Condividi su

08 febbraio 2018 • 13:00 • Scritto da Filippo Magnifico

ScreenWEEKend – Cinquanta sfumature di Primitivi nel Treno

Torna il nostro consueto appuntamento con le uscite cinematografiche del weekend. Tra i film che faranno il loro ingresso in sala troviamo Cinquanta sfumature di Rosso, Ore 15:17 – Attacco al treno e I Primitivi...
0

Cinquanta sfumature di rosso di James Foley (730 sale)

Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano a vestire i panni di Christian Grey e Anastasia Steele in Cinquanta sfumature di rosso, il terzo capitolo tratto dal best-seller mondiale “Fifty Shades”, riprendendo il filo rosso degli eventi narrati nei precedenti due film di grande successo del 2015 e del 2017.

Ore 15:17 – Attacco al treno di Clint Eastwood (480 sale)

Nelle prime ore della sera del 21 agosto 2015 il mondo ha assistito stupefatto alla notizia divulgata dai media di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys n. 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani in viaggio attraverso l’Europa. Il film ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell’infanzia alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di eventi sfortunati che hanno preceduto l’attacco.

I Primitivi di Nick Park (350 sale)

All’alba dei tempi, tra creature preistoriche e natura incontaminata, la vita è perfetta per il primitivo Dag e per la sua adorabile e bizzarra tribù. La tranquillità dell’Età della Pietra viene però travolta dall’arrivo della potente Età del Bronzo, che costringe tutti ad abbandonare la propria casa. Lo scontro tra civiltà prende la forma di un’epica sfida in un gioco di cui fino a quel momento Dag non aveva mai sentito parlare, a differenza dei suoi nemici, già maestri in campo grazie a Dribblo.

L’ultima discesa di Scott Waugh (130 sale)

Una desolazione selvaggia, una tormenta di neve e condizioni ai limiti della sopravvivenza, fanno da sfondo allo straziante tentativo di Eric di sfuggire alla morte nella remota e gelata zona dell’High Sierra in California, dopo essere stato sorpreso da una tormenta di neve mentre faceva snowboard fuori pista.

Final Portrait – L’arte di essere amici di Stanley Tucci (60 sale)

Nel 1964, durante un breve viaggio a Parigi, lo scrittore americano e appassionato d’arte James Lord incontra il suo amico Alberto Giacometti, un pittore di fama internazionale, che gli chiede di posare per lui. Lusingato e incuriosito, Lord accetta. Non è solo l’inizio di un’amicizia insolita e toccante, ma anche di un viaggio illuminante nella bellezza, la frustrazione, la profondità e, a volte, il vero e proprio caos del processo artistico.

Ricordiamo anche l’uscita di Hannah e The Party.

Per finire vi rimandiamo al nostro http://kids.screenweek.it/2018/02/screenweekend-speciale-kids-cosa-vedere-al-cinema-con-i-nostri-bimbi-199-63706“>ScreenWEEKend Speciale Kids.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *