L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
TEKKAMAN, Il Cavaliere Dello Spazio – L’edizione Blu-ray dal 28 febbraio

TEKKAMAN, Il Cavaliere Dello Spazio – L’edizione Blu-ray dal 28 febbraio

Di Marlen Vazzoler

La seconda serie animata prodotta dalla Tatsunoko Productions che verrà presentata in Blu-ray dalla Dynit è Tekkaman (Uchu no Kishi Tekkaman) composta da 26 episodi. Diretto da Tatsuo Yoshida l’anime fu interrotto precocemente, erano stati progettati 52 episodi, a causa dei bassi ascolti.

La sigla iniziale Tekkaman no uta (La Canzone di Tekkaman) che potete sentire nel trailer e quella finale Space Knights no Uta sono cantate da Ichirō Mizuki, che ricorderete come cantante delle sigle iniziali di Mazinga Z, Ryu il ragazzo delle caverne, Babil Junior, Jeeg robot d’acciaio, Grande Mazinga e molte altre.

Il personaggio è recentemente apparso nell’anime Infini-T Force andato in onda nell’autunno dell’anno scorso, la serie è co-prodotta dalla Tatsunoko e da Digital Frontier.

Specifiche:
VIDEO: MPEG4-AVC 1080p / 4:3 / 1,78:1 (650 minuti circa)
AUDIO: Italiano DTS-HD Master Audio 2.0; Giapponese DTS-HD Master Audio 2.0
SOTTOTITOLI: Italiano

Contenuti extra:
– BOOKLET 16 PAGINE
– SIGLE SENZA CREDITI
– D-TRAILERS

La sinossi:

La vita sulla Terra del XXI secolo rischia di estinguersi entro tre anni, a causa dell’enorme tasso di inquinamento. Viene così creato il Centro Sviluppo Spazio, ente che ha il compito di cercare un nuovo pianeta abitabile prima che la catastrofe si compia. Ma la nave spaziale impegnata nelle ricerche viene attaccata e distrutta degli alieni guidati dal terribile Waldaster. Il professor Amaci, capo del progetto, decide allora di passare al contrattacco, e affidare così a George Minami, figlio del capitano dell’astronave distrutta, il robot Pegas, con il quale il giovane diventa in grado di trasformarsi in un Tekkaman, potente cavaliere dello spazio. Lo spirito di vendetta del bellicoso George animerà la sua battaglia contro le orde di Waldaster, a partire dal suo inviato sulla Terra, Rambos.

Fonte Dynit

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Addio al fumettista Tuono Pettinato 14 Giugno 2021 - 12:10

Uno dei più importanti autori del fumetto indie italiano si è spento a soli 44 anni

Altrimenti ci arrabbiamo: riprese iniziate, ecco il teaser poster del “reboot” 14 Giugno 2021 - 11:32

Il film, interpretato da Edoardo Pesce, Alessandro Roja, Christian De Sica e Alessandra Mastronardi, arriverà nel 2022

Loki – Ecco due immagini tratte dal secondo episodio 14 Giugno 2021 - 11:06

Loki studia i file della Time Variance Authority e va in missione con Hunter-15 nelle nuove immagini della serie, il cui secondo episodio uscirà mercoledì su Disney+.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.