L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Speciale serie TV: i reboot attualmente in lavorazione più attesi dai fan!

Speciale serie TV: i reboot attualmente in lavorazione più attesi dai fan!

Di Andrea Suatoni

I reboot sono sempre più all’ordine del giorno: riportare in auge un vecchio film o un vecchio show amatissimo dal pubblico si rivela spesso una carta vincente. Dagli anni ’80, ai ’90, fino ai recenti 2000, sono moltissime le serie tv che abbiamo avuto il piacere (o il dispiacere…) di vedere in una veste rinnovata: La nuovissima serie animata di Duck Tales ad esempio è stata una piacevolissima sorpresa, mentre non è andata così bene al nuovo MacGyver con protagonista Lucas Till.

Mai come in questi ultimissimi anni la produzione di reboot si è fatta così serrata: l’aspettativa da parte dei fan è altissima, sia in positivo (per vivere nuove avventure dei personaggi che tanto avevano amato al tempo) che in negativo (con il terrore che il ricordo della vecchia serie venga in qualche modo infangato); abbiamo indagato riguardo le prossime uscite, ed abbiamo trovato quelli che sembrano essere i reboot televisivi più attesi del momento!

SABRINA, VITA DA STREGA

Il reboot della famosa sit-com che raccontava le avventure della strega adolescente Sabrina Spellman (interpretata da Melissa Joan Hart) vedrà la luce grazie a Netflix. Sulla piattaforma online infatti lo show Riverdale, di cui la nuova serie su Sabrina dovrebbe essere uno spin-off, ha riscosso un successo maggiore di quello avuto sul network originale che lo ha trasmesso, The CW.
L’idea originale dello showrunner Roberto Aguirre-Sacasa era di inserire la giovane strega in un episodio di Riverdale per poi rimandare ad uno spin-off, ma non sappiamo se il cambio di network abbia conservato la concezione iniziale. In ogni caso, molti degli attori principali sono già stati scelti: ad iniziare dalla protagonista Sabrina, interpretata da Kiernan Shipka (Mad MenFeud: Bette and Joan), mentre la sua migliore amica Rosalind Walker avrà il volto di Jaz Sinclair (Vampire Diaries). Michelle Gomez(Doctor Who) presterà il volto a Mary Wardell, insegnante presso la Baxter High che, posseduta da Madam Satan, diventa una sensuale manipolatrice che cerca di attirare Sabrina sul Sentiero della Notte; mentre Chance Perdomo (L’ispettore Barnaby) sarà Ambrose Spellman, cugino inglese di Sabrina.
Immancabili ovviamente anche le due zie Hilda e Zelda: la prima avrà il volto di Lucy Davis (vista in Wonder Woman) mentre l’attrice australiana Miranda Otto (notissima al grande pubblico grazie aLa sottile linea rossa, Il Signore degli Anelli: Le due torri, Il Signore degli Anelli: Il ritorno del Re, La guerra dei mondi, Homeland e 24: Legacy) vestirà i panni della seconda.
Le riprese di questa nuova Sabrina, i cui toni vireranno dal comico al dark fino all’horror, dovrebbero iniziare proprio in questo periodo, mentre la messa in onda è prevista per la fine del 2018.

SHE-RA

Ancora Netflix si ripropone di riportare sugli schermi uno dei personaggi femminili più iconici dell’animazione anni ’80: si tratta di She-Ra, sorella del più famoso He-Man, che tornerà in una versione moderna grazie alla vincitrice del premio Eisner Noelle Stevenson. La nuova serie su She-Ra sarà come ci si aspetta un prodotto fantasy indirizzato principalmente verso il pubblico femminile (ma non solo), pieno di personaggi femminili forti ed indipendenti sulla scia della Wonder Woman del DCEU che lo scorso anno ha tentato di sovvertire le regole dei cinecomic.
La seria animata arriverà entro il 2018.

ROSWELL

Julie Plec (The Originals) dirigerà il pilot di Roswell, reboot dell’omonimo teen drama in lavorazione presso The CW. La protagonista sarà Jeanine Mason (vista in A passo di danza, Of Kings and Prophets e Grey’s Anatomy), che interpreterà una giovane donna alle prese con le origini extraterrestri di un suo ex compagno di liceo: tornata a Roswell, scoprirà che la sua ex cotta ha celato per tutta la vita le sue origini aliene. Il reboot alza le età dei protagonisti, probabilmente per uscire dal circuito del teen drama e rendere la serie più fruibile anche a fasce di pubblico di età più elevate. Lo show sfocerà anche nella politica, affrontando il tema del diverso dal punto di vista delle istituzioni: forse sulla linea di True Blood, il nuovo Roswell potrebbe raccontare di una realtà nella quale gli alieni convivono in modo pacifico (con le dovute eccezioni) con gli umani.
La produzione sarà curata da Amblin Television e Bender Brown Productions, mentre la sceneggiatura è opera di Carina Adly MacKenzie (The Originals), anche produttrice esecutiva insieme a Justin Falvey, Darryl Frank, Lawrence Bender e Kevin Kelly Brown, già produttore dello show originale.

I CAVALIERI DELLO ZODIACO

Anche la classica serie animata sui Cavalieri di Atena, con il titolo Knights of the Zodiac, verrà riportata sugli schermi grazie a Netflix. 12 episodi per una prima stagione che non ha ancora una data precisa, e che copriranno gli archi narrativi del Torneo Galattico e dei Cavalieri d’Argento, posticipando la scalata delle Dodici Case ad una già probabilissima seconda stagione. Pochissimo è dato sapere sul reboot, se non che la storia sarà molto più fedele al fumetto di quanto lo fosse la serie storica che tutti i nati prima dei ’90 conoscono.

STREGHE

Il reboot di Streghe è il più chiacchierato del momento: The CW ridarà vita allo show le cui protagoniste erano le magiche sorelle Halliwell, Prue, Piper e Phoebe, interpretate rispettivamente da Shannen Doherty, Holly Marie Combs e Alyssa Milano (Rose McGowan entrò nel cast a partire dalla quarta stagione, prendendo il posto della Doherty e interpretando la sorellastra Paige). Non tutti i fan si sono mostrati felici della scelta, ed anche le attrici sono scese in campo a dire la loro: soprattutto la Combs si è mostrata totalmente contraria alla nuova incarnazione di Streghe, ma anche la Milano non vede la cosa di buon occhio mentre la Doherty si è detta semplicemente “curiosa”.
Il reboot parlerà di un trio di diverse sorelle: le tre protagoniste saranno Macy, Mel e Madison Pruitt, accumunate dalla stessa lettera iniziale, la “M”, (come le sorelle Halliwell avevano la “P”). Qui di seguito le descrizioni:
Macy è una nerd scaltra e appassionata, tra i 25 e i 30 anni. Ha un dottorato di ricerca in fisica quantistica, e si sta trasferendo con il suo fidanzato Galvin (un regista di documentari) a Hilltowne, Michigan, per lavorare nel laboratorio dell’università. Macy ha ragione di credere di essere la sorella di Mel e Madison. Il suo potere è la telecinesi.
Mel è una femminista caparbia, sui 25 anni, lesbica e maniaca del controllo, nonché dotata di grande sensibilità. È la sorella maggiore di Madison. In seguito a un tragico incidente, Mel diventa una persona arrabbiata, trasandata in modo ribelle, persino violenta, al punto da respingere quelli che cercano di aiutarla: compresa la sua ragazza, la Detective Soo Jin. Il suo potere è il congelamento del tempo. La sua interprete è già stata scelta: si tratta di  Melonie Diaz, nota grazie a vari film indipendenti come Lords of Dogtown, Guida per riconoscere i tuoi santi, Be Kind Rewind e Fruitvale Station, ma anche per i suoi ruoli in Nip/Tuck, Ro, The Belko Experiment e The Break.
Madison, sui 18 anni, è infine una studentessa universitaria molto atletica (pilates, cheerleading) che sta cercando di entrare in una sorority. È l’opposto di sua sorella Mel, e desidera integrarsi; quando scopre di essere una strega, reagisce con orrore. Il suo potere le consente di sentire i pensieri altrui. La produzione sta cercando anche i personaggi di Harry, il consigliere “diabolicamente bello” del trio; Galvin, il fidanzato di Macy; e Brian, l’ex ragazzo di Madison.

Come abbiamo affermato ad inizio articolo, sono molti i reboot in lavorazione: a quelli sopra citati aggiungiamo, fra gli altri: una nuova versione di Party of Five, un nuovo Magnum P.I., Miami Vice, Tremors,  i cartoni The Jetsons e The Magic School Bus, la sit-com The Office, Ai confini della realtà, Starky & Hutch. Ancora in forse invece il reboot che riguarda la principessa guerriera Xena.

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Justice League – Zack Snyder annuncia l’inizio del montaggio con una foto 5 Dicembre 2020 - 19:00

Zack Snyder condivide una foto dalla sala di montaggio in cui sta lavorando a Justice League: Director's Cut, in uscita nel 2021 su HBO Max.

Sound of Metal: la recensione del film Amazon con Riz Ahmed 5 Dicembre 2020 - 18:00

La parabola di un batterista metal che perde l'udito parla della nostra riluttanza a voltare pagina

Wonder Woman 1984 – Diana con il Lazo della Verità nel nuovo poster 5 Dicembre 2020 - 17:00

Diana sfoggia la Golden Armor e il Lazo della Verità nel nuovo poster di Wonder Woman 1984, che uscirà il giorno di Natale negli Stati Uniti.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.