Bohemian Rhapsody – La produzione interrotta per ‘problemi di salute’ di Bryan Singer

Bohemian Rhapsody – La produzione interrotta per ‘problemi di salute’ di Bryan Singer

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Bohemian Rhapsody: Rami Malek sul palco come Freddie Mercury in una nuova foto dal set

La produzione di Bohemian Rhapsody è stata fermata per ‘problemi di salute’ del regista/produttore Bryan Singer. Ieri lo studio ha rilasciato il seguente comunicato:

“Twentieth Century Fox Film ha temporaneamente fermato la produzione di Bohemian Rhapsody per via dell’inaspettata disponibilità del regista Bryan Singer”.

Un rappresentante del regista ha aggiunto che si tratta di

“Un problema di salute personale concernente Bryan e la sua famiglia. Bryan spera di tornare a lavorare presto sul film, dopo le feste”.

Secondo le fonti di Deadline circolano da tempo delle voci su Singer e la produzione, inoltre il film è stato messo in pausa in più di un’occasione, perché il regista spariva dal set londinese. Pare che al momento non si sia presentato negli ultimi tre giorni dopo la festa del Ringraziamento.

Secondo The Playlist, durante un’inspiegabile assenza di Singer, che spesso non si presentava puntuale, il direttore della fotografia e collaboratore di vecchia data Newton Thomas Sigel ha diretto la pellicola in sua assenza.

Secondo delle fonti interne, lo studio spera di rimettere il film in carreggiata e di poterlo far uscire per il 25 dicembre 2018. Non è stato rivelato a che punto sia giunta la produzione prima della ‘sparizione’ di Singer o se riprenderà con lui. Al momento pare che lo studio abbia intenzione di aspettarlo.

Ma si vocifera che la Fox abbia avuto delle discussioni, molto discrete, in merito all’assunzione di un altro regista ancora prima che la produzione venisse fermata. Secondo le fonti di Deadline mancano due settimane alla fine della fotografia principale.

Non è la prima volta che il filmaker sparisce durante la realizzazione di un film, era già accaduto in Giorni di un futuro passato (ma in questo caso era accaduto in seguito alle accuse di molestie sessuali) e durante Superman Returns.

Il nome di Singer è stato citato nelle scorse settimane, in riferimento alle accuse risalenti al 1997 e al 2014

il regista ha chiuso quasi una settimana dopo il suo account Twitter, mentre il suo account instagram è inattivo dal 24 novembre.

Nel cast: Rami Malek (Freddie Mercury), Joe Mazzello, Ben Hardy e Gwilym Lee, che interpreteranno rispettivamente il bassista Joe Deacon, il batterista Roger Taylor e il chitarrista Brian May. La release è prevista per il 25 dicembre 2018.

Fonti Deadline, THR, The Playlist

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

È morto Paolo Taviani, uno dei grandi maestri del cinema italiano 1 Marzo 2024 - 10:13

È morto ieri a Roma, dopo una breve malattia, Paolo Taviani. Il regista aveva 92 anni.

Richard Lewis è morto a 76 anni, addio alla star di Curb Your Enthusiasm 29 Febbraio 2024 - 10:25

Richard Lewis, celebre per il suo ruolo in Curb Your Enthusiasm della HBO, è morto all’età di 76 anni.

Oscar 2024: Ryan Gosling canterà “I’m Just Ken” 26 Febbraio 2024 - 20:23

È ufficiale: Ryan Gosling canterà dal vivo “I’m Just Ken” durante la Notte degli Oscar.

Il Diavolo veste Prada: la reunion di Meryl Streep, Anne Hathaway ed Emily Blunt ai SAG Awards 25 Febbraio 2024 - 10:30

La reunion delle protagoniste de Il Diavolo veste Prada era uno dei momenti più attesi dei SAG Awards 2024.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI