Condividi su

11 febbraio 2018 • 20:13 • Scritto da Marlen Vazzoler

Super Mario – Shigeru Miyamoto spiega perché ha scelto la Illumination

Shigeru Miyamoto spiega come è nato il lungometraggio animato di Super Mario
0

LEGGI ANCHE: Super Mario: il film si farà, è ufficiale!

Perché la Nintendo ha scelto lo studio Illumination per la realizzazione del lungometraggio animato di Super Mario Bros? A questa domanda ha risposto Shigeru Miyamoto durante la sessione di Q&A con gli investitori della compagnia, durante un incontro in merito ai risultati fiscali della Nintendo.

“Ho considerato un film animato per molti anni. Si è a lungo parlato del fatto che la Nintendo potesse fare un film perché “fare un gioco è come fare un film”. Ma sono completamente diversi per me. Le esperienze interattive sono completamente diverse dai media non interattivi e per fare un film voglio che ci lavori un esperto cinematografico. Pensando in questo modo, ho parlato con tantissimi registi e produttori cinematografici, e alla fine sono stato presentato alla Illumination tramite la Universal Parks & Resorts, con la quale stiamo sviluppando le attrazioni dei parchi a tema.

Come produttore, Chris Meledandri (CEO della Illumination) è noto qui per film come Minions and Sing, ma è un veterano con molta esperienza, tra cui il film L’era glaciale ed esperienze lavorative in aziende come la 20th Century Fox Animation. Quando ho parlato con Chris, ha detto di aver letto molte mie interviste e ho percepito che avevamo un approccio simile nella creazione. Parlando delle nostre somiglianze, ci siamo intesi subito e abbiamo deciso che forse avremmo dovuto fare una sorta di collaborazione. Abbiamo iniziato la nostra conversazione più di due anni fa e abbiamo finalmente raggiunto un punto in cui potevamo fare un annuncio. Chris è estremamente attento ai costi e ai tempi nella sua ricerca per realizzare film di successo. Abbiamo deciso di provare a fare un film insieme e di distribuire il film a livello mondiale attraverso la Universal Pictures.

Abbiamo parlato insieme e condiviso la sensazione che se non siamo in grado di creare qualcosa di interessante, ci daremo un taglio. Ma ci siamo già incontrati diverse volte per discutere della sceneggiatura, i nostri discorsi stanno progredendo e spero di fare un annuncio una volta che avremo appianato alcune cose come il piano”.

Fonte Nintedo

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *