L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Bohemian Rhapsody – La produzione interrotta per ‘problemi di salute’ di Bryan Singer

Bohemian Rhapsody – La produzione interrotta per ‘problemi di salute’ di Bryan Singer

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Bohemian Rhapsody: Rami Malek sul palco come Freddie Mercury in una nuova foto dal set

La produzione di Bohemian Rhapsody è stata fermata per ‘problemi di salute’ del regista/produttore Bryan Singer. Ieri lo studio ha rilasciato il seguente comunicato:

“Twentieth Century Fox Film ha temporaneamente fermato la produzione di Bohemian Rhapsody per via dell’inaspettata disponibilità del regista Bryan Singer”.

Un rappresentante del regista ha aggiunto che si tratta di

“Un problema di salute personale concernente Bryan e la sua famiglia. Bryan spera di tornare a lavorare presto sul film, dopo le feste”.

Secondo le fonti di Deadline circolano da tempo delle voci su Singer e la produzione, inoltre il film è stato messo in pausa in più di un’occasione, perché il regista spariva dal set londinese. Pare che al momento non si sia presentato negli ultimi tre giorni dopo la festa del Ringraziamento.

Secondo The Playlist, durante un’inspiegabile assenza di Singer, che spesso non si presentava puntuale, il direttore della fotografia e collaboratore di vecchia data Newton Thomas Sigel ha diretto la pellicola in sua assenza.

Secondo delle fonti interne, lo studio spera di rimettere il film in carreggiata e di poterlo far uscire per il 25 dicembre 2018. Non è stato rivelato a che punto sia giunta la produzione prima della ‘sparizione’ di Singer o se riprenderà con lui. Al momento pare che lo studio abbia intenzione di aspettarlo.

Ma si vocifera che la Fox abbia avuto delle discussioni, molto discrete, in merito all’assunzione di un altro regista ancora prima che la produzione venisse fermata. Secondo le fonti di Deadline mancano due settimane alla fine della fotografia principale.

Non è la prima volta che il filmaker sparisce durante la realizzazione di un film, era già accaduto in Giorni di un futuro passato (ma in questo caso era accaduto in seguito alle accuse di molestie sessuali) e durante Superman Returns.

Il nome di Singer è stato citato nelle scorse settimane, in riferimento alle accuse risalenti al 1997 e al 2014

il regista ha chiuso quasi una settimana dopo il suo account Twitter, mentre il suo account instagram è inattivo dal 24 novembre.

Nel cast: Rami Malek (Freddie Mercury), Joe Mazzello, Ben Hardy e Gwilym Lee, che interpreteranno rispettivamente il bassista Joe Deacon, il batterista Roger Taylor e il chitarrista Brian May. La release è prevista per il 25 dicembre 2018.

Fonti Deadline, THR, The Playlist

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Primo Wrath of Man con $8M, seguito da Demon Slayer 9 Maggio 2021 - 22:58

Wrath of Man, il film di Guy Ritchie interpretato da Jason Statham apre al primo posto con $8M al Box Office USA, seguito da Demon Slayer

The Falcon and the Winter Soldier – Un video svela i segreti del braccio di Bucky 9 Maggio 2021 - 20:00

Uno speciale di Marvel Entertainment ci porta alla scoperta del braccio bionico di Bucky in The Falcon and the Winter Soldier, con Lorraine Cink e il supervisore agli effetti visivi Eric Leven.

Pam and Tommy – Nuove foto di Sebastian Stan e Seth Rogen nella serie 9 Maggio 2021 - 19:00

Sebastian Stan e Seth Rogen sono Tommy Lee e Rand Gauthier nelle nuove foto di Pam and Tommy, miniserie con Lily James nel ruolo di Pamela Anderson.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.