L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Luke Cage – Annabella Sciorra entra nel cast della seconda stagione come villain

Luke Cage – Annabella Sciorra entra nel cast della seconda stagione come villain

Di TheFlash

Potremmo finalmente aver scoperto chi sarà il main villain della seconda stagione di Luke Cage. Stando infatti a quanto riportato da EWAnnabella Sciorra è entrata nel cast della serie nel ruolo di Rosalie Carbone, un pericolosissimo criminale di città.

Queste le parole a riguardo di Cheo Hodari Coker, showrunner di Luke Cage.

Sono stato un fan dell’attrice già da Jungle Fever, e Annabella Sciorra non è uno scherzo come Rosalie Carbone. Sono contento che la sua introduzione nell’universo Marvel sia con Luke Cage.

Alfre Woodard (Maria Dillard) e Theo Rossi (Shades) torneranno nei rispettivi ruoli. Mustafa Shakir (The Night of, The Deuce) interpreterà John McIver alias Bushmaster, mentre Gabrielle Dennis (Justified, Rosewood) presterà il volto a Tilda Johnson alias Nightshade. Il compianto Reg E. Cathey sarà James Lucas, padre di LukeLucy Liu ha diretto il primo episodio.

LEGGI ANCHE: Luke Cage, la serie Marvel/Netflix tra blaxploitation e supereroismo

La data di uscita della nuova stagione non è ancora disponibile, ma certamente arriverà dopo la seconda di Jessica Jones, e forse dopo la terza di Daredevil; la prossima serie targata Marvel e Netflix sarà invece The Punisher.

Ecco la sinossi ufficiale di Luke Cage:

Dopo il sabotaggio di un esperimento che gli conferisce forza sovrumana e una pelle invulnerabile, Luke Cage (Mike Colter) diventa un fuggitivo che cerca di rifarsi una vita nella Harlem dei giorni nostri, a New York City. Viene però trascinato fuori dall’ombra, e deve combattere una battaglia per il cuore della sua città, costretto ad affrontare un passato che cercava di seppellire.

Il cast della prima stagione è composto da Mike Colter (Luke Cage), Alfre Woodard (Maria Dillard), Mahershala Ali (Cornell “Cottonmouth” Stokes), Simone Missick (Misty Knight), Frank Whaley (Rafael Scarfe), Theo Rossi (Shades), Erik LaRay Harvey (Willis “Diamondback” Stryker), Rosario Dawson (Claire Temple) e Frankie Faison. Lo showrunner è Cheo Hodari Coker(Notorius B.I.G., Ray Donovan), mentre Paul McGuigan (Lucky Number Slevin, Push, Sherlock) ha diretto i primi due episodi.

Fonte: comicbookmovie.com

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Master and Commander è un film che concilia il sonno? La risposta di Russell Crowe 18 Gennaio 2021 - 17:56

Il musicista inglese Ian McNabb ha recentemente parlato di Master and Commander, definendolo un film soporifero. Russell Crowe ha risposto per le rime.

Star Wars: il set allestito nel Regno Unito è della serie su Cassian Andor 18 Gennaio 2021 - 17:30

Nel Regno Unito sono da poco iniziate le riprese di una serie live-action di Star Wars, ora sappiamo che si tratta di Cassian Andor.

Disney+ e Star: da Flora & Ulisse ai Griffin, le principali novità di febbraio 18 Gennaio 2021 - 17:15

Il catalogo di Disney+, la piattaforma streaming della Casa di Topolino, è in continuo aggiornamento e a partire dal prossimo mese lo sarà ancora di più. Ecco i principali titoli in arrivo a febbraio.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.