L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Pose – FX ordina la serie di Ryan Murphy, Charlayne Woodard al posto di Tatiana Maslany

Pose – FX ordina la serie di Ryan Murphy, Charlayne Woodard al posto di Tatiana Maslany

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Annunciato il cast di Pose

FX ha ordinato la produzione di Pose, nuova serie creata da Ryan Murphy con Brad Falchuk (suo partner in American Horror Story e Scream Queens) e Steven Canals. Lo show – di genere musicale – sarà ambientato nel 1986 ed “esplorerà la giustapposizione di svariati segmenti di vita e società a New York City: l’emergere dell’era del lusso targata Donald Trump, la scena sociale e letteraria della downtown, e la ball culture” (ovvero una delle manifestazioni della subcultura LGBT, caratterizzata da diversi tipi di competizioni basate sulla danza, sui costumi e altro ancora). La prima stagione, composta da otto episodi, andrà in onda la prossima estate sul canale via cavo americano, mentre le riprese cominceranno in febbraio a New York.

TV Line segnala però che Tatiana Maslany (Orphan Black) ha dovuto lasciare la serie perché il suo personaggio – un’insegnante di danza moderna che nutre particolare interesse per il talento di Damon (Ryan Jamaal Swain) – è stato modificato in una donna afroamericana sui cinquant’anni: al posto dell’attrice canadese è stata quindi ingaggiata Charlayne Woodard, nota per Unbreakable, E.R., Law & Order: Unità speciale e The Leftovers.

Al di là di questo cambiamento, Ryan Murphy ha dichiarato la sua soddisfazione per la nuova serie:

[Pose] sarà uno show davvero innovativo, una serie edificante sulla ricerca universale dell’identità, della famiglia e del rispetto. Oltre a essere un musical di ballo, con uno sguardo sulla vita americana negli anni Ottanta, sono orgoglioso del fatto che Pose e FX stiano facendo la Storia fin dall’inizio, ingaggiando il maggior numero di attori regolari transgender in una produzione televisiva statunitense. Inoltre, la prima stagione includerà più di 50 personaggi LGBTQ – un record nella storia della televisione americana.

Il cast di Pose include anche James Van Der Beek, Kate Mara ed Evan Peters. La produzione è curata da Murphy insieme a Nina Jacobson e Brad Simpson.

LEGGI ANCHE: Annunciata la serie Pose

Fonte: TV Line

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Crudelia è il sequel spirituale del Diavolo veste Prada! I primi commenti sul film Disney 15 Maggio 2021 - 9:33

La stampa estera ha già visto il film Disney live action Crudelia e nel web sono arrivati i primi commenti, particolarmente positivi.

Space Jam: New Legends – Nel sequel ci sarà anche Michael Jordan, più o meno… 15 Maggio 2021 - 9:00

Intervistato da Access Hollywood, Don Cheadle ha parlato di Space Jam: New Legends, rivelando che Michael Jordan, il protagonista del film originale, comparirà anche in questo sequel.

Snake Eyes: domenica il trailer, ecco il poster! 14 Maggio 2021 - 21:01

Il primo trailer di Snake Eyes, lo spin-off di G.I. Joe, farà il suo debutto nel corso degli #MTVAwards, previsti per domenica prossima.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.