L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il toccante discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globes 2018

Il toccante discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globes 2018

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Golden Globes 2018 – Trionfano Tre manifesti a Ebbing, Missouri e Lady Bird, ecco tutti i vincitori

Si è da poco conclusa la 75esima edizione dei Golden Globe Awards. Tra le star premiate anche l’attrice, produttrice, conduttrice Oprah Winfrey, che ha ricevuto il Golden Globe alla carriera, il Cecil B. DeMille Award. Salita sul palco, ha regalato al pubblico un discorso particolarmente toccante, che rimarrà nella storia dei Golden Globes:

Quando nel 1964, seduta sul pavimento di lineoleum, ho visto Anne Bancroft pronunciare quelle parole che hanno cambiato la storia, “L’Oscar va a Sidney Poitier”, e sul palco è salito l’uomo più elegante che avessi mai visto, era la prima volta che vedevo un uomo di colore celebrato. Potete immaginare cosa significa per una bambina vederlo in TV, su una poltrona economica, mentre sua madre torna a casa distrutta dopo una giornata passata a pulire le case degli altri. Per me è un grande privilegio essere la prima donna di colore a ricevere questo premio e sono sicura che ci sono altre bambine che stanno guardando la televisione in questo momento.

Il discorso si è poi soffermato sulla bufera che si è abbattuta su Hollywood dopo il “caso Weinstein”, che ha portando alla luce decenni di molestie sessuali. Le star hanno rispettato un rigoroso dress code total black in segno di protesta e Oprah Winfrey si è unita a questo coro:

Ci tengo ad esprimere la mia gratitudine per chi, come mia madre, ha sopportato anni di abusi perché doveva crescere i suoi figli, doveva pagare i conti, doveva realizzare i suoi sogni. Quel tempo è finito. A tutte le ragazze voglio dire che un nuovo giorno sta arrivando!

QUI il monologo di Seth Myers e i discorsi dei vincitori

LEGGI ANCHE:

PGA Awards: Chiamami col tuo nome, Dunkirk e Get Out verso l’Oscar

Writers Guild Awards 2018: Get Out, The Shape of Water e The Disaster Artist candidati per la Migliore Sceneggiatura

ADG Awards: Dunkirk, Blade Runner 2049 e L’Ora più Buia nominati come migliori scenografie

Ace Eddie Awards 2018 – Dunkirk, Blade Runner 2049 e Coco tra i nominati per il Miglior Montaggio

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Naomie Harris sarà Shriek in Venom 2! 19 Ottobre 2019 - 2:15

L'attrice affianca così Tom Hardy, Woody Harrelson e Michelle Williams.

Mackenzie Davis e Himesh Patel nella serie post-apocalittica Station Eleven 19 Ottobre 2019 - 1:42

Lo show sarà prodotto per HBO Max.

Forest Whitaker sarà in Respect, biopic su Aretha Franklin 19 Ottobre 2019 - 1:27

Protagonista del film sarà Jennifer Hudson. Nel cast anche Mary J.Blige e Marc Maron.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.