L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Legends of Tomorrow – Franz Drameh tornerà nel finale della terza stagione

Legends of Tomorrow – Franz Drameh tornerà nel finale della terza stagione

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Violett Beane apparirà in un episodio di Legends of Tomorrow

Mentre le attrici di Legends of Tomorrow festeggiano la fine delle riprese, giunge notizia che Franz Drameh (Jax) tornerà nel finale della terza stagione.

Jax aveva lasciato la squadra dopo la morte di Martin Stein (Victor Garber), che formava con lui il supereroe Firestorm. Ora, però, ComicBook.com segnala che Drameh farà capolino nell’ultimo episodio, anche se le motivazioni della sua ricomparsa non sono chiare; inoltre, non sappiamo se Jax tornerà stabilmente nella squadra, o se questa apparizione sia una circostanza isolata.

Vi ricordo che Legends of Tomorrow ha preso momentaneamente il posto di Supergirl su The CW nello slot di lunedì, e andrà avanti fino al 9 aprile; dal successivo 16 aprile, le avventure della Ragazza d’Acciaio riprenderanno fino al termine della stagione.

Questa è la sinossi ufficiale della terza stagione di Legends of Tomorrow:

Dopo la sconfitta di Eobard Thawne e della sua ugualmente malvagia Legion of Doom, le Leggende affrontano una nuova minaccia creata dalle loro azioni alla fine della scorsa stagione. Rivisitando un momento che avevano già vissuto, hanno sostanzialmente frantumato la timeline e creato degli anacronismi: persone, animali e oggetti sono stati dispersi nel corso del tempo! La nostra squadra dve trovare un modo per restituire gli anacronismi alle loro timeline originali prima che il flusso del tempo collassi. Ma prima che le Leggende possano tornare in azione, Rip Hunter (Arthur Darvill) e il suo nuovissimo Time Bureau mettono in discussione i loro metodi. Con il Time Bureau nel ruolo di nuovo sceriffo in città, le Leggende si dividono, finché Mick Rory (Dominic Purcell) non trova uno di loro nel bel mezzo della sua meritata vacanza ad Aruba. Vedendola come un’opportunità per continuare le loro avventure nello spazio-tempo, Sara (Caity Lotz) si affretta a rimettere insieme le Leggende. Ritroviamo l’inventore miliardario Ray Palmer (Brandon Routh), l’insolito storico-diventato-supereroe Nick Heywood (Nick Zano), e il Professor Martin Stein (Victor Garber) con Jefferson “Jax” Jackson (Franz Drameh), che insieme formano il meta-umano Firestorm. Una volta riunite, le Leggende sfideranno l’autorità del Time Bureau sulla linea temporale, e insisteranno che, per quanto confusi possano essere i loro metodi, alcuni problemi superano le possibilità del Bureau. Alcuni problemi possono essere risolti soltanto dalle Leggende.

LEGGI ANCHE:

Kenyan Lonsdale / Kid Flash sarà una presenza regolare in Legends of Tomorrow

Una featurette dà l’addio a un eroe di Legends of Tomorrow

John Noble è il big bad della terza stagione di Legends of Tomorrow

Wentworth Miller annuncia il suo ritiro dall’Arrowverse

Un poster “cosmico” per Legends of Tomorrow

Il cast di Legends of Tomorrow è composto da White Canary (Caity Lotz), Heat Wave (Dominic Purcell), Firestorm (Victor Garber e Franz Drameh), Atom (Brandon Routh), Rip Hunter (Arthur Darvill), Citizen Steel (Nick Zano) e Vixen (Maisie Richardson-Sellers). Hawkgirl (Ciara Renée), Hawkman (Falk Hentschel) e Captain Cold (Wentworth Miller) hanno lasciato la squadra alla fine della prima stagione. Nella terza si aggiungono Tala Ashe nel ruolo di Zari Adrianna Tomaz; Billy Zane in quello di P.T. Barnum; e Jes Macallan per l’agente speciale Ava Sharpe del Time Bureau; Simone Merrels interpreta invece Giulio Cesare. Lo showrunner è Marc Guggenheim.

Fonte: Heroic Hollywood

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Sam Raimi pronto per dirigere un altro film horror! 19 Ottobre 2019 - 11:00

Dopo Drag Me to Hell, Sam Raimi è pronto per tornare dietro la macchina da presa. Il regista dirigerà un nuovo horror che unirà le atmosfere di Castaway a quelle di Misery.

Maleficent, Joker, Jesus Rolls e El Camino (Il Podcast Senza Nome #1) 19 Ottobre 2019 - 10:50

Inauguriamo oggi una nuova rubrica dei podcast di ScreenWeek. Francesco “Frank” Lotta, Tabata Caldironi e Filippo della nostra redazione parlano dei film in sala e dei principali contenuti presenti sulle piattaforme streaming.

Kyoto Animation – Annunciata la funzione commemorativa per i primi di novembre 19 Ottobre 2019 - 10:48

A tre mesi dalla strage causata dall'incendio doloso dello Studio 1 della Kyoto Animation, ecco il punto della situazione. A novembre si terrà una funzione commemorativa in Giappone mentre in Italia proseguono le raccolte fondi

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.