Speciale Oscar 2018: I grandi esclusi dalle nomination

Speciale Oscar 2018: I grandi esclusi dalle nomination

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: OSCAR 2018 – LA LISTA COMPLETA DELLE NOMINATION

Abbiamo finalmente saputo martedì scorso quali film, attori e tecnici concorrono per il più prestigioso premio cinematografico a livello mondiale, l’Academy Merit Award (più volgarmente Oscar): ma quali sono invece i nomi che avremmo voluto vedere nella lista delle nomination, ma che non sono stati considerati dalla Academy? Quali i film che eravamo sicuri avrebbero ricevuto un riconoscimento nella nomination in determinate categorie, e perché? Il nostro speciale cita quelle che a nostro avviso sono le più meritevoli esclusioni dalle nomination del 2018, quei film o quegli artisti che forse solo per un soffio non ce l’hanno fatta!

MIGLIOR FILM – UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA

La pellicola di Sean Baker, ambientata in un motel tanto vicino a Disneyworld quanto lontano dalle sue atmosfere spensierate, vede Willem Dafoe (l’unica nomination che il film si è aggiudicata) testimone del dramma di una donna incapace di salvare sé stessa e la sua figlioletta dalla miseria. Uno dei film più “potenti” della stagione secondo molti critici d’oltreoceano, ma che non è riuscito ad emergere fra le nomination.

MIGLIOR FILM – THE BIG SICK

Potrebbe vincere nella categoria Miglior Sceneggiatura Originale, ma The Big Sick non ha portato a casa la nomination per il Miglior Film. La commedia romantica che ha conquistato gli Stati Uniti, fra biopic e politicamente scorretto.

MIGLIOR FILM – I,TONYA

Il biopic sulla vita della pattinatrice Tonya Harding, protagonista di un terribile fatto di cronaca negli anni ’90, non ha convinto la Academy, anche se la performance di Margot Robbie si è aggiudicata la nomination come Migliore Attrice Protagonista (e con lei Alison Janney, favorita per la categoria Miglior Attrice non Protagonista).

MIGLIOR FILM – MOLLY’S GAME

Molly’s Game racconta la vera storia di Molly Bloom, da sciatrice olimpica a organizzatrice di un immenso giro di poker clandestino. Un’occasione sfumata per l’esordio alla regia di Aaron Sorkin, già premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura non Originale grazie a The Social Network (e qui in ogni caso alla sua terza nomination in tale categoria).

MIGLIOR FILM – MUDBOUND

MIGLIOR FILM – WONDER WOMAN

MIGLIOR REGIA – STEVEN SPIELBERG per THE POST

Una delle esclusioni più eclatanti per uno dei registi che nella sua carriera ha collezionato ben 7 nomination nella categoria, quasi un record nella storia degli Oscar. Ma con solamente 5 slot disponibili, l’Academy ha deciso di premiare altri nomi, sicuramente anche loro meritevolissimi.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA – GAL GADOT in WONDER WOMAN

Potentissima nella sua performance e già completamente iconica, Gal Gadot è una Wonder Woman spettacolare. In una annata “più debole” avrebbe forse ottenuto un giusto riconoscimento, ma con le performance femminili di quest’anno purtroppo non non ha avuto da subito alcuna possibilità. Potremmo però sperare nel sequel…

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA – JESSICA CHASTAIN in MOLLY’S GAME

Forse la migliore performance della carriera di Jessica Chastain, ma purtroppo non abbastanza per i membri della Academy: la terza nomination di Jessica dovrà attendere ancora.

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA – JAMES FRANCO in THE DISATER ARTIST

LEGGI ANCHE

Il regista di Leaving Neverland critica il biopic su Michael Jackson 6 Febbraio 2023 - 12:30

Dan Reed, regista del documentario che ha fatto luce sulle accuse di pedofilia contro Michael Jackson, ha espresso i suoi dubbi sul biopic in arrivo

Chi non salta bianco è: ecco il teaser trailer del remake 6 Febbraio 2023 - 11:00

Il rapper Jack Harlow e Sinqua Walls prendono il posto di Woody Harrelson e Wesley Snipes nel remake scritto da Kenya Barris

Il volto triste di Ben Affleck è il vero vincitore dei Grammy Awards 2023 6 Febbraio 2023 - 10:36

Il vero vincitore dei Grammy Awards 2023? Ben Affleck, o per essere più precisi l’espressione triste di Ben Affleck...

Grammy Awards 2023: Encanto si aggiudica tre premi 6 Febbraio 2023 - 9:52

Si è svolta nella notte la cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 2023. Per quanto riguarda il Cinema, il grande vincitore è Encanto.

The Authority: James Gunn e “il The Boys” del DC Universe 2 Febbraio 2023 - 17:37

Un film su un team di eroi dai metodi estremi, incentrato su una versione gay e cazzutissima di Batman e Superman, e non nato in casa DC.

Ecco chi diavolo sono i Creature Commandos di James Gunn 1 Febbraio 2023 - 15:49

Da dove salta fuori la squadra di soldati sovrannaturali a cui verrà dedicata nel nuovo DC Universe una serie animata su HBO.

The Last of Us, lo struggente terzo episodio si è preso molte licenze rispetto al gioco (e ha fatto benissimo) 30 Gennaio 2023 - 11:11

Con il terzo episodio, la serie di The Last of Us cambia notevolmente la storia e la sorte di alcuni personaggi. E il risultato è struggente.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI