Condividi su

13 febbraio 2018 • 20:30 • Scritto da Marlen Vazzoler

A.I.C.O. -Incarnation- su Netflix dal 9 marzo, promo e visual

Staff, visual e trailer di A.I.C.O. -Incarnation-, la serie animata dello studio Bones che verrà lanciata a marzo su Netflix
0

Dal 9 marzo sarà disponibile sulla piattaforma Netflix la serie animata d’azione bio-fantascientifica A.I.C.O. -Incarnation- realizzata dallo Studio Bones (My Hero Academia, Eureka Seven) e diretta da Kazuya Murata (Gargantia on the Verdurous Planet, Fullmetal Alchemist: The Sacred Star of Milos).

I personaggi:
Haruka Shiraishi è Aiko Tachibana, una ragazza brillante e allegra; Yūsuke Kobayashi è Yuya Kanzaki, il protagonista maschile che si trasferisce nella scuola di Aiko; Ryota Takeuchi è Daisuke Shinoyama, il capo dei sommozzatori e il compagno di Shiraishi; Ai Kayano è Maho Shiraishi, un sommozzatore e il compagno di Shinoyama; Makoto Furukawa è Yoshihiko Sagami, un sommozzatore e il compagno di Kazuki; Taishi Murata è Kazuki Minase, un sommozzatore e il compagno di Sagami; Kaori Nazuka è Haruka Seri, un sommozzatore e il compagno di Kaede; M.A.O è Kaede Misawa, un sommozzatore e il compagno di Haruka; Toru Ohkawa è Susumu Kurose, un ricercatore di vita artificiale assegnato al Kiryu Bioengineering Laboratory; Takehito Koyasu è Kyōsuke Isazu, il direttore dell’ospedale Kiryu e il medico personale di Aiko; Atsuko Tanaka è Akiko Nanbara, il direttore della Countermeasures Agency per Artificial Life Contamination (CAAC).

La trama:

Giappone anno 2035, un incidente conosciuto come il “Burst” si è verifica durante un progetto di ricerca, fecondando una forma di vita artificiale fuori controllo chiamata “Matter” che si è diffusa in tutta la Gola di Kurobe. La città di ricerca che una volta era stata salutata come la speranza per l’umanità è stata cordonata dal governo. Due anni dopo, la quindicenne Aiko Tachibana, che ha perso la sua famiglia nel Burst, impara qualcosa di incredibile da Yuya Kanzaki, un nuovo studente nella sua scuola.
Un segreto è stato nascosto nel suo corpo, e la risposta al puzzle si trova al “Punto primario” che si trova al centro della Burst. Aiko decide di infiltrarsi nella zona proibita, accompagnata da una squadra di subacquei e da Yuya come guida. Quando il ragazzo incontra la ragazza che tiene nelle sue mani il destino dell’umanità, quale verità verrà alla luce?

La sceneggiatura è opera di Yuuichi Nomura (Comet Lucifer), Satoshi Ishino (Captain Earth, Date A Live, Excel Saga) adatta i disegni originali di Hanaharu Naruko (Gargantia on the Verdurous Planet) ed è lo chief animation director. Concept design di Tomoaki Okada (Fullmetal Alchemist: The Sacred Star of Milos, Sayonara no Asa ni Yakusoku no Hana o Kazarō), mechanical designs di Takeshi Takakura (Aquarion, BBK/BRNK, Infinite Stratos), e matter designs di Kazuhiro Miwa (Tokyo Ghoul). Junichi Higashi è l’art director, Reiko Iwasawa il color key artist mentre Kōki Ōta dirige la CGI. La fotografia è di Hikaru Fukuda, il montaggio di Kumiko Sakamoto, le musiche sono di Taro Iwashiro (Gargantia on the Verdurous Planet, The Heroic Legend of Arslan). Il direttore del suono è Jin Aketagawa mentre gli effetti speciali sono di Tomoji Furuya.
La sigla di apertura ‘A.I.C.O.‘ è dei True mentre la sigla di chiusura ‘Michi no Kanata‘ (Unknown Beyond) è cantata dalla doppiatrice Haruka Shiraishi. La colonna sonora composta da 2 CD, che include sia le canzoni che le bgm (background music) sarà disponibile dal 28 marzo.

La serie si compone di 12 episodi.

Fonte Natalie

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *