Shipp (Tempesta), Kodi Smit-McPhee (Nightcrawler), Evan Peters (Quicksilver) e Lamar Johnson. A loro si è aggiunta Jessica Chastain: l’attrice di The Tree of Life e Interstellar forse interpreterà Lilandra, sovrana degli Shi’ar, civiltà aliena piuttosto nota nei fumetti Marvel; potrebbe essere lei l’antagonista di turno, poiché il suo desiderio di imprigionare Fenice Nera la porterà in conflitto con gli X-Men. Gli Shi’ar si sono evoluti dagli uccelli, possiedono tecnologie molto avanzate e dominano un vasto impero interstellare.

Nessuna notizia ufficiale, al momento, circa l’eventuale ritorno di Lana Condor (Jubilee), Ben Hardy (Arcangelo) e Olivia Munn (Psylocke).

LEGGI ANCHE:

Hans Zimmer comporrà le musiche di X-Men: Dark Phoenix

Magneto in una foto ufficiale di X-Men: Dark Phoenix

Le prime immagini ufficiali di X-Men: Dark Phoenix

Ciclope indossa il nuovo visore nelle foto dal set di X-Men: Dark Phoenix

Nuovi potenziali dettagli sulla trama di X-Men: Dark Phoenix

Lamar Johnson nel cast di X-Men: Dark Phoenix, tornerà Evan Peters

Il cast di X-Men: Dark Phoenix posa con il Primo Ministro canadese

Dazzler apparirà in X-Men: Dark Phoenix

X-Men: Dark Phoenix sarà diretto da Simon Kinberg, tornano molti membri del cast

La Stanza del Pericolo nella prima foto dal set di X-Men: Dark Phoenix

Il copione di Simon Kinberg s’ispira al celebre arco narrativo di Fenice Nera, già mostrata in X-Men 3, dove però si esprimeva solo in una deludente trama collaterale. Un accenno a questa evoluzione malvagia di Jean Grey (Sophie Turner) è stato fatto nell’epilogo di X-Men: Apocalisse, quando Jean ha sbloccato l’aura di Fenice per sconfiggere Apocalisse. La potentissima entità cosmica nota come Fenice Nera prenderà il controllo dell’eroina, corrompendone le azioni e il punto di vista.

Fenice Nera è uno dei personaggi più potenti dell’Universo Marvel. Si tratta di un’entità cosmica che abita il corpo di Jean e innesca la cosiddetta Saga di Fenice Nera, pubblicata su Uncanny X-Men fra il gennaio e l’ottobre del 1980, scritta da Chris Claremont con i disegni di Dave Cockurm e John Byrne. Da tempo, i fan sperano di vederla trasposta al cinema in maniera adeguata, poiché rappresenta un capitolo fondamentale nella mitologia dei mutanti.

Le musiche sono di Hans Zimmer.

Fonte: Heroic Hollywood

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Secondo The Rock le riprese di Black Adam cominceranno nel luglio del 2020 20 Ottobre 2019 - 19:00

Le riprese di Black Adam cominceranno nell'estate del 2020, lo ha rivelato il suo interprete Dwayne Johnson su Twitter

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

Terminator: Destino oscuro – I nuovi poster internazionali sono i migliori finora 20 Ottobre 2019 - 17:00

Le locandine di Terminator: Destino oscuro per il formato IMAX e per il mercato internazionale sono le più suggestive tra quelle viste finora.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.