L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Tutti i soldi del Mondo – Michelle Williams è stata pagata molto di meno di Wahlberg per i reshoot

Tutti i soldi del Mondo – Michelle Williams è stata pagata molto di meno di Wahlberg per i reshoot

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Tutti i soldi del mondo – La recensione del film di Ridley Scott

Per rigirare le scene di Tutti i soldi del mondo con Christopher Plummer nel ruolo di J. Paul Getty, Mark Wahlberg è stato pagato 1.5 milioni di dollari mentre Michelle Williams ha ricevuto solamente 1000 $. Tre persone familiari non autorizzate a parlare hanno svelato questo retroscena a USA TODAY.

Ricorderete che le riprese si sono svolte nella settimana del ringraziamento dopo la diffusione di una serie di accuse di molestie sessuali nei confronti di Kevin Spacey, l’interprete originario del miliardario. Alla fine Ridley Scott è riuscito nell’impresa impossibile di rigirare le scene di Spacey in tempi brevissimi e a rispettare la finestra di uscita nelle sale.

Queste riprese aggiuntive sono costate 10 milioni di dollari, una cifra importante per l’Imperative. A dicembre in una precedente intervista con USA TODAY il regista aveva detto che era stato possibile mantenere questi costi perché tutti avevano lavorato per nulla. Scott ha rifiutato di essere pagato, e in quanto agli attori

“No, sono tutti venuti gratuitamente. Christopher doveva essere pagato, ma Michelle no, io no. Non farei mai..”

mentre la troupe è stata naturalmente pagata.

LEGGI ANCHE: Mark Wahlberg è l’attore più pagato del 2017

Le fonti di USA TODAY hanno scoperto che la squadra di Wahlberg ha negoziato invece la somma di 1.5 milioni di dollari per i reshoot, e alla Williams non è stato detto nulla, sebbene siano rappresentati dalla stessa agenzia, la William Morris Endeavor.

La disparità nelle paghe tra uomini e donne nell’industria cinematografica continua ad essere un argomento di rilievo, come è stato dimostrato sul red carpet dei Golden Globes.

I rappresentanti di Wahlberg, Williams, WME, Sony, Imperative Entertainment e Scott non hanno commentato la notizia.

Fonte Usa Today

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

American Horror Stories: il teaser trailer della stagione 2 2 Luglio 2022 - 19:00

FX ha diffuso il teaser trailer della seconda stagione di American Horror Stories, lo spin-off di American Horror Story.

The Boys: le riprese della stagione 4 inizieranno ad agosto 2 Luglio 2022 - 18:00

La settimana prossima arriverà su Prime Video l’ottavo e ultimo episodio della stagione 3 di The Boys e già si pensa alla stagione 4.

Stranger Things: quale canzone ti salverebbe da Vecna? Te lo dice Spotify 2 Luglio 2022 - 17:00

Netflix ha stretto un accordo con Spotify. Il risultato di questa partnership? La Upside Down Playlist, una playlist che vi salverà dal potere di Vecna.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.