L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Speciale serie TV: La Top 10 delle morti più significative del 2017

Speciale serie TV: La Top 10 delle morti più significative del 2017

Di Andrea Suatoni

ATTENZIONE: L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER

Il 2017 sta per finire, ed i bilanci seriali sono all’ordine del giorno: ripassando nostalgicamente – a volte con le lacrime agli occhi, altre invece tradendo un guizzo di piacere – i decessi dei personaggi nella passata stagione televisiva (ed anche quella da poco iniziata in autunno), abbiamo stilato una classifica delle morti dei personaggi seriali che hanno lasciato il segno, da quelle shockanti a quelle strappalacrime, fino a quelle che attendevamo con il cuore in gola e a quelle che hanno stravolto nel bene o nel male le storie che seguivamo. Ecco quindi la nostra – personalissima – Top 10 delle morti (seriali) più significative del 2017!

10 – DITOCORTO – GAME OF THRONES

La prima di 3 entry nella nostra classifica sulla serie più seguita del momento è dedicata al subdolo e viscido Ditocorto, che in una spiazzante (non quanto si volesse, in realtà) svolta del personaggio di Sansa riceve finalmente quel che si merita; a rendere più poetica la sua morte, l’esecuzione avviene per mano di Arya, che insieme alla sorella vendica finalmente il tradimento che portò alla morte di Ned Stark. Una fine non proprio eclatante per un personaggio che sembrava essere intoccabile prima della settima stagione, ma sicuramente un colpo di scena che ricorderemo per molto tempo.

9 – SASHA – THE WALKING DEAD

Dovuta più a motivazioni contrattuali che ad effettive esigenze di trama (Sonequa Martin-Green ha abbandonato per un ruolo da protagonista nella nuova serie Star Trek: Discovery), la morte di Sasha in The Walking Dead è stata una delle più sofferte della scorsa stagione per i fan della serie. Un suicidio assistito che ha mostrato ancora una volta il lato eroico di un personaggio che inizialmente sembrava promettere pochissimo ma la cui caratterizzazione avevano reso una fan-favourite.

8 – WILLIAM – THIS IS US

La morte di William ci era stata profilata già dall’inizio della prima stagione, ma non per questo è stata meno straziante. Dalla lotta contro la malattia all’accettazione dell’inevitabile, fino alla visita alla tomba di Jack (dove William si rammarica di non aver conosciuto il “padre di suo figlio”) e al tristissimo addio nel letto d’ospedale, Randall e William ci hanno regalato una lunga serie di emozioni fortissime, superando forse qualsiasi family-drama “puro” precedente.

7 – VISERION – GAME OF THRONES

La morte di Viserion, uno dei tre draghi di Daenerys Targaryen, è stata una bruttissima doccia fredda; la parte peggiore però è stata vedere il Re della Notte non solo riportarlo in vita, ma anche usarlo per abbattere la Barriera, riversando le sue armato a “sud”, pronte a colpire il “nord” e Grande Inverno. Come se non bastasse, l’eco della morte di Viserion (e soprattutto le conseguenze di essa) risuoneranno ancora a lungo in Game of Thrones

6 – JEFFREY MACE – AGENTS OF S.H.I.E.L.D.

Il nuovo direttore dello S.H.I.E.L.D. non ci era stato subito simpatico: ma in un lento percorso attentamente studiato dagli showrunner, è diventato pian piano un eroe, apprezzatissimo dai compagni di squadra e dal pubblico. Quale momento migliore per ucciderlo e gettare nello sconforto i fan se non l’apice del personaggio? La morte di Mace avviene inoltre nel peggiore dei modi: è a causa di una sua compagna di squadra, pur controllata mentalmente, che il “Patriota” perde la vita nel Mainframe, la versione Marvel di Matrix.

5 – BOB – STRANGER THINGS

Abbiamo gioito forse un po’ troppo quando abbiamo visto Sean Austin entrare a far parte del cast di Stranger Things; Bob infatti non è rimasto a lungo con la squadra della lotta al paranormale di Hawkins, a causa dei famigerati demodogs e di uno spirito eroico che non gli si addiceva appieno (ammettiamolo, anche di alcune carenze di scrittura in fase di sceneggiatura). Ci mancherai Bob. Insegna agli angeli a non fermare la corsa all’interno di una scena horror.

4 – BELLE – ONCE UPON A TIME

Il nuovo – purtroppo terribile – corso di Once Upon a Time, con la nuova settima stagione che opera una sorta di reboot della serie, aveva tolto di mezzo il personaggio interpretato da Emilie de Ravin, ma in un episodio vediamo tornare Belle per chiudere le sue trame in sospeso. Ricalcando le vicende del film Pixar Up (in quanti avevano colto la sfrontata citazione?), Tremotino e Belle hanno vissuto una lunga vita insieme, ma quando la vecchiaia è arrivata a reclamarla, l’immortalità di lui ne ha fatto un uomo totalmente solo.

3 – OLENNA TYRELL – GAME OF THRONES

Ancora una morte eclatante da Game of Thrones: a lasciarci nella settima stagione è stata anche Olenna Tyrell, la Regina di Spine, uno dei personaggi più amati dell’intera saga. Un addio che ha ricalcato il carattere e la sfrontatezza di Lady Olenna, che pur in punto di morte è riuscita a segnare un colpo contro i suoi nemici, con la confessione dell’omicidio di Joffrey Lannister.

2 – CARL GRIMES – THE WALKING DEAD

Con un colpo di scena totalmente spiazzante, l’ultimo episodio andato in onda di The Walking Dead vede il giovane Carl Grimes venire morso da uno zombie, e quindi destinato a morte certa. Affronteremo le conseguenze della morte di Carl a Febbraio, dopo la ripresa della serie; nel frattempo, l’attore Chandler Riggs si è espresso contro la sua estromissione dal cast, avvenuta in modo inatteso ed improvviso anche per lui.

1 – HANNA BAKER – TREDICI

La morte più eclatante della stagione 2017 è sicuramente quella di Hanna Baker: non inaspettata, ovviamente, ma sicuramente significativa in più di un senso. Un motore narrativo potentissimo accanto ad una denuncia al bullismo ad ampio riscontro sociale, Tredici non ha solamente intrattenuto, si è anche proposta di insegnare qualcosa al suo pubblico, quasi non facendosene accorgere. Un plauso a Netflix, che inoltre con il rinnovo per una seconda stagione ha aperto le porte ad un sequel di cui non vediamo l’ora di conoscere la portata.

Infine, ricordiamo l’inaspettata morte di Travis, protagonista di Fear the Walking Dead, la morte del crudele Piscatella di Orange is the New Black, e ancora Mary Watson in Sherlock, Helga in Vikings, Stefan in The Vampire Diaries, Crowley in Supernatural, il dottor Martin Stein dell’Arrowverse e molti altri.

LEGGI ANCHE: LE CLASSIFICHE DEGLI SHOW NETFLIX DEL 2017

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Black Phone: Scott Derrickson adatterà il racconto di Joe Hill per Blumhouse 31 Ottobre 2020 - 18:00

Il telefono nero, contenuto nella raccolta Ghosts, diventerà un film del regista di Sinister e Doctor Strange

Suburra: la terza e ultima stagione presentata a Lucca Changes, ecco il video 31 Ottobre 2020 - 17:40

Tra i grandi protagonisti di Lucca Changes, troviamo Suburra. La terza e ultima stagione della serie Netflix è stata presentata durante l’edizione virtuale della manifestazione.

Spell – Una preview estesa per l’horror di Mark Tonderai 31 Ottobre 2020 - 17:00

Uscito ieri in VOD negli Stati Uniti, Spell unisce lo spunto di Misery alla stregoneria Hoodoo: ecco una preview di 5 minuti.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).